tutta la sua carità cristiana

RUSSIA ISRAEL preventive nuclear attack vs sharia

in 1Re 17,14 "poiché dice il Signore" io il "VIRTUALE": 1. MAHDÌ lorenzoALLAH, 2. Re di Israele lorenzoJHWH, e, 3. Procuratore universale: Unius REI. Io concedo di sostituire il denaro "VIRTUALE" di PROPRIETà: Satana Fariseo Rothschild Signoraggio Bancario, con il denaro "REALE" di PROPRIETà del Portatore, creato da Giacinto AURITI. Questo denaro si chiama "AURO", esso raddoppia il valore nominale, del denaro che è stato versato dal donatore a titolo gratuito: per scopo di beneficenza, a: tutte le Organizzazioni Associazioni che non hanno scopo di lucro: 1. Ong, 2. Protezione civile, 3. Caritativi, 4. Governativi, e 5. Istituzionali Assistenziali, 6. ricerca scientifica, 7. sportive. Quindi, per un Euro o per un Dollaro donato: verranno emessi 2 Auro: di proprietà del portatore.
Questo denaro non produce interesse, e riveste il valore nominale della moneta di riferimento: nella Nazione in cui: si trova a transitare! (quindi 1 Euro equivale sempre ad 1 AURO, come un dollaro equivale sempre a 1 AURO, ecc... ) Quindi le spese di "signoraggio bancario" sono unicamente le spese di tipo tipografico, per rendere tale moneta a corso legale e universale, non riproducibile da chiunque e riconoscibile come autentica. Tale moneta plastificata sarà dotata di tre fili longitudinali di argento, inseriti in 2 fogli pergamena supporto cartaceo, serigrafate, con vernici fosforescenti, e con altre tecniche anti contraffazione! La Tipografia che a minor costo riuscirà a produrre la BANCONOTA più ELABORATA otterrà le commesse Nazionali e Internazionali per poter stampare tale denaro di proprietà del portatore!

salman saudi arabia] nessuno delle creature fatte da Dio: è stupido! Gli ebrei non mi vogliono come loro RE, soltanto perché , se qualcuno rivendicasse contro di loro, qualcosa, di reale: sulla via della giustizia? io li condannerei!
drinkYpoisonJHWHwins
Deca paradigma
Il dono della sintesi ....
==========================
lorenzojhwh Unius REI
my ISRAEL ] stanno morendo!

 RUSSIA ISRAEL preventive nuclear attack vs sharia

Spreading panic ....... quello che non vogliono che abbiate visto in tv!!! io li ho visti i Presidenti USA, loro fanno i sacrifici umani sull'altare di Satana e poi, hanno paura, per le conseguenze! https://plus.google.com/u/0/photos/106715165113279337831/albums/6340253194760163249/6340253197697612210

 RUSSIA ISRAEL preventive nuclear attack vs sharia

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
Donald Trump si difende dalle accuse sessuali? NO, affatto, lui SI È DICHIARATO COLPEVOLE, ED HA PROMESSO DI ESSERE UN UOMO MIGLIORE! QUINDI QUESTO ARTICOLO di Regime Bildenberg rothshild gli usurai Farisei salafiti alto tradimento signoraggio bancario, e di: network satellite TV, ANSA MASSONICA È LA DIMOSTRAZIONE CHE ESISTE UN COMPLOTTO SPA FMI BM 666 TALMUD SHARIAH NWO CONTRO DI LUI! affermando di essere il bersaglio, di un complotto ordito contro di lui per abbatterlo, e al fine di giovare agli interessi dei grandi della finanzia e dei donatori di Hillary Clinton. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, che cita un consigliere di Trump, il candidato repubblicano potrebbe lanciare gia' oggi l'attacco, sostenendo che in testa alla cordata ci sono banchieri e imprenditori tra cui il miliardario messicano Carlos Slim, secondo uomo piu' ricco del mondo. Per il tycoon, Slim sarebbe motivato ad aiutare Hillary Clinton a vincere le elezioni, ma il Wsj ha riportato che il miliardario (azionista del New York Times e donatore della Clinton Foundation) ADESSO tutti i nemici di UNIUS REI: voi da un cimitero dovete uscire e da un altro cimiterro dovete entrare!
+ In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni
in 1Re 17,14 "poiché dice il Signore" io il "VIRTUALE": 1. MAHDÌ lorenzoALLAH, 2. Re di Israele lorenzoJHWH, e, 3. Procuratore universale: Unius REI. Io concedo di sostituire il denaro "VIRTUALE" di PROPRIETà: Satana Fariseo Rothschild Signoraggio Bancario, con il denaro "REALE" di PROPRIETà del Portatore, creato da Giacinto AURITI. Questo denaro si chiama "AURO", esso raddoppia il valore nominale, del denaro che è stato versato dal donatore a titolo gratuito: per scopo di beneficenza, a: tutte le Organizzazioni Associazioni che non hanno scopo di lucro: 1. Ong, 2. Protezione civile, 3. Caritativi, 4. Governativi, e 5. Istituzionali Assistenziali, 6. ricerca scientifica, 7. sportive. Quindi, per un Euro o per un Dollaro donato: verranno emessi 2 Auro: di proprietà del portatore.
Questo denaro non produce interesse, e riveste il valore nominale della moneta di riferimento: nella Nazione in cui: si trova a transitare! (quindi 1 Euro equivale sempre ad 1 AURO, come un dollaro equivale sempre a 1 AURO, ecc... ) Quindi le spese di "signoraggio bancario" sono unicamente le spese di tipo tipografico, per rendere tale moneta a corso legale e universale, non riproducibile da chiunque e riconoscibile come autentica. Tale moneta plastificata sarà dotata di tre fili longitudinali di argento, inseriti in 2 fogli pergamena supporto cartaceo, serigrafate, con vernici fosforescenti, e con altre tecniche anti contraffazione! La Tipografia che a minor costo riuscirà a produrre la BANCONOTA più ELABORATA otterrà le commesse Nazionali e Internazionali per poter stampare tale denaro di proprietà del portatore!

salman saudi arabia] nessuno delle creature fatte da Dio: è stupido! Gli ebrei non mi vogliono come loro RE, soltanto perché , se qualcuno rivendicasse contro di loro, qualcosa, di reale: sulla via della giustizia? io li condannerei!
drinkYpoisonJHWHwins
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/14/usa-2016-complotto-contro-di-me_6fb4c287-06fc-44ad-9e44-1167536f73b4.html

 PERSECUTED CHURCH
PERSECUTED CHURCH
in 1Re 17,14 "poiché dice il Signore" io il "VIRTUALE": 1. MAHDÌ lorenzoALLAH, 2. Re di Israele lorenzoJHWH, e, 3. Procuratore universale: Unius REI. Io concedo di sostituire il denaro "VIRTUALE" di PROPRIETà: Satana Fariseo Rothschild Signoraggio Bancario, con il denaro "REALE" di PROPRIETà del Portatore, creato da Giacinto AURITI. Questo denaro si chiama "AURO", esso raddoppia il valore nominale, del denaro che è stato versato dal donatore a titolo gratuito: per scopo di beneficenza, a: tutte le Organizzazioni Associazioni che non hanno scopo di lucro: 1. Ong, 2. Protezione civile, 3. Caritativi, 4. Governativi, e 5. Istituzionali Assistenziali, 6. ricerca scientifica, 7. sportive. Quindi, per un Euro o per un Dollaro donato: verranno emessi 2 Auro: di proprietà del portatore.
Questo denaro non produce interesse, e riveste il valore nominale della moneta di riferimento: nella Nazione in cui: si trova a transitare! (quindi 1 Euro equivale sempre ad 1 AURO, come un dollaro equivale sempre a 1 AURO, ecc... ) Quindi le spese di "signoraggio bancario" sono unicamente le spese di tipo tipografico, per rendere tale moneta a corso legale e universale, non riproducibile da chiunque e riconoscibile come autentica. Tale moneta plastificata sarà dotata di tre fili longitudinali di argento, inseriti in 2 fogli pergamena supporto cartaceo, serigrafate, con vernici fosforescenti, e con altre tecniche anti contraffazione! La Tipografia che a minor costo riuscirà a produrre la BANCONOTA più ELABORATA otterrà le commesse Nazionali e Internazionali per poter stampare tale denaro di proprietà del portatore!

salman saudi arabia] nessuno delle creature fatte da Dio: è stupido! Gli ebrei non mi vogliono come loro RE, soltanto perché , se qualcuno rivendicasse contro di loro, qualcosa, di reale: sulla via della giustizia? io li condannerei!
drinkYpoisonJHWHwins

dominus UniusRei Dominus
my holy JHWH ] tu lo sapevi, tu lo hai sempre saputo, che io sarei giunto a dire: " Satana SpA FMi BM NWO: ok, adesso vediamo chi sei tu, e adesso vediamo chi sono io!"

 Almat25
Almat25 fa
Pytin is Russia im the Kazachstan the China8)

 drink Y poison JHWH wins ] Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR [ il traditore Hillary Clinton venduta ai Rothschild SpA FMI NWO, certamente: CI PORTERÀ IN GUERRA MONDIALE: perché questo è nell'interesse dei Farisei e dei loro complici i Sauditi ma, HILLARY Clinton, CHE TIPO DI DISCORSO fece dopo la fine del mandato da segretario di Stato alle grandi banche, e i cui testi l'aspirante presidente si è rifiutata di diffondere, punto questo su cui è stata più volte incalzata da Donald Trump. - Segretario.
da questo articolo, Hillary Clinton: dice di Berlusconi che lui è un "Corrotto. E noi sapevamo che lo erano. Questa non era fiction. E io dovevo andare a dire: sai, i nostri ambasciatori, certe volte si lasciano trasportare, vogliono tutti essere dei letterati. Partono per la tangente. Cosa posso dire. Ho sentito uomini adulti piangere. Letteralmente, dico. 'Io sono un amico dell'America, e tu dici quelle cose di me'".
(Frase quest'ultima che a quanto pare Hillary Clinton pronunciò con un accento italiano, stando alla reazione di Blankfein che emerge dalla trascrizione)
- Sig.Blankfein: "Questo è un accento italiano".
- Segretario Clinton: "Abbiate senso dell'umorismo".
- Sig.Blakfein: "E quindi tu hai detto, Silvio..." (risate).
http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/10/16/usa-2016-wikileaks-berlusconi-pianse-con-clinton_36515196-493d-40df-8f0d-9a2c691d6058.html

===========
i nazi fascisti sono la maligna reazione( NESSUNA GIUSTIFICAZIONE ), MA, non sono la causa della Shoah, la Causa di ogni olocausro sono i demo pluto giudaico massone: TALMUD FARISEI Rothschild SpA FMI BM NWO, E I TRADITORI: SIGNORAGGIO BANCARIO LA DEVONO SMETTERE DI OCCUPARE LE NOSTRE ISITTUZIONI .. Shoah, Mattarella: pagina nera della nostra storia, Presidente visita la mostra sulla deportazione degli ebrei romani

+Giacomo Allemandi Grazie per avermi risposto, non le ho dato a mia amicia per sbaglio! IO LA STIMO! e non dovrebbe risentirsi, la mia non poteva mai essere una offesa a titolo personale, miliardi di persone sono nelle sue condizioni! perché la pecora è la vittima inconsapevole della sua disgrazia! il 70% delle nostre tasse serve per comprare il nostro denaro dai SpA Rothschild ( fonte scienziato Giacinto Auriti ) perché il costo del nostro denaro è pari al 270%. ed il 30% che ci rimane lo dobbiamo dare alle sue multinazionali NWO. Noi siamo gli schiavi, noi non possediamo più la nostra vita perché i massoni ci hanno traditi!
http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2016/10/16/shoah-mattarella-pagina-nera-della-nostra-storia_6e4e7645-8b01-49b1-8e07-361c58ba10e5.html

=======
+PERSECUTED CHURCH ma scrivi perché devi lasciare traccia? drinkYpoisonJHWHwins 08:49 ANSWER [ ( ni: si e no! ) scrivo soltanto per renderli colpevoli e per gettarli tutti nell'abisso dell'inferno, perché senza conoscenza non c'è peccato! IO LI RENDO PECCATORI, quindi! SE io non fossi un boia? lol. funny, io non potrei trovare dei servi anche nell'inferno! .. perché quelli (le bestie di Satana: Friei e Salafiti) si sottomettono soltanto per la legge del terrore! QUESTO è GIUSTO PER SCRIVERE QUALCOSA DI EDIFICANTE, come tu mi hai chiesto, a BENEFICIO di tua MADRE!

 drinkYpoisonJHWHwins

salman saudi arabia] nessuno delle creature fatte da Dio: è stupido! Gli ebrei non mi vogliono come loro RE, soltanto perché , se qualcuno rivendicasse contro di loro, qualcosa, di reale: sulla via della giustizia? io li condannerei!

 lorenzojhwh Unius REI

ADESSO, TU ESPRIMI, SI! DEI CONCETTI RAZIONALI, MA, ESSI sono TROPPO SUBLIMINALI e mistici, DA POTER ESSERE DECODIFICATI: FACILMENTE, NEANCHE DA ME! FIGURATI COME TU PUOI RISULTARE PAZZA PER TUTTI GLI ALTRI! E come tu puoi essere AUTODISTRUTTIVA anche per te Stessa! Adesso il Dio della Bibbia e il Dio di Gesù Cristo? Lui non VUOLE DISTRUGGERE NESSUNO, E NON HA BISOGNO DELLA AUTODISTRUZIONE DI QUALCUNO PER SALVARE IL GENERE UMANO!
L'ingegneria sociale della élite ha trasformato le vergini in potenziali lesbiche, poiché il loro lato maschile è la spiritualità, non l'attivismo. Capisci perché non mi rendo attiva? C'è un eccesso di codice matriarcale nella società adesso. L'attivismo delle donne ha impedito la trasformazione del maschile, che si è adagiato sul piano materiale, rinnegando Dio. Deve tornare il maschile cristiano come sta facendo Putin e Orban, è il maschile che deve svegliarsi e attivarsi. o sbaglio?! Io lotto con la mia passività per la liberazione del maschile, affinché ritornino a Dio. LE TUE ARGOMENTAZIONI SONO LEGITTIME, ECCEZIONALI, GENIALI TEOLOGICHE E SCIENTIFICHE.. MA È LO STRUMENTO PER RAGGIUNGERLE (la tua autodistruzione ) CHE NEGA LA ONNIPOTENZA DI DIO, perché distruggendoti tu sarai un perdente e quindi diventerà perdente anche la tua battaglia! NO, È IMPORTANTE PER TUTTO IL GENERE UMANO CHE TU DEVI VIVERE!

 lorenzojhwh Unius REI ]
quando Obama dice ce in queste elezioni è rischio la democrazia, commette due delitti Costituzionali: 1. dichiara un delitto l'altra parte del Paese, e le opposizioni politiche, 2. diciara di esere un regime massonico Farisei demonico che ha paura di perdere le ELEZIONI! [ Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ]
per Obama ci vogliono 4 esorcisti, ed un fabbro per raccogliere tutte le lamette e tutti i chiodi che gli possono uscire dalla bocca! la shariah è sempre stata un minaccia mortale per il Genere Umano, sono i farisei usurai Rothschild Talmud agenda che ci hanno tradito a morte: e che dal cimitero della storia hanno riesumato gli zombis dei salafiti! Infatti, il sacerdote ddi Satana Bush, nella 322 ha detto a Kerry: "TANTO PEGGIO È PER TUTTI TANTO MEGLIO È PER NOI!" Quindi i massoni traditori, e i gender Darwin culto ideologia teosofia, che hanno dato a Rothschild SpA 666 NWO FMI: tutta la nostra sovranità: e lo sfruttamento di tutte le nostre vite, derubandoci il nostro Costituzionale signoraggio bancario, loro hanno preparato contro di noi il massacro della Guerra mondiale! 15/10/2016, TANTO PREMESSO, RADERE AL SUOLO LA LEGA ARABA, È DIVENTATA UNA SCELTA INEVITABILE, che i FARISEI anglo-americani ci hanno imposto! ] [ #Pakistan, #shariah, #estremisti #islamici in piazza per impiccare la “blasfema” Asia Bibi. Manifestazioni a Lahore, Islamabad, Karachi e in altre parti del Paese. Scandendo lo slogan #HangAsia, essi chiedono che la donna cristiana e madre di cinque figli sia giustiziata. L’ira e la frustrazione dei cristiani affidata ai social network. Il Pakistan “non garantisce sicurezza e giustizia alle minoranze”. 16 OTT - La Russia non ha alcuna intenzione di interferire nella campagna elettorale americana: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin dopo le accuse sugli attacchi hacker rivolte da Washington. "Sacrificare le relazioni tra Usa e Russia per ragioni di politica interna americana è dannoso e controproducente", ha avvertito Putin, che si trova in India per il summit dei paesi Brics, citato dall'agenzia Interfax. Certo, ha osservato, "Clinton ha scelto una retorica aggressiva verso di noi mentre Trump parla di cooperazione nella lotta al terrorismo".
 Putin ha quindi detto ai giornalisti che "gli Usa vedono e sentono tutto. Ognuno di voi è spiato dall'intelligence americana" http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/16/putin-russia-non-interferisce-voto-usa_c6d134b4-09d7-4b8b-8ea9-203342fc8379.html

-=============-
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR. RUSSIA ISRAEL preventive nuclear attack vs sharia ] Giacomo Allemandi IDIOTA PECORA ha detto: " In uno Stato veramente democratico e con le istituzioni non corrotte , questo no accadrebbe mai! " ] ECONOMIA La relazione della Commissione istituita dal ministero dell'Economia Sottratti al fisco almeno 88 miliardi di entrate all'anno tra il 2010 e il 2014. ANSWER CARO Giacomo Allemandi In uno Stato veramente democratico e con le istituzioni non corrotte: ALTO TRADIMENTO massonico: SIGNORAGGIO BANCARIO? NON SI DOVREBBERO PAGARE LE TASSE, PERCHÉ LE TASSE FINISCONO TUTTE NELLE TASCHE DI ROTHSCHILD INSIEME ALLE NOSTRE VITE!
http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2016/10/15/manovra-renzi-ore-17-su-fb-buone-nuove_8de10763-fa91-4fd9-8cae-7e6b5a9ce365.html

==============

Non c'è nulla di esteriore, che può farti perdere o che può danneggiare la tua femminilità interiore, perché la FEMMINILITÀ o la MASCOLINITÀ appartengono al dominio del campo spirituale!

 lorenzojhwh Unius REI

se non guarisci questo stato mistico sbilanciato, esasperato?
neanche in convento di clausura potresti entrare! In convento non
prendono perone con problemi psicologici, anche se, le tue problematiche
 sono tutte razionali e reali.. tuttavia, queste non dovrebbero produrre
 in te una disarmonia lacerante! .. quindi devi lavorare, e devi uscire
dal tuo immobilismo!

 
CIA & ISIS SAUDI & SHARIA NWO fa
Ecco Oggi c'è un eccesso di martalismo, ] ANSWER [ "Marta" oggi è SANTA MARTA, la Chiesa non ha mai disprezzato MARTA, e neanche tu dovresti farlo, o pensare di essere più femminile di MARTA, soltanto perché hai la vocazione contemplativa di Maria! ANCHE Marta ha servito nostro Signore Gesù CRISTO!

 
CIA & ISIS SAUDI & SHARIA NWO fa
Ecco Oggi c'è un eccesso di martalismo, ] ANSWER [ "Marta" oggi è SANTA MARTA, la Chiesa non ha mai disprezzato MARTA, e neanche tu dovresti farlo, o pensare di essere più femminile di MARTA, soltanto perché hai la vocazione contemplativa di Maria! ANCHE Marta ha servito nostro Signore Gesù CRISTO!

 lorenzojhwh Unius REI

in 1Re 17,14 "poiché dice il Signore" io il "VIRTUALE": 1. MAHDÌ lorenzoALLAH, 2. Re di Israele lorenzoJHWH, e, 3. Procuratore universale: Unius REI. Io concedo di sostituire il denaro "VIRTUALE" di PROPRIETà: Satana Fariseo Rothschild Signoraggio Bancario, con il denaro "REALE" di PROPRIETà del Portatore, creato da Giacinto AURITI. Questo denaro si chiama "AURO", esso raddoppia il valore nominale, del denaro che è stato versato dal donatore a titolo gratuito: per scopo di beneficenza, a: tutte le Organizzazioni Associazioni che non hanno scopo di lucro: 1. Ong, 2. Protezione civile, 3. Caritativi, 4. Governativi, e 5. Istituzionali Assistenziali, 6. ricerca scientifica, 7. sportive. Quindi, per un Euro o per un Dollaro donato: verranno emessi 2 Auro: di proprietà del portatore.
Questo denaro non produce interesse, e riveste il valore nominale della moneta di riferimento: nella Nazione in cui: si trova a transitare! (quindi 1 Euro equivale sempre ad 1 AURO, come un dollaro equivale sempre a 1 AURO, ecc... ) Quindi le spese di "signoraggio bancario" sono unicamente le spese di tipo tipografico, per rendere tale moneta a corso legale e universale, non riproducibile da chiunque e riconoscibile come autentica. Tale moneta plastificata sarà dotata di tre fili longitudinali di argento, inseriti in 2 fogli pergamena supporto cartaceo, serigrafate, con vernici fosforescenti, e con altre tecniche anti contraffazione! La Tipografia che a minor costo riuscirà a produrre la BANCONOTA più ELABORATA otterrà le commesse Nazionali e Internazionali per poter stampare tale denaro di proprietà del portatore!

======================

la shariah è sempre stata un minaccia mortale per il Genere Umano, sono i farisei usurai Rothschild Talmud agenda che ci hanno tradito a morte: e che dal cimitero della storia hanno riesumato gli zombis dei salafiti! Infatti, il sacerdote ddi Satana Bush, nella 322 ha detto a Kerry: "TANTO PEGGIO È PER TUTTI TANTO MEGLIO È PER NOI!" Quindi i massoni traditori, e i gender Darwin culto ideologia teosofia, che hanno dato a Rothschild SpA 666 NWO FMI: tutta la nostra sovranità: e lo sfruttamento di tutte le nostre vite, derubandoci il nostro Costituzionale signoraggio bancario, loro hanno preparato contro di noi il massacro della Guerra mondiale! 15/10/2016, TANTO PREMESSO, RADERE AL SUOLO LA LEGA ARABA, È DIVENTATA UNA SCELTA INEVITABILE, che i FARISEI anglo-americani ci hanno imposto! ] [ #Pakistan, #shariah, #estremisti #islamici in piazza per impiccare la “blasfema” Asia Bibi. Manifestazioni a Lahore, Islamabad, Karachi e in altre parti del Paese. Scandendo lo slogan #HangAsia, essi chiedono che la donna cristiana e madre di cinque figli sia giustiziata. L’ira e la frustrazione dei cristiani affidata ai social network. Il Pakistan “non garantisce sicurezza e giustizia alle minoranze”. Lahore (AsiaNews) - Da giorni una coalizione di gruppi musulmani sunniti promuove manifestazioni coordinate in tutto il Pakistan, intonando slogan ed esponendo cartelli con la scritta “#HangAsia” [impiccate Asia]. A scatenare la protesta la decisione della Corte suprema di rinviare la sentenza relativa al caso di Asia Bibi, la donna cristiana madre di cinque figli condannata a morte per blasfemia e in attesa dell’ultimo grado di giudizio.
Centinaia di membri e simpatizzanti di Tehreek-i-Labaik Ya Rasool Allah si sono dati appuntamento questa settimana a Karachi, Islamabad e Lahore per manifestare contro la donna, in carcere ormai da sei anni con l’accusa di aver violato la “legge nera”.
Un cittadino di Lahore di nome Mukhtar, con indosso un turbante bianco, dichiara ad AsiaNews: “Se Asia la fa franca ci sarà una guerra. Siamo uniti a difesa dell’onore di Allah, siamo i suoi servi devoti. Forse che - si chiede - il Pakistan è nato per impiccare quanti lo amano e risparmiare la vita dei blasfemi?”. Perché Asia Bibi, domanda l’uomo, “non è stata ancora impiccata nonostante la sentenza di morte comminata dall’Alta Corte di Lahore e [confermata] dalla Corte suprema”. Il governo “la pagherà”, conclude, “se agisce in base a interessi stranieri e ci tradisce”. Egli è uno dei molti manifestanti scesi in piazza a Lahore, davanti agli uffici del Circolo della stampa, in difesa delle leggi sulla blasfemia e per per l’impiccagione della donna cristiana.
Intanto un giudice di primo piano del Punjab si è proposto per entrare a far parte della giuria emessa in prima istanza dall’Alta corte di Lahore e confermare la pena di morte. “Ho studiato a lungo il caso - ha dichiarato ieri il procuratore generale aggiunto Chaudhry Zubair Ahmad Farooq - e sono emerse prove e testimonianze schiaccianti a carico dell’imputata”. Mons. Samson Shukardin, vescovo della diocesi di Hyderabad (nel Sindh), spiega che il governo del Punjab da solo non può influire sulla condanna di Asia Bibi. Ed è competenza della Corte suprema, aggiunge, decidere “se ascoltare o meno” l’opinione del procuratore aggiunto. Il problema, conclude il prelato, “è che vi è una grande attenzione e interesse da parte dei gruppi estremisti su una vicenda che ha assunto rilevanza internazionale”. Intanto molti cristiani e esponenti di gruppi attivisti hanno espresso sui social network la loro frustrazione: Yousaf Benjamin, direttore esecutivo di Dignity First, Ong a difesa dei cristiani, ha scritto su Facebook che “i giudici sembravano impreparati” a dispetto dei 15 mesi avuti per studiare il caso. Similary Timna Khan aggiunge che “anche la giuria sa che è innocente, ma non possono giudicare a causa dei mullah che detengono la legge e il diritto nelle loro mani”. E aggiunge: “Il Pakistan ha fallito nel compito di garantire sicurezza e giustizia alle minoranze”. Una ferma condanna per le proteste dei gruppi estremisti islamici viene espressa da Muhammad Tahseen, musulmano e leader di un forum che annovera oltre 50 associazioni e movimenti a difesa dei diritti umani: “Il caso contro Asia Bibi è sbagliato e le leggi sulla blasfemia andrebbero rimosse dalla Costituzione” del Paese.

===================

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio. le Bestie di Satana: Farisei anglo-americani SpA FMI BM 666 NWO, e Salafiti Shariah, hanno fatto il genociddio di 2000 anni di cristianesimo in Siria e Iraq: intenzionalmente! e nonostante tutto questo cannibalismo: stupri e pulizia etnica di Erdogan e Salman il boia, loro hanno già perso la guerra islamico shariah galassia jihadista al Nursa in Siria, però, non tutte le speranze sono perdute: infatti: loro possono sempre provare con la guerra mondiale nucleare a riprendersela la Siria, ed è per questo, che si stanno attrezzando nella NATO! 16 OTT - Il segretario di Stato americano John Kerry si recherà a Londra per un incontro sulla Siria ospitato dal ministro degli Esteri britannico Boris Johnson con i suoi omologhi di Francia (Jean-Marc Ayrault) e Germania (Frank-Walter Steinmeier): lo scrive la Bbc online senza specificare la data dei colloqui.

Angelo Cociancich · Obama sta sterminando il popolo yemenita, sanno tutti da dove provengono gli ordigni lanciati li, i primi ad averlo capito sono i cittadini che ripetono "Obama bombarda il nostro paese e uccide la nostra gente". Eppure la Russia non si intromette. Obama ribalta dittatori (laici) lasciando il caos piu totale, e il conto lo paghiamo noi. Obama non ha a cuore i bambini di Damasco, se c'e' guerra li e' per merito dell'america che ha sempre rifornito i ribelli, IS ISIS DESH SHARIAH compreso, ma ha a cuore rovesciare un altro dittatore, per poi creare delle pseudo-democrazie con i suoi simpatizzanti. Obama non ha alcun diritto nella guerra in Siria, non piu di spagna o venezuiela. Unico alleato di damasco autorizzato a intervenire e' Putin. Obama da ordine ai nostri media, quasi tutti di sinistra e coinvolti nella massoneria di sinistra capitanata da Obama, di far vedere che Putin e' il cattivo. Tutti dovrebbero ormai aver capito che la verita' sta dall'altra parte. Quindi, quando la smette l'america di rompere i coxxxoni al mondo per i suoi sporchi dollari?

Marco Ricci · Tromsø
gli Usa sono in declino e mentre affondano nel letame arrancano a destra e a manca cercando di trascinare quanti piu possibile nel baratro: Nazionalsocialismo 2.0
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/16/siria-a-londra-kerry-ayrault-steinmeier_835e3533-fde9-42c0-9a2b-aa900d552455.html

=======================

Abbiamo ribadito l'impegno, ha poi sottolineato Modi, "ad agire con decisione contro il terrorismo e le fonti che lo finanziano e sostengono". Brics: approvata dichiarazione di Goa: quindi la LEGA ARABA deve essere RASA al SUOLO. le Bestie di Satana: Farisei anglo-americani SpA FMI BM 666 NWO, e Salafiti Shariah, hanno fatto il genociddio di 2000 anni di cristianesimo in Siria e Iraq: intenzionalmente! e nonostante tutto questo cannibalismo: stupri e pulizia etnica di Erdogan e Salman il boia, loro hanno già perso la guerra islamico shariah galassia jihadista al Nursa in Siria, però, non tutte le speranze sono perdute: infatti: loro possono sempre provare con la guerra mondiale nucleare a riprendersela la Siria, ed è per questo, che si stanno attrezzando nella NATO! 16 OTT - http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/10/16/brics-approvata-dichiarazione-di-goa_b8b6e39f-dbf9-41e4-9efa-3aa578f6f77a.html


====================
Invano si cerca di portare rimedio alle sorti vacillanti della vita civile, se la società domestica, principio e fondamento dell’umano consorzio non sarà diligentemente ricondotta alle norme dell’evangelo. A svolgere un compito così arduo, Noi affermiamo che la recita del santo rosario in famiglia è mezzo quanto mai efficace – Magistero del Venerabile Papa Pio XII
By Redazione On 16 ottobre 2016 · PIO XII

LETTERA ENCICLICA INGRUENTIUM MALORUM LA RECITA DEL ROSARIO MARIANO Fin da quando siamo stati elevati alla suprema cattedra di Pietro, per disegno della divina Provvidenza, alla vista dei mali che avanzavano, non abbiamo mai cessato di affidare al validissimo patrocinio della Madre di Dio le sorti dell’umana famiglia, e a questo scopo, come ben sapete, più volte, abbiamo scritto lettere di esortazione. Vi è noto, venerabili fratelli, con quanto zelo e con quanta spontaneità e unanimità di consensi il popolo cristiano abbia risposto dappertutto ai Nostri inviti. Lo hanno magnificamente attestato ripetute volte grandiosi spettacoli di devozione e di amore verso l’augusta Regina del Cielo, e sopra tutto quella manifestazione di universale letizia che i Nostri occhi medesimi poterono in qualche maniera contemplare, quando lo scorso anno dalla Piazza S. Pietro, circondati da una moltitudine immensa di fedeli, abbiamo solennemente proclamato l’assunzione in corpo e anima di Maria vergine in Cielo.

Se il ricordo di queste cose torna a Noi gradito e Ci conforta a sperare fermamente nella misericordia divina, al presente, tuttavia, non mancano motivi di profonda tristezza che tengono in ansia e addolorano il Nostro animo paterno.

Conoscete, infatti, venerabili fratelli, le veramente tristi condizioni dei nostri tempi. L’unione fraterna delle nazioni, da tanto tempo infranta, non è stata ancora dappertutto ristabilita, ma da ogni parte vediamo gli animi sconvolti dall’odio e dalle rivalità, e incombono ancora sopra i popoli minacce di nuovi sanguinosi conflitti. A ciò si aggiunge quella violentissima tempesta di persecuzioni, che già da lungo tempo infierisce contro la chiesa, privata della sua libertà, affliggendola assai duramente con calunnie e angustie di ogni genere, facendo scorrere talvolta anche sangue di martiri. A quali e quante insidie vediamo sottoposte le anime di molti Nostri figli in quelle regioni, perché rigettino la fede dei loro padri, e spezzino con somma loro sventura il vincolo di unione che li lega a questa sede apostolica! Né infine possiamo in alcuna maniera passare sotto silenzio un nuovo misfatto, intorno al quale, con immenso dolore, desideriamo vivamente richiamare non solo la vostra attenzione, ma pure quella di tutto il clero, dei singoli genitori e delle stesse pubbliche autorità: Ci riferiamo a quella iniqua campagna che gli empi conducono a danno della candida innocenza dei fanciulli. Neppure l’età innocente è stata risparmiata, ma si osa, purtroppo, strappare con gesto temerario persino i fiori più belli nel mistico giardino della chiesa, che formano la meravigliosa speranza della religione e della società. Se a ciò si rifletta, non deve destare molta meraviglia il fatto, che tanti popoli gemano sotto il peso dei divini castighi, e vivano sotto l’incubo di calamità ancora maggiori.

Tuttavia la considerazione di uno stato di cose tanto gravido di pericoli non deve abbattere il vostro animo, venerabili fratelli; memori, invece, di quel divino insegnamento: «Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto» (Lc 11, 9), con maggiore fiducia vogliate innalzare spontaneamente i vostri cuori verso la Madre di Dio, cui sentì sempre il bisogno di ricorrere il popolo cristiano nell’ora del pericolo, giacché ella «è stata costituita causa di salvezza per tutto il genere umano»(1)

Per tale motivo con gioiosa attesa e ravvivata speranza guardiamo al prossimo ritorno del mese di ottobre, durante il quale i fedeli sogliono accorrere con maggiore frequenza alle chiese, per innalzare le loro suppliche a Maria per mezzo del santo rosario. Questa preghiera, venerabili fratelli, desideriamo sia fatta quest’anno con maggiore fervore di animo come è richiesto dall’aggravarsi delle necessità. Ci è ben nota, infatti, la sua potente efficacia per ottenere l’aiuto materno della Vergine. Benché non vi sia certamente un unico modo di pregare per poter conseguire questo aiuto, tuttavia Noi stimiamo che il rosario mariano sia il mezzo più conveniente ed efficace, come del resto viene chiaramente suggerito dall’origine stessa, più divina che umana, di questa pratica e dalla sua intima natura.

Che cosa infatti di più adatto e più bello dell’orazione domenicale e del saluto angelico, che formano come i fiori di cui s’intreccia questa mistica corona? Aggiungendosi, inoltre, alle ripetute preghiere vocali la meditazione dei sacri misteri, ne deriva l’altro grandissimo vantaggio, che tutti, anche i più semplici e i meno istruiti, hanno in ciò una maniera facile e pronta per alimentare e custodire la propria fede. E invero, dalla meditazione frequente dei misteri, l’animo attinge e insensibilmente assorbe la virtù che essi racchiudono, si accende straordinariamente alla speranza dei beni immortali, e viene fortemente e soavemente spronato a seguire il sentiero battuto da Cristo medesimo e dalla sua Madre. La recita stessa di formule identiche tante volte ripetute, nonché rendere questa preghiera sterile e noiosa, quale mirabile virtù, invece, possiede, come si può sperimentare, per infondere fiducia in chi prega e fare dolce violenza al cuore materno di Maria!

Adoperatevi, dunque, venerabili fratelli, con particolare sollecitudine, perché i fedeli, in occasione del prossimo mese di ottobre, possano compiere questo fruttuoso ufficio con la maggior diligenza possibile, e il santo rosario sia da essi sempre più convenientemente stimato e diffusamente praticato. Per opera vostra principalmente il popolo cristiano possa comprenderne l’eccellenza, il valore e la salutare efficacia.

Ma soprattutto Noi desideriamo che in seno alla famiglia sia dappertutto diffusa la consuetudine del santo rosario, religiosamente custodita e sempre più sviluppata. Invano, infatti, si cerca di portare rimedio alle sorti vacillanti della vita civile, se la società domestica, principio e fondamento dell’umano consorzio non sarà diligentemente ricondotta alle norme dell’evangelo. A svolgere un compito così arduo, Noi affermiamo che la recita del santo rosario in famiglia è mezzo quanto mai efficace. Quale spettacolo soave e a Dio sommamente gradito, quando, sul far della sera, la casa cristiana risuona al frequente ripetersi delle lodi in onore dell’augusta Regina del Cielo! Allora il rosario recitato in comune aduna davanti all’immagine della Vergine, con una mirabile unione di cuori, i genitori e i figli, che ritornano dal lavoro del giorno; li congiunge piamente con gli assenti, coi trapassati; tutti infine li stringe, più strettamente, con un dolcissimo vincolo di amore, alla Vergine santissima, che, come madre amorosissima, verrà in mezzo allo stuolo dei suoi figli, facendo discendere su di essi con abbondanza i doni della concordia e della pace familiare. Allora la casa della famiglia cristiana, fatta simile a quella di Nazaret, diventerà una terrestre dimora di santità e quasi un tempio, dove il rosario mariano non solo sarà la preghiera particolare che ogni giorno sale al cielo in odore di soavità, ma costituirà altresì una scuola efficacissima di virtuosa vita cristiana. I grandi misteri della redenzione, infatti, proposti alla loro contemplazione, col mettere sotto i loro occhi i fulgidi esempi di Gesù e Maria, insegneranno ai grandi a imitarli ogni giorno, a ricavare da essi conforto nelle avversità, e, dagli stessi, verranno richiamati a umilmente volgersi verso quei celesti tesori «dove non giunge ladro, né tignola consuma» (Lc 12, 33); porteranno, inoltre, a conoscenza dei piccoli le principali verità della fede, facendo quasi spontaneamente sbocciare nelle loro anime innocenti la carità verso l’amorevolissimo Redentore, mentre essi, dietro il buon esempio dei loro genitori genuflessi davanti alla maestà di Dio, fin dai teneri anni impareranno quanto sia grande il valore della preghiera recitata in comune.

Non esitiamo quindi ad affermare di nuovo pubblicamente che grande è la speranza da Noi riposta nel santo rosario, per risanare i mali che affliggono i nostri tempi. Non con la forza, non con le armi, non con la umana potenza, ma con l’aiuto divino ottenuto per mezzo di questa preghiera, forte come Davide con la sua fionda, la chiesa potrà affrontare impavida il nemico infernale, ripetendo contro di lui le parole del pastore adolescente: «Tu vieni a me con la spada, con la lancia e con lo scudo: ma io vengo a te nel nome del Signore degli eserciti … e tutta questa moltitudine conoscerà che il Signore non salva con la spada, né con la lancia» (1 Re 17, 44.49).

Per la qual cosa vivamente desideriamo, venerabili fratelli, che tutti i fedeli, dietro il vostro esempio e il vostro incitamento, corrispondano con sollecitudine alle Nostre paterne esortazioni, unendo insieme i loro cuori e le loro voci, nello stesso ardore di carità. Se aumentano i mali e gli assalti dei cattivi, deve parimenti crescere e diventare sempre più vigoroso lo zelo di tutti i buoni; si sforzino costoro di ottenere dalla nostra amorosissima Madre, specialmente per mezzo di questa preghiera, senza dubbio a lei graditissima, che possano ritornare al più presto tempi migliori per la chiesa e per la società.

La potentissima Madre di Dio, mossa dalle preghiere di tanti suoi figli, ci ottenga dal suo Unigenito Figlio – noi tutti la supplichiamo – che coloro i quali hanno miseramente smarrito il sentiero della verità e della virtù, rinnovati nel loro animo, possano ritrovarlo; ci ottenga, che possano felicemente placarsi gli odi e le rivalità, fonti di discordia e di ogni genere di sventura; che la pace, quella vera, giusta e genuina, torni felicemente a risplendere sugli individui, sulle famiglie, sui popoli e sulle nazioni; che finalmente, assicurati, com’è giusto, i diritti della chiesa, quel benefico influsso che da essa deriva, penetrando senza ostacoli nel cuore degli uomini, fra le classi sociali e le arterie stesse della vita pubblica, congiunga fraternamente i popoli tra di loro e li conduca a quella prosperità che regoli, difenda e coordini i diritti e i doveri di tutti, senza ledere alcuno, affermandosi sempre maggiormente, per la vicendevole e comune collaborazione.

Non dimenticate, venerabili fratelli e diletti figli, mentre pregando fate scorrere la corona del rosario fra le vostre mani, non dimenticate, ripetiamo, coloro che languiscono miseramente in prigionia, nelle carceri, nei campi di concentramento. Tra di essi si trovano, come sapete, anche vescovi allontanati dalle loro sedi per avere eroicamente difeso i sacrosanti diritti di Dio e della chiesa; si trovano figli, padri e madri di famiglia, strappati dal focolare domestico e costretti a condurre lontano una vita infelice in terre sconosciute, sotto altri climi. Come Noi prediligiamo e circondiamo di un affetto paterno tutti costoro, così anche voi, animati da quella carità fraterna che la religione cristiana alimenta e accresce, insieme con le Nostre unite le vostre preghiere davanti all’altare della Vergine Madre di Dio, e raccomandateli al suo cuore materno. Essa senza dubbio, con dolcezza squisita, allevierà le loro sofferenze, ravvivando nei cuori la speranza del premio eterno, e non mancherà ancora, come fermamente confidiamo, di affrettare rapidamente la fine di tanti dolori.

Non dubitando che voi, venerabili fratelli, con lo zelo ardente che vi è solito, porterete a conoscenza del vostro clero e del vostro popolo, nella maniera che vi sembrerà più opportuna, queste Nostre paterne esortazioni; così pure nella certezza che i Nostri figli, sparsi ovunque sulla terra, corrisponderanno volentieri a questo Nostro invito, a voi tutti, al gregge affidato a ciascuno di voi – a quelli in particolare che specialmente reciteranno il rosario mariano secondo queste Nostre intenzioni – come segno della Nostra riconoscenza, auspice di celesti favori, con effusione di cuore impartiamo l’apostolica benedizione.

Roma, presso San Pietro, 15 settembre, festa dei Sette Dolori di Maria vergine, nell’anno 1951, XIII del Nostro pontificato.
http://www.riscossacristiana.it/home/edith-stein/
=====================
chi è la Santa carmelitana martirizzata ad Auschwitz.La prima ragione è che Giovanni Paolo II ha proclamato Santa Edith Stein Patrona dell’Europa, elevandola a simbolo di una federazione di popoli animati dalla fede in Gesù Cristo anziché dai mortiferi vaniloqui declinati dalle burocrazie iniziatiche. In secondo luogo perché Santa Edith Stein ha anticipato e magnificamente vinto la battaglia del pensiero cristiana contro l’ultimo e più insidioso fra gli errori moderni, confutando le teorie nichilistiche di Martin Heidegger e così precostituendo il modello della resistenza al totalitarismo della dissoluzione ancora incombente. Santa Edith Stein, inoltre, ha imitato Gesù Cristo vivendo eroicamente l’amore per la patria, benché i suoi compatrioti approvassero e sostenessero la tirannia, che calunniava bestialmente e perseguitava senza ragione la minoranza cui ella apparteneva.Infine Santa Edith Stein, con la sua conversione, ha rappresentato la più alta e vera ragione dell’ecumenismo, la misteriosa meraviglia, che Clemente Alessandrino ammirava nell’unità nella Chiesa, specchio dell’unità divina: “Di tutte le cose uno il Padre, uno il Logos, uno lo Spirito Santo: uno e lo stesso, dovunque”. http://www.riscossacristiana.it/home/edith-stein/

==================
PAKISTAN
Pakistan, Islamic extremists demand hanging of "blasphemous" Asia Bibi
Kamran Chaudhry

Demonstrations in Lahore, Islamabad, Karachi and other parts of the country. Chanting the slogan #HangAsia, they demand the Christian woman and mother of five be executed. The anger and frustration of Christians entrusted to social networks. Pakistan "does not guarantee security and justice for minorities".


Lahore (AsiaNews) - Sunni Muslim groups have coordinated mass demonstrations across Pakistan, chanting slogans and displaying signs that read "#HangAsia". Their protests were sparked by the Supreme Court decision to postpone the decision on the case of Asia Bibi, the Christian woman, a mother of five, sentenced to death for blasphemy, and still waiting for the judgement in her final appeal.

Hundreds of members and supporters of Tehreek-e-Labaik Ya Rasool Allah have gathered this week in Karachi, Islamabad and Lahore to protest against the woman, now in prison for six years on charges of violating the "Black law".

It will be a war if accursed Asia escapes. We are united to guard the honor of Rasool Allah, we are His servants. Was Pakistan formed to hang the lovers and spare blasphemers. Why is Asia Bibi not hanged even after death sentence by Lahore High Court and Supreme Court. The government will pay if it acts on foreign agenda and betrays us”, Mukhtar, donning a white turban, told AsiaNews.

He is one of many protesters who took to the streets in Lahore, outside the offices of the Press Club, in defense of the blasphemy laws and for the hanging of the Christian woman.

Meanwhile, a high ranking Punjab judge has offered to become part of the appeals panel and sya he would confirm the death penalty issued in the first instance by the High Court of Lahore. "I have long studied the case - the Assistant Attorney General Chaudhry Ahmad Zubair Farooq said yesterday - and overwhelming evidence and testimonies have emerged against the defendant".

Msgr. Shukardin Samson, bishop of the diocese of Hyderabad (in Sindh province), explains that the Punjab government alone cannot affect the conviction of Asia Bibi. And it is the competence of the Supreme Court, he said, to decide "whether to listen or not" to the opinion of the prosecutor. The problem, said the prelate, "is that there are extremist groups who are paying great attention to a story that has taken on international significance."

Meanwhile, many Christians and members of activist groups have vented their frustration on social networks: Benjamín Yousaf, Executive Director of NGO Dignity First, in defense of the Christian, wrote on Facebook that "the judges seemed unprepared" in spite of 15 months had for study the case. Similary Timna Khan adds that "even the jury knows she is innocent, but they cannot judge because the mullahs who hold the law hostage”. He adds: "Pakistan has failed in the task of ensuring security and justice for minorities".

A firm condemnation of the protests of the Islamic extremist groups was expressed by Muhammad Tahseen, a Muslim and leader of a forum that includes more than 50 associations and movements in defense of human rights: "The case against Asia Bibi is wrong and the blasphemy laws should be removed from the Constitution" of the country, he concluded.
===============
PAKISTAN
Pakistán, extremistas islámicos toman las calles para exigir la horca para la “blasfema” de Asia Bibi
Kamran Chaudhry

Hay manifestaciones en Lahore, Islamabad, Karachi y en otras partes del país. Pronunciándose bajo el eslogan #HangAsia, piden que la mujer cristiana, madre de cinco hijos, sea ajusticiada. La ira y la frustración de los cristianos, expresada en las redes sociales. Pakistán “no garantiza seguridad y justicia a las minorías”.


Lahore (AsiaNews) – Desde hace días que una coalición de grupos musulmanes sunitas promueve manifestaciones coordinadas en todo Pakistán, entonando eslóganes y exhibiendo carteles con la leyenda “#HangAsia” [cuelguen a Asia]. Lo que desencadenó la protesta fue la decisión de la Corte suprema de aplazar la sentencia relativa al caso de Asia Bibi, la mujer cristiana y madre de cinco hijos que ha sido condenada a muerte por blasfemia, y que aguarda la última instancia del juicio.

Cientos de miembros y simpatizantes de Tehreek-i-Labaik Ya Rasool Allah se dieron cita esta semana en Karachi, Islamabad y Lahore para manifestarse contra la mujer, que se encuentra en prisión hace ya seis años bajo la acusación de haber violado la “ley negra”.

Un ciudadano de Lahore llamado Mukhtar, que lleva un turbante blanco, declara a AsiaNews: “Si Asia se salva, habrá una guerra. Estamos unidos para defender el honor de Alá, somos sus siervos devotos”. Y se pregunta: “¿Será que quizás Pakistán nació para colgar a cuantos lo aman y perdonar la vida de los blasfemos?”. “¿Por qué Asia Bibi no ha sido todavía colgada, no obstante la sentencia de muerte ha sido ratificada por la Alta Corte de Lahore y [confirmada] por la Corte Suprema?”- prosigue el hombre. El gobierno “las pagará”, concluye, “si actúa en función de intereses extranjeros y nos traiciona”.

Él es uno de los tantos manifestantes que han tomado las calles de Lahore y protestan frente a las oficinas del Círculo de prensa, en defensa de las leyes sobre blasfemia y claman por la horca para la mujer cristiana.

En tanto, un juez de primera línea de Punjab se ha propuesto para formar parte del jurado de primera instancia de la Alta Corte de Lahore, y así confirmar la pena de muerte. “He estudiado el caso largamente –declaró ayer el procurador general adjunto Chaudhry Zubair Ahmad Farooq – y han surgido pruebas y testimonios incontestables a favor de la imputada”.

Mons. Samson Shukardin, obispo de la diócesis de Hyderabad (en Sindh), explica que el gobierno de Punjab por sí solo no puede influenciar la condena de Asia Bibi. Y compete a la Corte Suprema, agrega, decidir “si escuchar o no” la opinión del procurador adjunto. El problema, concluye el prelado, “es que hay una gran atención e interés de los grupos extremistas por este caso, que ha cobrado una relevancia internacional”.

Mientras tanto, muchos cristianos y miembros de grupos activistas han expresado su frustración en las redes sociales: Yousaf Benjamin, director ejecutivo de Dignity First, una ONG que defiende a los cristianos, escribió en Facebook que “los jueces parecen incompetentes” a pesar de los 15 meses que han tenido para estudiar el caso. Similary Timna Khan agrega que “a pesar de que el jurado sabe que ella es inocente, no pueden juzgar a causa de los mulá, que detentan la ley y se apropian del derecho”. Y agrega: “Pakistán ha fracasado en la tarea de garantizarles seguridad y justicia a las minorías”.

Una firme condena de las protestas de los grupos extremistas islámicos ha sido expresada por Muhammad Tahseen, musulmán y líder de un fórum que comprende a más de 50 asociaciones y movimientos en defensa de los derechos humanos: “El caso contra Asia Bibi es un error, y las leyes sobre blasfemia deberían ser eliminadas de la Constitución” del país.


=================

INDONESIA
Jakarta, migliaia di fondamentalisti islamici in piazza contro il governatore cristiano


La manifestazione è stata organizzata dal Fronte di difesa islamico: “Il Corano chiede che tutti i leader del Paese siano musulmani”. Basuki Tjahaja Purnama detto “Ahok” è accusato di blasfemia per aver citato il testo sacro durante un comizio. Musulmani moderati prendono le distanze: “Iniziativa che non condividiamo. Il governatore si è scusato”.




Jakarta (AsiaNews/Agenzie) – Migliaia di radicali islamici si sono riversati nelle vie di Jakarta per protestare contro il governatore della città, accusato di essere blasfemo. Basuki Tjahaja Purnama detto “Ahok”, cristiano di etnia cinese, è da giorni al centro di una bufera per una frase pronunciata il 9 ottobre scorso, in cui ha citato la 51ma sura del quinto capitolo del Corano (Al Maidah). Indicato come “diffamatore dell’islam”, il politico si è subito scusato, ma ciò non ha placato l’ira delle frange fondamentaliste musulmane.

Vestiti di bianco, i manifestanti appartenenti a diversi gruppi radicali hanno marciato gridando slogan anti-Ahok. La protesta si è svolta in modo pacifico. A margine della manifestazione Muhammad al Khaththath, segretario generale del Forum della società islamica, ha dichiarato che tutti i leader del Paese dovrebbero essere musulmani, “perché è questo che chiede il Corano”.

La protesta è stata organizzata dal Fronte di difesa islamico (Fpi), gruppo radicale e intollerante verso le minoranze. Il Nahdlatul Ulama (Nu) – maggior movimento musulmano moderato del Paese, con 40 milioni di membri – ha preso invece le distante dall’iniziativa, giudicata contraria agli insegnamenti religiosi. Ahmad Ishomuddin, uno dei leader dell’Nu, ha detto: “Tutto ciò potrebbe diventare pericoloso”. Ad Ahok, ha aggiunto, “è scivolata la lingua, ma si è subito scusato”.

Basuki “Ahok” Tjahaja Purnama è oggetto da alcune settimane delle rimostranze dei fondamentalisti islamici, che vogliono far cadere la sua ricandidatura alle elezioni da governator di Jakarta previste per il 2017.

Egli è uno dei pochi leader politici indonesiani che lotta in prima fila per la libertà di coscienza. Lo scorso giugno si è opposto all’obbligo imposto alle studentesse di Jakarta di indossare il velo islamico. Nel luglio 2015 il governatore di Jakarta ha promosso una battaglia per i diritti civili della minoranza ahmadi, ritenuta eretica dalla maggioranza musulmana sunnita.

======

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
E l'ipotesi di una 666 NATO SPA SHARIA AL NURSA no-fly zone, evocata nelle settimane scorse proprio da Johnson, non appare percorribile né ha trovato il consenso degli alleati. ] e poi, come, tu puoi fare uno NO FLY zone contro i russi? loro sono gli unici a essere stati autorizzati legalmente a stare in Siria! PIUTTOSTO SARANNO LORO MOLTO PRESTO A FARE UNA NO FLY ZONE CONTRO TUTTI GLI ALTRI! [ ADESSO tutti i nemici di UNIUS REI: voi da un cimitero dovete uscire e da un altro cimiterro dovete entrare! + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni
in 1Re 17,14 "poiché dice il Signore" io il "VIRTUALE": 1. MAHDÌ lorenzoALLAH, 2. Re di Israele lorenzoJHWH, e, 3. Procuratore universale: Unius REI. Io concedo di sostituire il denaro "VIRTUALE" di PROPRIETà: Satana Fariseo Rothschild Signoraggio Bancario, con il denaro "REALE" di PROPRIETà del Portatore, creato da Giacinto AURITI. Questo denaro si chiama "AURO", esso raddoppia il valore nominale, del denaro che è stato versato dal donatore a titolo gratuito: per scopo di beneficenza, a: tutte le Organizzazioni Associazioni che non hanno scopo di lucro: 1. Ong, 2. Protezione civile, 3. Caritativi, 4. Governativi, e 5. Istituzionali Assistenziali, 6. ricerca scientifica, 7. sportive. Quindi, per un Euro o per un Dollaro donato: verranno emessi 2 Auro: di proprietà del portatore.
Questo denaro non produce interesse, e riveste il valore nominale della moneta di riferimento: nella Nazione in cui: si trova a transitare! (quindi 1 Euro equivale sempre ad 1 AURO, come un dollaro equivale sempre a 1 AURO, ecc... ) Quindi le spese di "signoraggio bancario" sono unicamente le spese di tipo tipografico, per rendere tale moneta a corso legale e universale, non riproducibile da chiunque e riconoscibile come autentica. Tale moneta plastificata sarà dotata di tre fili longitudinali di argento, inseriti in 2 fogli pergamena supporto cartaceo, serigrafate, con vernici fosforescenti, e con altre tecniche anti contraffazione! La Tipografia che a minor costo riuscirà a produrre la BANCONOTA più ELABORATA otterrà le commesse Nazionali e Internazionali per poter stampare tale denaro di proprietà del portatore!

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
la RUSSIA, non è innocente nella shariah iraniana, ma ha buone attenuanti! mentre, ha ragione al 100%, contro i farisei massoni signoraggio bancario alto tradimento costituzionale nel PD regime Bildenberg, ecco perché tutti i miei nemici sono stati condannati maorte: nella Lega ARABA e nella NATO NWO! quindi, da un cimitero devono uscire e in un altro cimitero devono entrare! È MOLTO GRAVE CHE ANSA MASSONICA USI: in modo strumentale, IL PIÙ AMBIGUO E SFAVOREVOLE USO DEI TERMINI, PER DISTORCERE LA REALTÀ DELLE NOTIZIE! La tensione tra Russia e Stati Uniti continua pericolosamente a crescere. Al continuo e duro botta e risposta di queste settimane tra Washington e Mosca, oggi si è aggiunta anche la voce grossa di Londra. E la reazione di Vladimir Putin non si è fatta attendere. Dopo la cyber guerra senza precedenti contro gli hacker russi, cui la Cia starebbe lavorando su ordine del presidente Barack Obama, oggi il segretario di Stato americano John Kerry e il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson hanno rilanciato la prospettiva di nuove e più dure sanzioni economiche contro Mosca se non cesserà i raid contro la martoriata città siriana di Aleppo. Per fermare la carneficina in Siria - è emerso dalla riunione nella capitale britannica alla quale hanno partecipato anche i ministri degli Esteri di Francia e Germania e i rappresenti diplomatici di Ue e altri sei Paesi - quella diplomatica resta l'unica opzione, anche perché l'Europa "non ha fame di guerra". E l'ipotesi di una no-fly zone, evocata nelle settimane scorse proprio da Johnson, non appare percorribile né ha trovato il consenso degli alleati.
=========

INDONESIA
Jakarta, thousands of Islamic fundamentalists take to streets against Christian governor


Protest organized by the Islamic Defenders Front: "The Koran calls for all the country's leaders to be Muslims." Basuki Tjahaja Purnama,known as "Ahok" is accused of blasphemy for having quoted the sacred text during a rally. Moderate Muslims distance themselves: "We do not agree with this initiative. The governor apologized. "


Jakarta (AsiaNews / Agencies) - Thousands of radical Islamists took to the streets of Jakarta to protest against the governor of the city, accused of being blasphemous. Basuki Tjahaja Purnama known as "Ahok", an ethnic Chinese Christian, provoked fierce controversy  for a sentence spoken on 9 October, in which he quoted the 51st Surah of the fifth chapter of the Koran (Al Maidah). Accused of being a  "slanderer of Islam", the politician immediately apologized, but that has not appeased the wrath of Muslim fundamentalist fringe.

Dressed in white, the protesters belonging to different radical groups marched shouting anti-Ahok slogans. The protest took place peacefully. On the sidelines of the event Muhammad al Khaththath, secretary general of the Islamic Society Forum, said that all the country's leaders should be Muslims, "because that's what the Koran calls for."

The protest was organized by the Islamic Defenders Front (FPI), a radical group, intolerant of minorities. The Nahdlatul Ulama (NU) - Most moderate Muslim movement in the country, with 40 million members – has distanced itself from the initiative, deemed contrary to religious teachings. Ahmad Ishomuddin, NU leader, said: "This could be dangerous." Ahok, he added, "made a slip of the tongue, but he immediately apologized."

Basuki "Ahok" Tjahaja Purnama has been the subject of several weeks of protests by Islamic fundamentalists, who want him to renounce his candidacy for election as Governor of Jakarta planned for 2017.

He is one of the few Indonesian political leaders to fight for freedom of conscience. Last June he opposed to the obligation imposed on Jakarta students to wear the Islamic veil. InJuly 2015 the governor promoted a fight for civil rights of the Ahmadi minority, considered heretical by the majority Sunni Muslims.
=============

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
la RUSSIA, non è innocente nella shariah iraniana, ma ha buone attenuanti! mentre, ha ragione al 100%, contro i farisei massoni signoraggio bancario alto tradimento costituzionale nel PD regime Bildenberg, ecco perché tutti i miei nemici sono stati condannati maorte: nella Lega ARABA e nella NATO NWO! quindi, da un cimitero devono uscire e in un altro cimitero devono entrare! È MOLTO GRAVE CHE ANSA MASSONICA USI: in modo strumentale, IL PIÙ AMBIGUO E SFAVOREVOLE USO DEI TERMINI, PER DISTORCERE LA REALTÀ DELLE NOTIZIE! La tensione tra Russia e Stati Uniti continua pericolosamente a crescere. Al continuo e duro botta e risposta di queste settimane tra Washington e Mosca, oggi si è aggiunta anche la voce grossa di Londra. E la reazione di Vladimir Putin non si è fatta attendere. Dopo la cyber guerra senza precedenti contro gli hacker russi, cui la Cia starebbe lavorando su ordine del presidente Barack Obama, oggi il segretario di Stato americano John Kerry e il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson hanno rilanciato la prospettiva di nuove e più dure sanzioni economiche contro Mosca se non cesserà i raid contro la martoriata città siriana di Aleppo. Per fermare la carneficina in Siria - è emerso dalla riunione nella capitale britannica alla quale hanno partecipato anche i ministri degli Esteri di Francia e Germania e i rappresenti diplomatici di Ue e altri sei Paesi - quella diplomatica resta l'unica opzione, anche perché l'Europa "non ha fame di guerra". E l'ipotesi di una no-fly zone, evocata nelle settimane scorse proprio da Johnson, non appare percorribile né ha trovato il consenso degli alleati.
==============

Le mani della massoneria satanista americana sulla città di Firenze – di Pucci Cipriani By Redazione On 15 ottobre 2016)
Per leggere “Il diavolo nell’Opera del Duomo di Firenze”, z111fnlAbbiamo assistito a un indecente spettacolo nella nostra Firenze: il Comune e la Curia (possiamo chiamare così l’onnipossente Mons. Thimothy  Verdon?) appecorati – a “mamma d’agnello” come, ormai, tutti dicono a Firenze – di fronte al branchetto satanista terzomondista che nella città del Fiore, nella città che ha per emblema il Battista e per compatrono Sant’Antonino, nella città in cui Dante – non quello caricaturale del giullare Benigni o di Dan Brown – ma il poeta tomista che, a ogni rigo del suo poema, fa alta teologia (ricordiamo a Mons. Verdon che la “teologia”, anche se termina in “ia”, è cosa diversa dalla Massoneria), toccando cime che solo la meditazione, il silenzio, la fede, possono raggiungere…

Dunque, nel Museo dell’Opera del Duomo sono stati festeggiati, oltre a Dan Brown, il regista e gli attori del film tratto dal romanzo “L’Inferno”, che è quanto di più lurido e ripugnante si possa pensare, che rimastica la spazzatura del “Codice da Vinci”:
Il tutto si apre con un suicidio, proprio a Firenze, dove un sedicente religioso si getta dalla Badia fiorentina, successivamente entra in “batteria” il professor Lagdon, protagonista del romanzo, già personaggio dei libelli del Brown. Lo storico sembra affetto da un’amnesia ed è ricoverato presso l’ospedale, dove ha delle visioni continue e spaventose. Il romanzo, del resto, si dispiega, in primis, proprio a Firenze dove Lagdon deve risolvere determinati enigmi, mentre gira con una capsula di titanio, ritrovata casualmente nella sua giacca.
E ora ecco l’insalata russa che cambia luoghi, personaggi, verità assodate, e con la mentalità dello “storico della domenica”, e dell’orecchiante, – proprio alla maniera del clown Benigni – allorché all’interno della capsula si trova la mappa dell’inferno dantesco disegnata dal Botticelli (con la consulenza di Mons Verdon, che sembra essersi diplomato al Cepu?), e seguendo proprio questa mappa Lagdon visita tutti i luoghi simbolo della città (Battistero compreso, chiuso per l’occasione ai fedeli – n.p.c.).

E’ inutile dire quanto le pagine di questo libro, di enigma in enigma, delineano una sorta di cammino iniziatico verso una presunta conoscenza/ liberazione illuminata come nella Massoneria.

Una serie di falsi storici e citazioni di inesistenti opere d’arte condiscono le pagine di Dan Brown, che fa addirittura varcare le “Porte del Paradiso” del Ghiberti al protagonista come fosse un’anima elevata verso Dio, ma chiaramente in un uno scenario al rovescio (la “simia dei” ovvero la “scimmia di Dio” ovvero Satana) decisamente satanista.

Qui entra nella storia tutta la questione delle malattie genetiche; infatti dietro la maschera mortuaria del Dante che il protagonista si trova ad analizzare, è posto un indizio che sposta l’azione della storia; nel libro compare anche la massonica organizzazione mondiale della sanità ovvero l’ONU, quivi magnificato come una sorta di chiesa della nuova era.

Il protagonista giunge poi a Venezia e Istanbul, dove continua questa sorta di cammino iniziatico a tappe, sempre a indovinelli, che gli fa scoprire questo virus mortale che dovrebbe uccidere gran parte della popolazione mondiale. Anche l’organizzazione che trama contro Lagdon, dallo scrittore chiamata CONSORTIUM , sembra una lobby manipolatrice decisamente massonica che vuole proteggere il virus e diffonderlo nel mondo. Obbiettivo dunque quello di sterminare gran parte della popolazione mondiale (non vi vengono a mente le operazioni di sterilizzazione di massa promosse dalla fondazione Rockefeller e da Soros? – n.p.c.), i temi sono quelli del sovraffollamento della terra e il sottofondo della malvagità umana (idea più che protestante).

Una full immersion in quel che può essere definito bioterrorismo, con una particolare virata verso la costruzione di un genoma umano perfetto. Tutti invocano una nuova era e l’inferno dantesco diventa quindi una sorta di maxi purificazione.
Insomma siamo alla “gnosi” e vi possiamo svelare anche il perché di quella cena sacrilega nel Museo dell’Opera del Duomo, voluta dalla banda satanista e da Mons. Verdon, quell’omino, per dirla con il Collodi : “… tenero e untuoso come una palla di burro, con un visino di melarosa, una bocchina che rideva sempre e una voce sottile e carezzevole, come quella d’un gatto che si raccomanda al buon cuore della padrona di casa” , ma al momento giusto, proprio come l’Omino del Paese dei Balocchi, risoluto e cangiante tanto che al povero ciuchino: “si accostò pieno di amorevolezza…facendo finta di dargli un bacio,(e) gli staccò con un morso la metà dell’orecchio destro”.
La Chiesa non poteva che condannare l’opera di Dan Brown e infatti Benedetto XVI volle condannare il famigerato “Codice da Vinci” e, per di più, lo fece in diretta mondiale a un “Regina coeli”, la preghiera domenicale di mezzogiorno del periodo pasquale.
Il Papa volle condannare, quel romanzo non a torto definito: “…un romanzo pervicacemente anticristiano …pieno di calunnie, offese, errori storici e teologici”, accusandolo di negare la Resurrezione e quindi di negare la Fede, in quanto: “La Resurrezione è il dato centrale del Cristianesimo, verità fondamentale da riaffermare con ogni vigore e in ogni tempo”…e via di questo tenore…
Ora questi “Illuminati” (scrittore regista, attori e, naturalmente, i “burattinai” incappucciati, con grembiulino) avrebbero voluta una riunione conviviale con dignitari ecclesiastici, proprio a Roma, che “consacrasse” l’evento. Iniziativa portata avanti da Giuliano Di Bernardo, gran Maestro della Massoneria fino al 2000, ma saltata per una soffiata di DAGOSPIA . Lo scopo era dunque di far “digerire” il film tratto dall’ultimo libro di Dan Brown “Angeli e Demoni”, affinché non si levassero le solite proteste ecclesiastiche che accompagnarono l’uscita cinematografica – come ben abbiamo documentato – del “Codice da Vinci”. La “cena”, sotto il simbolo del GADU, alla quale avrebbe dovuto essere presente anche il cardinale Wetter, emerito di Monaco di Baviera, apprendemmo che fu rimandata a nuova data a metà giugno in un castello dell’Alto Adige e prevedeva tra gli invitati: Suzanne Nora Johnson, Vicepresidente della Goldman Sachs e nel Comitato dell’ASPEN Institute, Vincent Cannistraro, già Capo dell’antiterrorismo della CIA, già capo del programma “Intelligenze”  al National Security Council, ed ora attivo pensionato, consulente su questioni di spionaggio e terrorismo per importanti clienti tra cui ABC News; Marcel Ospel, Presidente della UBS BANK (Union de Banques Suisses) e architetto di una fusione – monstre fra UBS e Merrill Lynch…fallita per oscuri complotti…
Insomma amici, dai, dai, e poi dai…ed eccoti la realizzazione del “sogno” degli Illuminati proprio a Firenze…una “cena” con tanto di sindaco e autorità, con esponenti del mondo loggiatico: bianchi, rossi e VERDINI, fatta proprio in casa clericale, nello stesso palazzo, accanto alla Cappella contenente la Sacra Reliquia della Croce, con dame e damazze, e, stavolta, alla faccia della Curia che per la verità ha condannato la pellicola, ma che poi, incredibilmente, ha subito il diktat  del reverendissimo Mons. Verdon: congrua dello Stato italiano, 40.000 euro dall’Opera del Duomo, stipendio all’Università americana…un altro “cortigiano” del pauperismo imperante …che non si sa se risponda a Cristo o alla Gran Loggia d’Inghilterra…
E così a Firenze – alla faccia delle condanne curiali – si è consumato questo nuovo sbrego. E si continua a vedere Don Santoro che “sposa” i fro…(pardon, i gay), Don Jacopuzzi che, dopo aver celebrato il rito Indù, fa lezione di eresia in seminario, Don Stinchi che, dopo aver invocato Maometto durante la consacrazione (si fa per dire!), con il prete di Pistoia Don Biancalani (e su Pistoia pubblicheremo presto un “servizio”) ha organizzato il gay pride ante litteram, Don Mazzinghi che delira durante le omelie, non so se pronunziate in chiesa o alla Casa del Popolo, insieme all’eremita, che contesta l’acqua e il sapone, Don Giannoni….Insomma tutto pronto per metterci la museruola dopo che verranno approvate le leggi liberticide di Renzi sull’omofobia…e guai a dissentire… Chi sa se Mons. Verdon non stia già arruolando le squadracce della “gaystapo” per ridurre alla ragione, a colpi di bastonate e olio di ricino, chi come noi ha deciso di adottare il motto guareschiano : “Non muoio neanche se mi ammazzano”….già, a comandarle, le squadracce, si capisce, potrebbe essere Don Mohamed Maurizio Tagliaferri, il rappresentante della chiesa gnostica “con veggente” fondata da Don Lelio Cantini (clicca qui per leggere “Il prete che ha fatto vergognare la chiesa” sul sito Giornalettismo)…impetuoso, palestrato, arrogante e già allenato ad aggredire, come fece con un altro sacerdote – durante un funerale, profanando così la morte – celebrante il rito romano antico – che, da lui stesso aveva avuto, precedentemente, il permesso – nella maniera più vergognosa e vigliacca, in chiesa, nella Casa del Signore, al grido di “Qui sono in casa mia e faccio i c…. i miei… potrò fare icché voglio, vero, in casa mia!” ….mostrando così tutta la sua carità cristiana, la sua “pietas”, la sua Fede, la sua “misericordia”…
Ma vedi un po’ tu dove ci ha portato Dan Brown…tra tutti questi incappucciati!
http://www.riscossacristiana.it/le-mani-della-massoneria-satanista-americana-sulla-citta-di-firenze-di-pucci-cipriani/




Papa Francesco e i transessuali. Le obiezioni di Spaemann jr







In un precedente post del 3 ottobre, Settimo Cielo ha pubblicato tal quale, come uscito dalla bocca di papa Francesco, il racconto da lui fatto in aereo, nel volo di ritorno dall'Azerbaijan a Roma, della vicenda di un transessuale spagnolo al quale aveva dato calorosa udienza in Vaticano assieme alla "sua sposa".


Il racconto fatto dal papa non coincide del tutto con quello reso noto dallo stesso transessuale, Diego Neria Lejarraga, nei giorni della sua udienza in Vaticano, avvenuta il 24 gennaio 2015. Nella riscrittura papale alcuni particolari sono spinti al limite della caricatura, al fine di caldeggiare non solo la piena accoglienza nella Chiesa di persone con una simile storia, ma anche, se "sposate", a dare loro l'assoluzione e la comunione, legittimando di fatto le loro convivenze.


Con ciò, papa Francesco ha compiuto uno strappo rispetto alla vigente disciplina della Chiesa, che non consente ai transessuali la celebrazione del matrimonio sacramentale, stando a quanto ribadito dalla congregazione per la dottrina della fede con una lettera ai vescovi tedeschi del 28 maggio 1991 e con un "appunto" per la congregazione per i religiosi del 2000, come anche dalla conferenza episcopale italiana con una notificazione del 21 gennaio 2003.


Quasi nessuno, nel riportare le parole del papa, ha rilevato questo strappo, né l'ha criticato.


Ma esso non è passato inosservato al tedesco Christian Spaemann, 59 anni, di professione psichiatra ma anche con una solida formazione teologica, che ci ha inviato questo suo commento.


Di suo padre, Robert Spaemann, uno dei maggiori filosofi cattolici viventi, coetaneo e amico di Joseph Ratzinger, Settimo Cielo ha pubblicato il 28 aprile e il 17 giugno due memorabili stroncature di "Amoris laetitia".


Anche Christian Spaemann ha criticato l'esortazione postsinodale, su Kath.net del 22 luglio 2016:


> "Sakramentale Barmherzigkeit", Weiterführung von "Familiaris consortio"?


----------


NOTE SULLE AFFERMAZIONI DI PAPA FRANCESCO SUI TRANSESSUALI





di Christian Spaemann


Durante il suo volo di ritorno dall’Azerbaijan, il 2 ottobre 2016, tra i tanti temi affrontati, papa Francesco ha toccato quello dell’approccio pastorale ai transessuali.


Nel farlo, egli è partito dalla vicenda di una ragazza che, sin da bambina, si sentiva come un maschio. Dopo la morte della mamma, "lui" si era fatto operare e poi si sarebbe sposato e gli aveva scritto e chiesto di potergli far visita "con la sua sposa". "Lui", cito il papa testualmente, "che era lei, ma è lui".


Il papa ha continuato raccontando del vecchio sacerdote del quartiere dove "lui" abitava, che, quando lo incontrava, insisteva nell’invitarlo alla confessione e alla comunione.


"La vita è la vita e le cose si devono prendere come vengono", così il papa.


Anche se questo colloquio di Francesco con dei giornalisti non è certo una trattazione antropologica, ma riguarda delle considerazioni pastorali, restano, tuttavia, aperte alcune questioni essenziali, proprio riguardo alla pastorale. Ci siano allora consentite alcune osservazioni.


La transessualità implica un grave dolore, soprattutto per le persone direttamente coinvolte, ma anche per i loro parenti e, soprattutto, per i loro bambini. È una sofferenza che con misure ormonali o chirurgiche può solo essere attenuata. Vi sono studi che dimostrano che, anche dopo operazioni di cambiamento del sesso, i transessuali sono esposti a crescenti disturbi psichici, tentativi di suicidio e a un tasso effettivo di suicidi che è venti volte superiore al normale. Ricorre spesso anche il desiderio di operazioni diripristino della precedente condizione fisica.


Il fenomeno della transessualità è ampiamente strumentalizzato dagli attivisti del "gender" per i loro scopi politico-sociali, con una relativizzazione della naturale dicotomia sessuale (sostanzialmente un’assurdità, dato che proprio i transessuali, con il loro deciso desiderio di appartenere all’altro sesso, confermano l’esistenza di tale dicotomia sessuale).


Nel frattempo ci si è spinti tanto oltre da considerare preminente per la definizione del sesso la percezione soggettiva di sé e da parlare, eufemisticamente, di operazioni "per l’adeguamento sessuale". Fa paura la fretta con cui oggigiorno si spingono dei giovani nella pubertà a interventi di tipo operatorio. Non c’è davvero nulla di cui gloriarsi per lo stato attuale della scienza medica e psicologica, quando essa agisce con ormoni e bisturi per eliminare un profondo disturbo di identità. Le complesse operazioni chirurgiche e l’assunzione perpetua di ormoni non riuscirà produrre se non una sorta di "fake sexuality", di sessualità artefatta. Un transessuale sarà sempre una donna che è stata operata come uomo e una transessuale rimarrà sempre un uomo che è stato operato come donna. Già solo per questo, la scelta dei termini da parte del papa avrebbe dovuto essere più prudente.


La condizione di dolore delle persone che si sentono transessuali, al punto da indurre tendenze al suicidio, può essere tanto grande che, in assenza di alternative, anche da parte della Chiesa difficilmente si possono rifiutare del tutto delle misure chirurgiche e ormonali volte a ridurre questa sofferenza, una volta esaurite tutte le altre possibilità.


Qui il divieto dell’automutilazione deve essere valutato all’interno di una valutazione prudente dei costi e dei benefici, come ultima "ratio".


Oggi dovrebbe, inoltre, essere un’ovvietà accompagnare queste persone sul piano pastorale, rivolgersi a loro nel modo che esse auspicano e integrarle nella vita della Chiesa.


Da ultimo, l’anima umana ha la possibilità di rivolgersi direttamente a Dio indipendentemente dalla propria sensibilità e caratterizzazione sessuale. Sostenere e incoraggiare questa relazione con Dio è il primo compito della pastorale. In questo non si può trovare uno specifico ostacolo per l’accesso ai sacramenti della confessione e della comunione, anche se, certamente, c’è bisogno di una specifica direzione spirituale, per affidare alla misericordia di Dio quell’identità sessuale, non precostituita per natura e psicologicamente agognata, invece che impossessarsene come una sorta di diritto all’autodeterminazione, così come si propaga oggi. Si tratta, inoltre, anche di accettare il fatto che nei registri parrocchiali dei battesimi non è possibile un cambiamento nell’indicazione del proprio stato sessuale.


Se, tuttavia, si parla per i transessuali di matrimonio con quello che da loro è ritenuto "l’altro sesso", si deve tenere per fermo che non si tratta di un vero matrimonio, nel significato proprio del termine, né in senso naturale né in senso ecclesiale.


Di conseguenza, come anche la congregazione per la dottrina della fede aveva rilevato nell’anno 2000 in una direttiva riservata [trapelata nel 2003], un matrimonio sacramentalmente valido non è possibile in simili casi.


Dato infatti che per quanto riguarda la sessualità umana in una prospettiva cattolica esistono solo due forme di vita che corrispondono alla natura e alla dignità della persona umana, vale a dire la sessualità vissuta all’interno del matrimonio tra uomo e donna o l’astinenza, la Chiesa non ha alcuna potestà a legittimare una relazione di carattere sessuale tra transessuali, senza la precondizione della continenza, mediante l’amministrazione del sacramento della confessione o della comunione.


In linea con l’ordinamento sacramentale della Chiesa (cfr. “Sacramentum caritatis” 29) vale anche in questo caso il principio per cui si deve affidare tutto, in umiltà, alla misericordia di Dio, senza pretendere di poterne disporre pregiudizialmente mediante l’amministrazione dei sacramenti.


(Traduzione dall'originale tedesco di Giuseppe Reguzzoni, Zurigo)





L’angolo di Gilbert K. Chesterton – Grandezza e attualità di uno scrittore cattolico – rubrica quindicinale di Fabio Trevisan






By Redazione On 15 ottobre 2016 · Add Comment . 15 ottobre 2016 . LEPANTO = = = = = = = = = di Fabio Trevisan . “Il Papa ha rivolto le sue braccia lontano, temendo agonia e sconfitta ed ha chiamato i Re della Cristianità per combattere in nome della Fede” . Nello stesso 1911, anno in cui Gilbert Keith Chesterton [...]Leggi articolo completo →




Dan Brown: un ignorante che scrive di Dante – una lettera di Luciano Pranzetti





By Redazione On 15 ottobre 2016 · 5 Comments . Il Prof. Luciano Pranzetti, stimato e profondo studioso di Dante, ci ha inviato questa lettera, di grande utilità per inquadrare la figura dello scrittore Dan Brown, che rifila ai lettori “sòle, balle e falsità guarnite da seriosa autorità storica”. Ringraziando l’amico Pranzetti, riportiamo qui di seguito la sua lettera. PD . Caro [...]Leggi articolo completo →





Le mani della massoneria satanista americana sulla città di Firenze – di Pucci Cipriani






On 15 ottobre 2016 By Redazione di Pucci Cipriani (ha collaborato Giulia Bianco) . Per leggere “Il diavolo nell’Opera del Duomo di Firenze”, clicca qui . Abbiamo assistito a un indecente spettacolo nella nostra Firenze: il Comune e la Curia (possiamo chiamare così l’onnipossente Mons. Thimothy Verdon?) appecorati – a “mamma d’agnello” come, ormai, tutti dicono a Firenze – [...]Leggi articolo completo →




Sabato 22 ottobre, a Rivarolo Canavese, incontro con Matteo D’Amico su “Matrimonio e ‘matrimoni’ – riflessioni sulle unioni civili”





On 15 ottobre 2016 By Redazione . La locandina può essere scaricata in formato pdf, cliccando quiLeggi articolo completo →





Precisazioni sulla proprietà del dominio internet “Riscossacristiana.it”. Una notizia errata sul sito “La Nuova Europa”




On 14 ottobre 2016 By Redazione Sul sito “La Nuova Europa” (http://www.lanuovaeuropa.org/) è stato pubblicato un articolo dal titolo “Fondamentalismo cattolico, il panorama italiano” (http://www.lanuovaeuropa.org/articoli/dossier/fondamentalismo-cattolico-il-panorama-italiano). In esso, tra l’altro, si legge che la Fondazione Lepanto, presieduta da Roberto de Mattei, “è proprietaria del dominio di Riscossa cristiana”. Questa notizia è errata. Come si può leggere su Riscossa Cristiana [...]Leggi articolo completo →




“Iniziazione cristiana”. Dichiarazione ufficiale della neochiesa. Non sappiamo cosa sia, ma di certo non è cattolica – di Paolo Deotto



On 14 ottobre 2016 By Redazione di Paolo Deotto . Alcuni amici ci hanno inviato una comunicazione (la riportiamo in calce) che hanno ricevuto dalla parrocchia per l’inizio dell’anno catechistico. Pardon, anno “catechistico” fa pensare al Catechismo, quello che una volta si usava chiamare “Dottrina” perché, appunto, si insegnava ai bambini la Dottrina cattolica. No, non si parla più di [...]Leggi articolo completo →




27/08/2012 INDONESIA




Campaign against Chinese Christian candidate in Jakarta gubernatorial race




Voters in the capital will cast their ballot on 20 September for their new governor. Muslim groups have launched personal racist anti-Christian attacks. Imams and other religious leaders have called on residents to vote only for Muslims. Fears are growing about the campaign’s impact on Indonesia’s fragile social fabric.







12/10/2016 17:49:00 INDONESIA




Jakarta’s “blasphemous” Christian governor kicks up a storm







The politician said that the Qur’an should not be used for non-religious purposes. Indonesia’s main Islamic groups accuse him of defaming Islam. The campaign to discredit him continues ahead of the upcoming election.




09/08/2007 INDONESIA




Moderate Fauzi is the new governor of Jakarta




Exit polls from the capital’s election for governor award victory to the nationalist candidate and seal defeat for the PKS, an Islamic rooted party, whose policies concerned ethnic and religious minorities. Official results are due next week.


04/10/2016 09:19:00 INDONESIA




Islamic terrorist gets six years for attempted murder of Christian governor of Jakarta







Arif Hidayatullah was arrested on 23 December 2015. He had packed homemade bombs to target the politician and places of worship in the city of Bogor. He had close ties with prominent jihadist Bahrnu Naim, now in Syria to fight for the Islamic state.








16/12/2005 INDONESIA




Christians and Muslims in Sulawesi demand an independent inquiry into past violence




Suspicions fall on local politicians, army officials and police officers hiding behind religious motives.



04/10/2016 08:49:00 INDONESIA




Voleva uccidere il governatore cristiano di Jakarta: sei anni ad un terrorista islamico







Arif Hidayatullah era stato arrestato il 23 dicembre 2015. Aveva confezionato bombe fatte in casa per colpire il politico e diversi luoghi di culto nella città di Bogor. Era in stretti legami con Bahrnu Naim, jihadista di primo piano, ora in Siria a combattere per lo Stato islamico.








12/10/2016 15:19:00 INDONESIA




“Ahok è blasfemo”: il governatore cristiano di Jakarta al centro della bufera







Il politico ha chiesto di non utilizzare sure del Corano per scopi diversi da quelli religiosi. I maggiori movimenti islamici del Paese lo hanno accusato di “diffamazione dell’islam”. continua la campagna per screditarlo alle prossime elezioni.



30/12/2009 INDONESIA




È morto l’ex presidente indonesiano Abdurrahman Wahid, amico dei cristiani




Ha difeso spesso la libertà dei cristiani. Ha garantito all’etnia cinese piena cittadinanza in Indonesia, dopo le violenze ai tempi di Suharto. È stato il primo presidente indonesiano eletto dal popolo. L’organizzazione di cui è stato presidente, il Nahdlatul Ulama, è la più ecumenica del mondo islamico.



23/09/2016 14:04:00 INDONESIA




Makassar, radicali islamici contro una chiesa protestante: Non avete il permesso di costruire







La parrocchia è frequentata da fedeli di etnia Toraja. La difesa del reverendo: “Le carte sono in regola, è venuto anche il sindaco in visita”.


24/09/2016 08:52:00 INDONESIA




Jakarta, il governatore cristiano “nemico comune” degli islamici per le prossime elezioni







Aperta la campagna per le elezioni del luglio 2017, da cui uscirà il nuovo governatore della capitale. Si ricandida Basuki “Ahok” Tjahaja Purnama, cristiano di etnia cinese, che ha l’appoggio del secondo maggiore partito a livello nazionale. Egli è avversato da numerosi esponenti dei partiti radicali islamici per la sua fede e per la lotta alla corruzione da lui promossa.







13/10/2016 13:41:00 PAKISTÁN




Pospuesta de nuevo la audiencia final para Asia Bibi. La Iglesia local invita a orar







Hoy en Islamabad debía tener lugar la apelación final, después que en 2014 fue pospuesta. Un juez se negó a aparecer, tal vez por miedo. A la mujer se le acusa de blasfemia, pero siempre ha negado las acusaciones. Ha estado en prisión desde 2009. Los musulmanes quieren que sea "colgada rápido".





09/03/2016 13:55:00 PAKISTAN




Católicos pakistaníes: Luego de cinco años, la liberación de Shahbaz Taseer brinda esperanza para el futuro







Luego de casi cinco años de cautiverio, fue liberado el hijo del ex gobernador asesinado por oponerse al extremismo islámico. En este momento se encuentra en un lugar seguro, junto a su familia. Justicia y Paz: “Un signo de los tiempos, que han madurado lo suficiente como para hacer el cambio de ruta necesario, que es solicitado con fuerza por la sociedad civil pakistaní”. Activistas por los derechos humanos: “El camino tomado por el gobierno es justo, pero ha de ser recorrido hasta el final”.





02/05/2016 14:17:00 PAKISTÁN




Punjab, musulmanes financian la construcción de una iglesia católica







Sucedió en Khalsabad, pequeño pueblo cerca de Gojra. La capilla de barro utilizado por los ocho familias católicas fue destruido durante el último monzón. En el recaudo de fondos para el nuevo proyecto se involucraron agricultores, comerciantes y financieros musulmanes. Sacerdote: "Este es el diálogo de la vida, pero Pakistán sólo es famoso por la violencia".





01/03/2016 14:39:00 PAKISTAN




Activistas: estamos en contra de la pena de muerte, pero el ahorcamiento de Qadri hizo justicia







La muerte del asesino del ex gobernador Salman Taseer hizo surgir un amplio debate entre los islamistas y aquellos que condenan las ejecuciones capitales, pero que consideran que en ciertos casos éstas son justificadas. El ahorcamiento de Qadri ha de “aceptarse, en tanto es funcional para salvar vidas inocentes en el futuro”. Esto demuestra que las instituciones están “dispuestas a desafiar seriamente a la mentalidad extremista”.







01/03/2016 11:04:00 PAKISTAN




Alerta máxima para el funeral de Mumtaz Qadri. Se teme por la vida de Asia Bibi







El funeral tendrá lugar en las próximas horas en Rawalpindi. Ya se han reunido millones de fanáticos islámicos y el mismo número en Lahore, Karachi y Peshawar para otras ceremonias funerarias de forma simultánea. Medidas de seguridad en torno a Asia Bibi, que había sido defendido por el gobernador Salman Taseer. La familia de la mujer se ocultó en un lugar secreto.





13/10/2016 12:34:00 PAKISTAN




Asia Bibi’s final appeal postponed once again. The local Church invites us to pray







The final appeal was set to be heard today in Islamabad, after having been postponed from 2014. A judge refused to show up, perhaps out of fear. She is accused of blasphemy, but has always denied any wrongdoing. She has been in prison since 2009. Muslims call for a "quick hanging".




05/01/2011 PAKISTAN - INDIA




Christians honour Salman Taseer, a courageous victim of the blasphemy law




For Fr. James Chennan, Vice Provincial of the Dominicans in Lahore, the country has lost a promoter of human rights, loved by minorities. Indian Christian leaders condemn Taseer’s murder, one of the few credible voices of Pakistan.













09/03/2016 13:23:00 PAKISTAN




For Pakistani Catholics, Shahbaz Taseer’s release after five years gives hope for the future







After almost five years of captivity, the son of the former governor – killed for his opposition to Islamic extremism – was released. Now he is in a safe place with his family. “Perhaps this release is a sign of the times, mature enough for a necessary change of course strongly advocated by Pakistan’s civil society,” said a Justice and Peace official. For a human rights activist, “authorities seem to be on the right path, but they have a long way to go”.






12/01/2011 PAKISTAN




Blasphemy law: Pope’s call highlights split in Pakistani society




Radical leaders and Islamic movements incite crowds and warn Christians against forming a party to repeal the law, a step that would bring chaos. The government denies it plans changes to the law. Civil society leaders appreciate Benedict XVI’s speech. Bilawal Bhutto defends minorities. Muslim intellectual calls for full religious freedom and a secular state.













10/01/2011 PAKISTAN




In Karachi, 50,000 rally behind blasphemy law




Fundamentalist leaders organise rally and praise Salman Taseer’s murderer as a “hero of Islam”. The Pope appeals to the Pakistani government to repeal the law because it is a “pretext” for violence and injustice. Pakistani Christians pray for the governor of Punjab, a “martyr” according to Saudi newspaper Arab News.






Dalla bocca dei bambini traesti la Tua lode – di L. P.





On 14 ottobre 2016 By Redazione Ex ore infantium et lactentium perfecisti laudem tuam (Ps. 8, 4) “Io sono il Signore Dio Tuo, non avrai altro Dio fuori che me”… una verità così lampante e nitida alla mente infantile è, da oltre 50 anni, stravolta, oscurata e cancellata da grandi e sottili cervelloni ad alta definizione “teologica” di L. P. . [...]Leggi articolo completo →







Paolo Deotto




“Iniziazione cristiana”. Dichiarazione ufficiale della neochiesa. Non sappiamo cosa sia, ma di certo non è cattolica – di Paolo Deotto




riscossacristiana.it















“Iniziazione cristiana”. Dichiarazione ufficiale della neochiesa. Non sappiamo cosa sia, ma di certo non è cattolica – di Paolo Deotto







riscossacristiana.it





Apocalypse Trump – di Roberto Pecchioli





On 14 ottobre 2016 By Redazione di Roberto Pecchioli . Tra pochi giorni l’incubo svanirà e tutto tornerà come prima, anzi meglio. Il brillante avvocato americano Hillary Rodham, maritata Clinton, diventerà presidente del mondo, pardon, degli Stati Uniti, e tutti saremo più felici, più forti e più liberi. Con la consueta modestia, unita a quel carattere intrepido che tutti le [...]Leggi articolo completo →












“FUORI MODA” – la posta di Alessandro Gnocchi



On 13 ottobre 2016 By Redazione La “Marcia per la pace” di Assisi … Ma se, per una volta, invece di una marcia si facesse una processione? È pur vero che bisogna crederci… le marce non mi piacciono: tutte, perché alla fine sono tutte uguali… quando è scaduto il tempo, si va tutti a casa e non cambia niente, ma proprio [...]

15/10/2016 PAKISTAN


Pakistan, estremisti islamici in piazza per impiccare la “blasfema” Asia Bibi



Kamran Chaudhry
13/10/2016 SIRIA

Vicario di Aleppo, razzi ribelli sul quartiere cristiano: colpita scuola, morti quattro bambini



12/10/2016 IRAN
Zeinab Sekaanvand, la sposa bambina vittima di violenze che rischia l’impiccagione in Iran


11/10/2016 VATICANO-CINA


Eglises d’Asie: “Il presidente Xi Jinping ha davvero mandato un regalo a Papa Francesco?”.
13/10/2016 PAKISTAN



Ancora rinviata l’udienza finale per Asia Bibi. La Chiesa locale chiede di pregare



Kamran Chaudhry



10/10/2016 BANGLADESH - VATICANO


Card. Patrick D’Rozario: La mia porpora è “un dono per il Bangladesh”




È tornato a Wenzhou – ma sotto controllo – mons. Pietro Shao Zhumin



12/10/2016 INDONESIA


Jakarta’s “blasphemous” Christian governor kicks up a storm




Mathias Hariyadi


15/10/2016 INDONESIA

Jakarta, thousands of Islamic fundamentalists take to streets against Christian governor


10/10/2016 MALAYSIA-VATICAN



Catholics celebrate first Malaysian Cardinal


12/10/2016 PAKISTAN



Lahore authorities close 11 "illegal" Christian television channels




Kamran Chaudhry


10/10/2016 INDIA - ASIA - VATICAN


Card. Gracias: The Church in Asia welcomes three new cardinals with gratitude and joy




card. Oswald Gracias



11/10/2016 CHINA " VATICAN



Mgr Peter Shao Zhumin back in Wenzhou but under control




12/10/2016 CHINA


St Sophia Cathedral in Harbin recognised as part of China's architectural heritage




13/10/2016 SYRIA

Vicar of Aleppo says rebel rockets against Christian quarter hit school, killing four children



10/10/2016 SYRIA - VATICAN


Msgr. Zenari, Cardinal in Damascus: Amid war and violence, Pope points to peace through diplomacy



10/10/2016 ASIA  " UNITED STATES




Asians on the Trump-Clinton debate



13/10/2016 THAILANDIA




È morto ad 88 anni re Bhumibol





13/10/2016 12:08:00 PAKISTAN

Ancora rinviata l’udienza finale per Asia Bibi. La Chiesa locale chiede di pregare


Oggi a Islamabad si doveva svolgere l’appello finale, dopo che nel 2014 era già stato rinviato. Un giudice ha rifiutato di presentarsi, forse per timore. La donna è accusata di blasfemia, ma ha sempre negato ogni addebito. È in carcere dal 2009. Musulmani vogliono la sua “rapida impiccagione”.




10/01/2011 PAKISTAN



Karachi: 50mila in piazza in difesa della legge sulla blasfemia
La marcia organizzata da leader fondamentalisti, che celebrano l’assassino di Salman Taseer come “eroe dell’islam”. Appello del papa al governo pakistano per la cancellazione della norma, perché “pretesto” per violenze e ingiustizie. Cristiani pakistani pregano per il governatore del Punjab, definito “un martire” dal quotidiano saudita Arab News.


08/01/2011 PAKISTAN


Punjab: l’assassino di Salman Taseer vicino ai movimenti islamici


Mumtaz Qadri affiliato al gruppo conservatore Dawat-i-Islami. I leader fondamentalisti celebrano l’omicida e chiedono di boicottare il lutto per la morte del governatore. Domani a Karachi marcia a favore della legge sulla blasfemia. I cattolici pregano per Taseer e invocano “indagini approfondite” sulla vicenda.


14/01/2011 PAKISTAN

Cristiani pakistani: Sulla blasfemia il governo è ostaggio dei partiti islamici


Leader protestanti e attivisti per i diritti umani “contrariati” dalle parole del premier, che difende la legge sulla blasfemia. Il Ministero degli interni ordina un giro di vite contro siti con “contenuti anti-islamici”. La deriva fondamentalista dell’esecutivo, che aveva promesso la revisione di norme che creano tensioni interreligiose. A Karachi proteste di piazza contro Benedetto XVI.


13/01/2011 PAKISTAN



Musulmani pakistani con il papa: libertà religiosa e abrogazione della legge sulla blasfemia


Imam e studiosi contro la norma, che viene usata solo “per dirimere controversie personali”. Per fermare gli estremismi sono necessari un corretto funzionamento del sistema giudiziario e la laicità dello Stato. Il ricordo di Salman Taseer, morto perchè voleva “aiutare una donna cristiana”.