love woman


per ottenere i prodotti tecnologici medico sanitari di questa AZIENDA: world global network ti dovere iscrivere necessariamente alla mia pagina aziendale!


Per clienti :

https://my.worldgn.com/store/lscarola60

Per iscrivere persone nella mia rete:

http://my.worldgn.com/join/lscarola60

Con questo link si ha una descrizione dettagliata e molto ben fatta di Helo il braccialetto elettronico che misura tutti i parametri vitali
Biozen unico dispositivo al mondo certificato e testato per abbattere l'elettrosmog che danneggia il nostro cervello e il nostro DNA
Di seguito il link del video





































http://my.worldgn.com/join/lscarola60


===============
http://my.worldgn.com/join/lscarola60
per ottenere i prodotti di questa AZIENDA vi dovere iscrivere alla mia pagina aziendale!


for women loving Click Here! for women loving


Krav Maga disponibile online @UniusRei

Krav Maga disponibile online @UniusRei

shalom love live Israel kingdom i am: Unius REI governor worldWide universal brotherhood, and i am messiah jewish lorenzoJHWH metaphisical King of Kings


I am UNIVERSAL metaphysical POLITICAL MINISTRY Kingdom ISRAEL. Nega il DEBITO! ANY EVIL SpA 666 SHARIA born from FMI NWO 322 Bilderberg 187audioHosem

IBAN: IT55H0760104000001016405753

bisogna passare al SIMEC, nega il DEBITO!

I saw, God bless, good work
===================

for women loving Click Here! for women loving

===================

Click corso di difesa personale Here!

Click Here!

===================


Cerca nel blog

venerdì, ottobre 12, 2018

I can not prevent it!

Translate

MIGRANTi RACKET SOROS

 We are unable to post your comment because you have been banned by World Israel News.
We are unable to post your comment because you have been banned by United with Israel.
Palestinian Children’s Magazine: Muhammad Ordered Kids to Throw Rocks at Jews
https://unitedwithisrael.org/palestinian-childrens-magazine-muhammad-ordered-kids-to-throw-rocks-at-jews/
dubito che qualcuno potrà avere compassione degli israeliani dato che loro "sputano" sul Messiah lorenzoJHWH Unius REI, che Dio holy JHWH ha mandato loro da quasi 10 anni!
I doubt that anyone could have Jews compassionate in the world, since no one has compassion for Christians!
Jews also seem hated by God, since they do not yet have a Messiah
We are unable to post your comment because you have been banned by World Israel News.

io dubito che qualcuno potrebbe avere compassione degli ebrei nel mondo, dato che nessuno ha compassione dei cristiani!
Ebrei inoltre sembrano odiati da Dio, dato che a tutt'oggi non hanno un messia

because no one takes care of the fate of Christians? Even in Italy, Christians
have been marginalized, despised, condemned to political insignificance.
They are impotently killed in North Korea, throughout the ARABA LEGA
and everywhere else in the world!

perché nessuno si cura della sorte dei cristiani? anche in Italia i cristiani
sono stati marginalizzati, disprezzati, condannati alla insignificanza
politica.. mentre vengono messi a morte impunemente in Corea del nord,
in tutta la LEGA ARABA ed in ogni altra parte del mondo!
=========================
Nicola replied to you on Come rimuovere le app di sistema in Windows 10 2 months ago
Im Yitzhak Kaduri's Messiah 6 months ago
my ISRAEL ] [ le lucertole CIA 666 UK ] mi hanno disattivato "cortana" e mi hanno eliminato da STAT "pannello di controllo", non c'é nessun modo di poter trovare "pannello di controllo", perché, il loro obiettivo è quello che io non debba poter rimuovere i programmi spioni!my ISRAEL ] [ si nelle "funzionalità di windows" io ho attivo "Windows PowerShell" ma non c'é modo di chiamarlo con "Cortana" (le lucertole hanno fatto di CORTANA un frocio) o di poter vede: "Windows PowerShell" in STAR: per poter rimuovere "Xbox: Get-AppxPackage xbox | Remove-AppxPackage" non c'é possibilità per me di poter rimuovere le App (i spioni) inutili di windows.. questo sistema operativo è nuovo di zecca, e non ha due giorni di vita!my ISRAEL ] [ eppure loro sanno, che: tutto quello che io penso e faccio, io lo scrivo subito nella scheda ] ma è più forte di loro, sono dei guardoni paranoici che devono guardare per forza quello che io faccio!
Nicola
Nicola 2 months ago

rilassati, nessuno vuole spiarti. Forse non sai usare bene un PC. Ci sono guide per disinstallare tutto quello che vuoi. Fatti aiutare...

Im Yitzhak Kaduri's Messiah
Im Yitzhak Kaduri's Messiah in a few seconds

I doubt that anyone could have Jews compassionate in the world, since no one has compassion for Christians!
Jews also seem hated by God, since they do not yet have a Messiah

io dubito che qualcuno potrebbe avere compassione degli ebrei nel mondo, dato che nessuno ha compassione dei cristiani!
Ebrei inoltre sembrano odiati da Dio, dato che a tutt'oggi non hanno un messia

because
no one takes care of the fate of Christians? Even in Italy, Christians
have been marginalized, despised, condemned to political insignificance.
They are impotently killed in North Korea, throughout the ARABA LEGA
and everywhere else in the world!
We are unable to post your comment because you have been banned by United with Israel.
perché
nessuno si cura della sorte dei cristiani? anche in Italia i cristiani
sono stati marginalizzati, disprezzati, condannati alla insignificanza
politica.. mentre vengono messi a morte impunemente in Corea del nord,
in tutta la LEGA ARABA ed in ogni altra parte del mondo!
=======================

Nicola replied to you on Come rimuovere le app di sistema in Windows 10
2 months ago
Im Yitzhak Kaduri's Messiah 6 months ago
my ISRAEL ] mi hanno dato una bella macchina [[ ACER E5-575G-77FW ]] il cui monitor con malizia è stato programmato (progettato) così sottile, e vulnerabile che si deve rompere al primo urto o si deve distruggere con una semplice compressione! [ ma mi impediscono di installare Ubuntu, perché le SpA sono più potenti dello Stato Massonico: tecnocratico usurocratico: del PD Bilderberg: senza sovranità monetaria, che è tutto un alto tradimento costituzionale il signoraggio bancario: di un popolo di indebitati espopriati: e deprivati della propria sovranità monetaria, un popolo di schiavi, che è quello che noi siamo!
Nicola
Nicola 2 months ago

tutto questo casino perché ti si è rotto il monitor? camomilla amico camomilla

Nicola Im Yitzhak Kaduri's Messiah • 2 mesi fa

rilassati, nessuno vuole spiarti. Forse non sai usare bene un PC. Ci sono guide per disinstallare tutto quello che vuoi. Fatti aiutare...

Im Yitzhak Kaduri's Messiah Nicola • un minuto fa

quando ho usato una guida per disinstallare tutto quelle UP che non ritenere necessarie, poi, ho dovuto formattare tutto il computer, soltanto IoBit ti consente di fare questa operazione in sicurezza. Ma ovviamente ti devi fidare di IoBit, che potrebbe diventare come ogni software aggiuntivo un potenziale "cavallo di Troia"

ssn21seawolf a Nicola • 17

about SODOMA KINGDOM burn shariah NWO in Jesus's name. amen, drink your poison made by yourself! hallalujah
LODE GLORIA e ONORE: a JHWH holy "i am" io sono colui che sono e che sempre sarà! holy holy holy. CHRISTUS Vincit, CHRISTUS Regnat, CHRISTUS Imperat!


ci vuole uno di quelli svizzeri da decine di milioni di euro a seduta, per un periodo di almeno un settennale. ti giuro mai visto uno cosi'. il TSO a costui gli fa da dentifricio

Nicola a ssn21seawolf • 15

about SODOMA KINGDOM burn shariah NWO in Jesus's name. amen, drink your poison made by yourself! hallalujah
LODE GLORIA e ONORE: a JHWH holy "i am" io sono colui che sono e che sempre sarà! holy holy holy. CHRISTUS Vincit, CHRISTUS Regnat, CHRISTUS Imperat!


per curiosità sono andato a vedermi il suo profilo, sembra un fanatico ebraico... vede complotti ovunque.
Im Yitzhak Kaduri's Messiah a ssn21seawolf • alcuni secondi fa

perché osate fare un "delitto di personalità", giudizi calunniosi e avventati, contro uno sconosciuto?
voi che non conoscete neanche chi è lo scienziato Giacinto AURITI?
io sono Osservatorio sul Martirio dei Cristiani da 30anni, e se sembro eccessivo, è perché è eccessiva la percezione delle ingiustizie che io percepisco in questo mondo!

https://www.windowsblogitalia.com/2015/08/come-rimuovere-le-app-di-sistema-in-windows-10/

Nicola deve essere un Satanista agente della CIA 666 UK, che mi vede soltanto lui. e forse mi vede soltanto lui, per il filtri che il NWO mi ha messo.
CHI SEI TU NWO CHE MI COSTRINGI AD USARE WINDOWS? IO HO COMPRATO IL COMPUTER CON I MIEI SOLDI E TU CONTINUI A FARE IL PADRONE DELLA MIA MACCHINA IMPEDENDOMI DI INSTALLARE UBUNTU
https://www.windowsblogitalia.com/2015/08/come-rimuovere-le-app-di-sistema-in-windows-10/

=======================
[ We are unable to post your comment because you have been banned by World Israel News.
Mike Burke 2 months ago
Mike Burke replied to you on Report: Hamas leader shunned by Arab countries 2 months ago
Im Yitzhak Kaduri's Messiah 5 months ago
My expression is intentionally cryptic: why is it a code! Means: shariah has committed the genocide of all peoples before the ARAB LEAGUE UN OCI Mecca Kaaba, so shariah is a Nazi threat to genocide against all humanity! la mia espressione è intenzionalmente criptica: perché è un codice! significa: shariah ha realizzato il genocidio di tutti i popoli precedenti alla LEGA ARABA, quindi shariah è una minaccia nazista di genocidio contro tutto il genere umano!

========================
[ We are unable to post your comment because you have been banned by World Israel News.
Mike Burke 2 months ago

I am so sick of unintelligent people who lack any real knowledge of either islamic Sharia, which is bad enough, and conflate it with Nazism, which is NOT the same thing. It was certainly a highly destructive and terrible ideology but it was not a theology.

You apparently do not see a distinction between two different systems of population control: one based on eugenics and one based on strict religious last of extreme punishment within a theology which has two distinct spheres: 22 countries which have absorbed and acculturated different peoples without eradicating them by subverting and eradication the native languages, religions and cultures and imposing the culture, language and religion upon the conquered peoples to "Arabise" them, and 35 other countries which converted to the religion and laws while keeping their original languages and most of their former cultures.

That is in stark contrast to the nazi ideology of destroying entire peoples by eradicating them en masse to provide "Lebensraum" (living room") for an expanded Germanic master race to replace previous populations entirely so only their physical type is left.


======================
Arnie Lakeyn • 3 months ago
You can bet that North Korea and Iran are working together. Two of the most dangerous countries on earth.
Puoi scommettere che la Corea del Nord e l'Iran stanno lavorando insieme. Due dei paesi più pericolosi sulla terra.
Avatar
lorenzoJHWH KINGdom ISRAEL • 3 months ago

Why nobody points to the problem of the genocide of Christians in North Korea?
After all this is only the key to peaceful resolution: of this international tension!

perché nessuno evidenzia il problema del genocidio dei cristiani in Corea del Nord?
dopotutto questa è soltanto, la chiave di risoluzione pacifica: di questa tensione internazionale!
https://plus.google.com/u/0/+LorenzoJHWHUniusREIthe
UNDERSTANDING the OPRESSIVE COMMUNIsT of NORTH KOREA, NOW IN THE POSSESSION OF MICIDIAN NUCLEAR WEAPONS, IS BROKEN WITH A BLITZ MILITARY RAPID, WITHOUT PREJUDICE TO THE CONSENT OF NON-USED AND DANGEROUS NATO AND UN, THIRD-COUNTRY IN VERY MAJORITY! Kim Jong-un is a character who should not drive a car, let alone a state.
The communist, like shariah Arab LAEGUE; are a hungry, and oppressive systems of their people, in the name of the same nazi sovereign people, can not even defeat by themself,
them if they want, for they would be scattered by violent reactions, personal revenge and suicide chains of the hierarchs in power, for which they are bound to their dictatorial system without any Hope of change, except with the strength of weapons. That's why they are very dangerous.
While the new holy jihad genocide inquisition ummah mecca kaaba, is genocide shariah like extermination inquisition has shifted to the religion of Islam, which is precisely the left-wing criminals Arabic-speaking leftist forces now importing to Europe.

IL FALLIMENTARE E OPRESSIVO COMUNISMO DELLA COREA DEL NORD, ORA IN POSSESSO DELLE MICIDIALI ARMI NUCLEARI, VA SPAZZATO VIA CON UN BLITZ MILITARE RAPIDISSIMO, SENZA ATTENDERE IL CONSENSO DELLE INUTILI E PERICOLOSE NATO E ONU, TERZOMONDISTE IN FORTE MAGGIORANZA, ALTRIMENTI SI RISCHIA UN CONFLITTO NUCLEARE! Kim Jong-un è un personaggio che non dovrebbe guidare neppure una macchina, figuriamoci uno stato.
I sistemi comunisti, affamatori e oppressori della loro gente in nome dello stesso popolo sovrano, non possono rinsavire neppure se volessero ( figuriamoci cosa possono fare i maniaci religiosi islamici LEGA ARABA), perché scatterebbero violente reazioni, vendette personali e suicidi a catena dei gerarchi al potere, per cui sono vincolati al loro sistema dittatoriale senza alcuna speranza di cambiamento, se non con la forza delle armi. Per questo sono pericolosissimi.
mentre la nuova santa inquisizione shariah sterminatrice si è trasferita nella religione dell'Islam, che proprio le forze di sinistra atee filo-arabe ora importano verso l'Europa.
==========


Se IDM
796 follower -
Mi spezzo ma non mi piego
Community e Raccolte


TerraOffLine
306 membri



Papa Francesco
4.121 membri



ridi che ti diverti
15.076 membri



STOP FOLLIA GENDER
600 membri

Post

Se IDM

Pubblico

2 sett.

20 +1
20
10 commenti
10
3 condivisioni
3

Francesco Parisi: È il Vangelo di oggi

+ Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 2,13-22)

Si avvicinava intanto la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme.
Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe, e i cambiavalute seduti al banco.
Fatta allora una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiavalute e ne rovesciò i banchi,
e ai venditori di colombe disse: «Portate via queste cose e non fate della casa del Padre mio un luogo di mercato».
I discepoli si ricordarono che sta scritto: Lo zelo per la tua casa mi divora.
Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?».
Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere».
Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?».
Ma egli parlava del tempio del suo corpo.
Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che aveva detto questo, e credettero alla Scrittura e alla parola detta da Gesù.

IL GRANELLINO🌱
(Gv 2,13-22)
Dice La Sacra Scrittura: "Dio vomita i tiepidi". Se chiedessi a San Paolo apostolo, a San Francesco, a San Giovanni Paolo II, a Santa Teresa di Calcutta, a Santa Teresa d'Avila, a San Giovanni Bosco e al Santo Curato d'Ars: "Qual è stata la tua passione nella vita?". Senza esitazione ognuno di loro mi risponderebbe dicendo: "Amare e fare amare Gesù Cristo". È' vero, dove non c'è passione non c'è il fuoco dell'amore. La passione può scaturire dalla carne ed è come un fuoco di paglia, ma può venire anche dall'anima ed è un fuoco inestinguibile e non si consuma.
Che ogni membro del clero possa dire quello che Gesù Cristo gridò nel tempio quando vide che era diventato un mercato: "Lo zelo per la casa del Signore mi divora!".
La passione dell'uomo di fede diventa indignazione davanti all'ipocrisia, all'ingiustizia, alla dissacrazione, all'immoralità e alla simonia che vediamo nelle nostre chiese.
Dinanzi al Sacro che viene dissacrato non possiamo rimanere apatici e indifferenti. Nel mio peregrinare per annunciare il Vangelo incontro molti fratelli e sorelle di fede che sono posseduti dalla passione di portare anime a Cristo.
Oggi c'è più fede di ieri. E vero, molti vivono un cristianesimo tiepido, ma ci sono tanti altri che hanno il fuoco dell'evangelizzazione, sia tra il clero che tra i fedeli.
È bello avere la passione per Cristo e per la sua Chiesa. Dove vediamo disordine e ipocrisia e non si annuncia il Vangelo di Cristo, presi dalla passione per la salvezza dell'anime, non rimaniamo indifferenti e apatici, ma prendiamo, con sana indignazione, una sferza di cordicelle e correggiamo chi fa della chiesa un mercato. Correggere con misericordia è un atto di carità.
Attenzione, però: prima di lanciarsi in questa opera meritevole, togli prima la trave dal tuo occhio. AMEN. ALLELUIA.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

Se IDM

Pubblico

3 sett.

15 +1
15
2 commenti
2
una condivisione
1

Bruno Devecchi: Ma le donne non erano tutte maggiorenni e vaccinate?

Se IDM

Pubblico

4 sett.

9 +1
9
3 commenti
3
nessuna condivisione

Fabio Ferrari: Povera ragazzina...sono col pensiero a lei e famiglia x questa atroce disgrazia..bisogna dare una pena esemplare con ergastolo e castrazione cosi gli altri sanno a cosa vanno incontro..

Se IDM

Pubblico

5 sett.

15 +1
15
un commento
1
una condivisione
1

Pino Cat: Manderà i negretti a togliere le macerie.

Se IDM

Pubblico

5 sett.
Generazione Famiglia - La Manif Italia
Ecco il servizio sul #BusdellaLiberta e sulla censura dello IAP andato in onda durante la puntata di Matrix di ieri sera.
Ci date una mano a condividerlo il più possibile? Grazie! --- https://www.facebook.com/genfamiglia/videos/1020575118084422/
Generazione Famiglia - La Manif Italia

facebook.com

6 +1
6
nessun commento
una condivisione
1

Se IDM

Pubblico

6 sett.

15 +1
15
2 commenti
2
nessuna condivisione

Se IDM: +Simonetta Pizzo dovevano prima godersi i "benefici"...

Se IDM

Pubblico

6 sett.
Vi comunico che da oggi, per 7 giorni, anch'io aderisco allo sciopero della fame “a staffetta” del governo.
Questo il programma:
08,30 - colazione con cappuccino e cornetto con nutella;
09,00-13,00 - Sciopero della fame.
13,00 - pranzo con spaghetti alla carbonara, cotoletta alla milanese con patate fritte, sbrisolona, caffè corretto e ammazzacaffé.
14,30 - 19,00 Sciopero della fame.
19,00 - Apericena;
19,30 - 20,30 - Sciopero della fame.
20,30 - 23,00 - cena con salsiccia e cotiche in umido con contorno di peperoni e patate fritte, salumi e formaggi, tiramisù (a cena ci sono già alcuni amici che aderiscono allo sciopero ma, se vuoi, puoi aggregarti).
23,00 - 7,30 Sciopero della fame.
Nei prossimi 6 giorni, stesso programma, variando le pietanze.
Partecipa anche tu e diffondi a tutti i tuoi conoscenti.
21 +1
21
5 commenti
5
3 condivisioni
3

Nexus Nexus: 😂😂😂

Se IDM

Pubblico

6 sett.

17 +1
17
6 commenti
6
2 condivisioni
2

Emanuela Cafazzo: Napolitano, e' HIGLANDER.
HA FATTO UN PATTO CON IL DEMONIO

Se IDM

Pubblico

6 sett.
E pensare che alla prima giornata di caldo si ritornerà a sentire parlare di riscaldamento globale...
Russia - Registrato record di freddo nella regione degli Urali : Attività Solare ( Solar Activity )

attivitasolare.com

8 +1
8
nessun commento
2 condivisioni
2

Se IDM

Pubblico

7 sett.

15 +1
15
3 commenti
3
2 condivisioni
2

Giacomo Allemandi: Da decenni hanno magnato da porci,adesso facciano lo sciopero della fame sti pagliacci.

Se IDM

Pubblico

9 sett.
MARIO ADINOLFI 22/09/2017
Il Resto del Carlino-Nazione-Giorno ha commissionato un sondaggio a Ipr Marketing sui livelli di integrazione degli islamici in Italia.
I risultati atterriscono.
Il 92% dei musulmani over 54 vive solo nella comunità islamica,
l'80% non ha amici italiani e
il 70% dichiara di non volersi integrare.
Indifferentemente dalle fasce d'età, un musulmano residente in Italia su tre dichiara che le donne
devono portare il velo,
non devono guidare la macchina,
non devono studiare o lavorare.
Il 41% non accetterebbe una figlia laureata.
Il 51% non accetterebbe per la figlia un fidanzato cattolico.
Per il 28% i terroristi hanno ragione.
Il 33% ritiene che l'Islam debba conquistare le nazioni occidentali per arrivare a un mondo governato dalla sharia.
Il 53% conosce poco o per nulla la lingua italiana.
Cosa devo aggiungere?
O capiamo o moriamo.
14 +1
14
6 commenti
6
3 condivisioni
3

Francesco Zannino: Conviene fare qualcosa prima che diventiamo la minoranza, intendo come sostenitori di uno stato laico.

Se IDM

Pubblico

9 sett.
Buongiorno

36 +1
36
5 commenti
5
6 condivisioni
6

Andrea Giampietro: Nulla e nessuno può non far rimpiangere...qualcosa o qualcuno

Se IDM

Pubblico

10 sett.

27 +1
27
7 commenti
7
una condivisione
1

Pier Francesco Valchera: Alessandra Mussolini dovrebbe cambiare nome? 😂😂😂😂😂😂

Se IDM

Pubblico

10 sett.

23 +1
23
7 commenti
7
una condivisione
1

Giovanni: 20 anni di galera subito

Se IDM

Pubblico

10 sett.

20 +1
20
3 commenti
3
una condivisione
1

giuseppe letizia: Ahahahahahahah

Se IDM

Pubblico

10 sett.

28 +1
28
4 commenti
4
3 condivisioni
3

Serena Covili: 😂😂😂

Se IDM

Pubblico

10 sett.

18 +1
18
6 commenti
6
12 condivisioni
12

Mario Silvestrini: Voltagabbana anche lui, ha sentito l'aria che tira, come tutti.

Se IDM

Pubblico

10 sett.
SE IL CROCIFISSO È DA OLTRANZISTI
Nella Norvegia chiamata ieri alle urne per confermare o bocciare un governo sostenuto anche da un partito «populista» (leggi: non di sinistra e non politicamente corretto) donne e religione sembrano essere temi prioritari.
Poi ciascuno li interpreta a modo suo, naturalmente.
Così il leader di un'associazione di musulmani norvegesi si è rifiutato di stringere la mano alla ministra dell'Immigrazione e dell'Integrazione Sylvi Listhaug:
si capisce, era una donna, non meritava tanto.
Meno male che c'è il Corriere che ci aiuta a capire:
la ministra è «vicina agli oltranzisti religiosi (il crocefisso lo porta sempre al collo)».
Ciliegina sulla torta: l'autore del prezioso articolo è una donna. -
http://www.ilgiornale.it/news/politica/se-crocifisso-oltranzisti-1440588.html
Se il crocifisso è da oltranzisti

ilgiornale.it

17 +1
17
4 commenti
4
nessuna condivisione

52b17: gli islamici considerano tutte le donne europee dell puttane,solo perchè non portano i chador e lavorano a fianco degli uomini e parlano con loro,il solo parlare con loro è per loro indice di desiderio di sesso,per questo si verificano certi episodi,il minimo esempio sono i palpeggiamenti,se vai a domandare a qualcuno di loro ti risponderanno che alle nostre donne piace e magari rivendicheranno un'opera di utilità sociale.
la verità è che gli uomini primitivi e la barbarie non possono essere proiettati nella civiltà!
il crocifisso poi è segno di satana!

Se IDM

Pubblico

10 sett.

17 +1
17
4 commenti
4
2 condivisioni
2

giu.bra.63: Concordo al 200% . Sono manovrati dall'estero

Se IDM

Pubblico

11 sett.
diamo un'occhiata al futuro che ci attende, si continueremo a dormire e a pensare solo al proprio orticello

IL PROBLEMA NON SONO QUATTRO GATTI NAZISTI, MA L’INGANNO DEL SAFE SPACE di Luigi Amicone
Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola.
Un amico che insegna in un liceo pubblico di San Francisco mi ha fatto avere un appunto sull’estate americana e il futuro che ci aspetta, almeno in Occidente, grazie a questi “democratici” che occupano tutti i posti del mondo della comunicazione e, soprattutto, dell’educazione.
Ecco di cosa si tratta, lascio volentieri la parola a lui.
«Fino a pochi giorni fa i neo-nazisti in America erano quattro gatti, psicopatici, buoni al massimo ad essere messi alla berlina dai Blues Brothers.
Qualche settimana fa, sono andati a Charlottesville in cerca di attenzione.
La Cnn si è occupata di loro con una diretta non stop.
La presenza delle telecamere ha galvanizzato la protesta e la contro-protesta, così ora i nazisti, da quella caccola che erano, si sentono importanti.
La diretta televisiva a Charlottesville ha aperto una lattina piena di vermi e ora non c’è più modo di rimettere i vermi nella lattina.
Tutto questo è il risultato di una mentalità che nasce nelle high schools, forse anche middle schools, dove tutti i temi politicamente corretti costituiscono una specie di dogma e dove si sviluppa la retorica del “safe space”, lo “spazio sicuro”.
Gli insegnanti sono invitati a mettere sulla porta della loro aula un adesivo che dice “questo spazio è sicuro”, cioè è uno spazio dove
non si mette in discussione la teoria gender,
non si parla di diritto alla vita dei nascituri,
nessun comportamento sessuale è criticato.
Sono incluse in questa retorica anche tutte le teorie pseudo scientifiche su come l’apprendimento, e perciò la conoscenza, dipenda dal soggetto e non dall’oggetto che viene studiato.
Non è un caso che l’oggettività del metodo di conoscenza è sotto attacco.
Un altro grande dogma indimostrato che comincia dai livelli scolastici inferiori è quello di tutta una serie di “disordini”, il più famoso dei quali è l’Add, Attention Deficit Disorder, o il suo fratellino Adhd, Attention Deficit and Hyperactivity Disorder.
Ce ne sono molti altri e, anche se la definizione di disordine enuncia chiaramente che non sono patologie, ma vengono di fatto trattate come tali, in molti casi con psicofarmaci.
La conseguenza è che un numero sempre crescente di ragazzini è considerato non responsabile delle proprie azioni (il ché potrebbe essere vero nel caso di una patologia), in quanto ha un “disordine”.
IL CESTINO DEI DEPLOREVOLI
Qualunque tentativo di discutere seriamente “dogmi”, è presentato ai ragazzini come una forma di attacco a loro stessi.
Questo li educa a considerare qualunque sfida alla versione corrente del politicamente corretto come un’offesa inaccettabile, un attacco che provoca loro una sorta di dolore mentale.
Da qui si capisce come, arrivati all’università, questi ragazzi considerino non solo un loro diritto, ma quasi un dovere impedire di parlare a chiunque dica una cosa diversa dal sistema di pensiero dello “spazio sicuro”.
Si potrebbero citare molti episodi, mi limiterò a quanto accaduto al Middlebury College a fine febbraio.
Alison Stanger, una professoressa di sinistra, aveva invitato Charles Murray, un sociologo conservatore, a un dibattito pubblico.
Gli studenti erano così infuriati che li hanno attaccati fisicamente e la professoressa ha subìto una contusione.
La presenza di un conservatore nel campus non li faceva sentire sicuri, in quanto i conservatori sono tutti per definizione intolleranti.
Questione di “feeling”.
Qualunque pensatore non in linea con l’ultima versione del politicamente corretto è automaticamente immesso in quello che Hillary "perfortunanoneletta" Clinton ha definito “il cestino dei deplorevoli”.
Nella mente dei ragazzi educati alla retorica dello spazio sicuro, tutti quelli che sono al di fuori di tale spazio sono i mostri che popolano il buio dei bambini:
odiano i gay,
le donne,
i neri e le minoranze;
sono fascisti e nazisti.
Neanche essere gay li salva, infatti Milo Yiannopoulos ha ricevuto gli stessi trattamenti.
Questo dimostra che quelli che difendono non sono i gay reali, ma solo quelli politicamente corretti;
non i neri reali, ma solo quelli politicamente corretti.
Se un afro-americano esprime un punto di vista “conservatore” diventa subito una legittima preda degli attacchi verbali più feroci, senza tema di razzismo.
Allora si capisce l’enorme pubblicità data al fenomeno, fino a ieri marginale, dei neo-nazisti.
Infatti consente di dire alla generazione dello “spazio sicuro”, cioè il terreno di coltura degli elettori liberal del presente e del futuro:
“Avete visto che avevamo ragione? Tutti quelli che non sono d’accordo con noi sono in realtà dei mostri, dei nazisti. Non esiste complessità di temi o di posizioni, il mondo si divide in noi e loro. Noi siamo i buoni e loro i cattivi”.
I cliché di Hollywood avevano già preparato il terreno da tempo».
http://www.tempi.it/il-problema-non-sono-quattro-gatti-nazisti-ma-linganno-del-safe-space#.Wa5FmrJJZaS
6 +1
6
nessun commento
nessuna condivisione

Se IDM

Pubblico

11 sett.



Antonio Petrelli: Veramente no:
guidominciotti.blog.ilsole24ore.com - Giovedì inizia la Festa del sacrificio: milioni di animali sgozzati durante l’Eid al-Adha
Cito: Solo in Italia – spiega Brambilla – saranno decine di migliaia gli animali che perderanno la vita in questo modo, perché lo stordimento preventivo è vietato dal rito. A noi animalisti tutta questa sofferenza sembra il contrario di una festa. Perciò cambieremo la legge, non appena avremo la forza di farlo, visto che la politica finora non ne è stata capace

Se IDM

 
11 sett.
“Il cretino di sinistra ha una spiccata tendenza verso tutto ciò che è difficile. Crede che la difficoltà sia profondità” (Leonardo Sciascia - 1963 - profetico)

Le fighe bianche verranno scopate: non erano solo canzonette
di Luigi Benedetti

Chiedo scusa ai lettori, al mio editore, a chi si sentirà a disagio nel leggere il titolo di questo articolo. Chiedo scusa sin d’ora perché, oltre al titolo, sto per scrivere altre strofe di una canzonetta che abbiamo ascoltato nelle scorse settimane: “ho bisogno di una figa bianca, perché la mattina mi sveglio sempre con il cazzo duro”; “un sacco di fighe bianche verranno scopate”; “apri la bocca che ti lascio un po’ di pioggia”.
Chiedo scusa ma all’Ordine dei Giornalisti mi hanno insegnato che devo scrivere la verità sostanziale dei fatti. E la sostanza, la verità, sta nella lettura integrale delle strofe. Vi chiedo scusa ma al tempo stesso vi chiedo: se avessi scritto un articolo dove raccontavo genericamente di una canzone in cui vi erano dei termini offensivi e violenti, senza entrare nel merito, sarebbe stato lo stesso? Il messaggio, la riflessione conseguente, l’analisi su quello che sta succedendo in Italia, sarebbero scaturiti in egual modo?
Nelle scorse settimane, tra i vari casi di cronaca raccontabili, il dibattito pubblico è stato incentrato sulle parole della Serracchiani circa lo stupro di una minorenne avvenuto da parte di un richiedente asilo: uno stupro è sempre riprovevole – ha detto – ma se lo compie chi viene accolto è moralmente peggiore.
Parole talmente ovvie che non andrebbero neanche scritte; figuriamoci criticate. Ma l’Italia è il Paese dove esiste una dittatura, quella del conformismo di sinistra. E’ un fenomeno culturale che vede i soggetti affetti ribaltare il buon senso, descriverlo come la peggiore nefandezza, e dare argomentazioni pompose e complesse che hanno, più che altro, il sapore del mettersi in mostra in modo autoreferenziale. Queste persone vennero descritte da uno straordinario Leonardo Sciascia attraverso un archetipo da lui coniato: “Il cretino di sinistra”.
“Il cretino di sinistra – diceva Sciascia – ha una spiccata tendenza verso tutto ciò che è difficile. Crede che la difficoltà sia profondità”. Era il 1963 ma le parole profetiche del genio di Racalmuto, disegnavano già a quel tempo i binari culturali e i processi sociologici che questo Paese aveva imboccato. Un percorso che termina nell’Italia di oggi.
Lo vediamo tutti, ogni giorno, su ogni argomento di discussione, come il cretino di sinistra ribalti la banale e ovvia constatazione dei fatti per dare interpretazioni colte, pompose e originali, profonde e complesse e, attraverso queste, operare proscrizione verso i poveri ignoranti, gli esseri inferiori che non sono d’accordo.
Un esempio eclatante lo abbiamo osservanto con gli attacchi alla Serracchiani che è stata accusata di essere razzista per aver detto cose ovvie e di buon senso ma che i cretini di sinistra descrivono come razzismo.
La Serracchiani non ha affatto scritto o fatto intendere che c’è differenza tra uno stupro compiuto da un Italiano o un profugo. Ha detto – faccio un esempio – che tutti i furti di portafogli sono orribili. Ma se io sono per strada e un ladro mi ruba il portafogli è un conto. Se, invece, mi chino ad aiutare una persona in difficoltà e questa, appena rialzata, mi ruba il portafogli, la cosa è assolutamente, moralmente peggiore. E’ non c’è dubbio. E’ ovvio!!! Se ti accolgo, ti metto in albergo, ti dedico denaro pubblico e cure e poi stupri una ragazzina è moralmente peggiore. Non è peggiore il reato, che è identico chiunque lo compi; ma è peggiore l’analisi morale del fatto. E’ ovvio per tutti, ma non per il cretino di sinistra che ti dà del razzista.
Siccome elencare ogni fatto di cronaca simile sarebbe facile ma lunghissimo, passiamo brevemente a Rimini: non descrivo i fatti, li conoscete. La cosa incredibile è che i soliti intellettuali stanno iniziando a dire che comunicare la nazionalità degli stupratori sarebbe razzismo. In pratica secondo i lorsignori, per risolvere il problema degli stupri, noi dovremmo non raccontarli. Censurare le notizie. C’è una escalation di violenze, stupri e omicidi da parte dei clandestini? Per risolvere il problema dobbiamo evitare di dire la nazionalità così che le gente non possa constatare che trattasi di reati in aumento a causa della immigrazione clandestina, senza regole, delle porte aperte per tutti. Per tutti si intende anche per i criminali di ogni sorta che, sapendo che in Italia fai la bella vita, si precipitano in massa. Occupi uno stabile? Se devi sloggiare per ordine della magistratura ti metti a tirare bombe molotov e tutti ti coccolano e ti difendono dalla polizia cattiva. Follia!
Detto questo vorrei tornare all’inizio dell’articolo e spiegare il perché abbia voluto parlare del fenomeno musicale Bello Figo. Questo provocatore vergognoso e incivile ha scritto una canzone di cui abbiamo ascoltato, in tv, soltanto le strofe simpatiche selezionate; chi manovra l’informazione ci ha fatto ascoltare solo “non pago affitto”. Ai più è stato impedito di conoscere tutto il testo della canzone che, volontariamente, non è stato divulgato. Però qualcuno si è preso la briga di andare a leggere tutto e, come saprete, questo novello intellettuale italiano (vedrete, gli fanno scrivere un libro) è stato anche minacciato affinchè non facesse concerti in giro per l’Italia.
Ebbene ricorderete che, immediatamente, Bello figo è stato difeso da tutta la sinistra dicendo che era simpatico e che chi lo attaccava era razzista. Simpatico?
Andate a leggere il testo della canzone. Dove sono le femministe di “se non ora quando” che andavano in piazza contro l’orco Berlusconi? E cosa c’è di simpatico in una canzone dove il cantante invoglia ad andare in giro a rubare? Eppure questo signore che in qualsiasi Paese al mondo se la sarebbe vista brutta, è stato difeso e coccolato. Qui è diventato un mito con presenza fisse in tv. Ma io mi domando: se, tra le tante persone per bene che arrivano in Italia, alcuni immigrati poco raccomandabili hanno ascoltato questa canzone, il suo vero testo integrale, e hanno osservato che nessuno ha preso questo signore a calci in culo, cosa avranno pensato? Ma ve lo ricordate in tv, da Santoro, a cantare con la Innocenzi che se lo abbracciava? Follia!
I cretini di sinistra hanno trovato tesi profonde e originali per difendere l’indifendibile. Hanno ribaltato il buon senso come ora lo hanno fatto con la Serracchiani e come lo fanno ogni giorno. E cosa, peggiore, hanno peso politico.
Scusate ma qui c’è qualcuno che canta di fighe bianche da scopare perché i migranti si svegliano col cazzo duro. E glielo fanno cantare in prima serata. Ma come ci siamo potuti ridurre così? Ma siamo matti?
E ripeto, perchè è importante: dove sono le femministe di “se non ora quando” che erano in piazza per l’orco pedofilo di Arcore? Scomparse! Sono affogate nella cacca maleodorante della loro ipocrisia?
E la Boldrini dove sta? Non ha proprio nulla da dire? Suvvia, lei è la Presidenta della Cameressa. Una persona come lei, che difende sempre le donne dai maschi violenti, qualcosa su quanto avvenuto a Rimini dovrebbe dirlo. E anche su queste canzonette così simpatiche. Cosa ne pensa di questa strofe così carine? Roba di qualità, qui non siamo mica allo Zecchino d’oro.
Lei ci ha insegnato che dire ingegnere invece di ingegnera o sindaco invece di sindaca è sessismo, giusto? E dire che mi sveglio col cazzo duro e ho bisogno di una figa bianca? Questo cosa è? Ce lo dica lei! Perchè questo silenzio fa sorgere il dubbio che se le stesse cose le avesse cantate un italiano bianco, sarebbe scoppiato un putiferio. Ma al migrante tutto è concesso!
Io non mi permetterei mai di giudicarla; ma Leonardo Sciascia si: ci guarda e ci giudica con la forza della sua assenza!


16 +1
16
un commento
1
3 condivisioni
3

Simonetta Pizzo: 👏👏👏👏

Se IDM

Pubblico

11 sett.
Questa è una macchina per la macellazione rituale islamica.
Funziona così: la gola dell'animale viene tagliata dal basso verso l'alto. Vengono recise corde vocali, vasi sanguigni e muscoli ma i centri di terminazione nervosa rimangono intatti e il dolore arriva dritto al cervello.
L'animale in questo modo percepisce fino in fondo la sua tortura senza possibilità di potersi muovere perchè bloccato dall'intero meccanismo.
Il corpo si scuote in modo sussultorio fino a che dopo un tempo che sembra infinito, non perde completamente il suo sangue. Ed è così che viene definito purificato.
Chi lo mangia potrà sentirsi davvero puro?

13 +1
13
10 commenti
10
6 condivisioni
6

Se IDM: +Bruno Devecchi quali sarebbero le pratiche dei giudei paragonabili a queste che non condanniamo?
Semmai dovresti chiederti dove sono tutti quelli che invece condannano quando sono i giudei a fare cose nemmeno lontanamente per crudeltà paragonabili a queste mentre cin osservazioni come la tua, di fatto, difendono gli islamici.
Mi sa che anche tu fai parte di questa categoria

Se IDM

Pubblico

11 sett.
Premesso che agli italiani che commettono gli stessi reati comminerei la stessa pena ✂️, (giusto per non fare pensare ai sinistroidi che il mio ragionamento sia razzista), *5 al giorno significa 1725 l'anno da parte degli stranieri *
.... Femministeeee, Boldriniiiiii, lo sapevate?

Ogni giorno immigrati stuprano 5 donne italiane, dati Istat | Vox

voxnews.info

19 +1
19
4 commenti
4
5 condivisioni
5

LUCILLA ERCOLANI: inutile lamentarsi perché chi dovrebbe legiferare non ha voglia di farlo, altrimenti saremo tutti al sicuro (e non è così)

Se IDM

Pubblico

12 sett.
non so se è vera, ma il contenuto dovrebbe essere preso ad esempio da tutti i sindaci italiani ed europei

IL SINDACO DI NUORO RISPONDE AI MUSULMANI CHE HANNO CHIESTO DI ELIMINARE LA CARNE DI MAIALE DALLA MENSA SCOLASTICA e spiega il perché*. GRANDE, ADESSO GLI ALTRI SEGUANO IL SUO ESEMPIO!

I genitori musulmani hanno chiesto l'abolizione della carne di maiale in tutte le mense scolastiche della cittadina NUORESE
Il sindaco di NUORO cittadina della Barbagia ha rifiutato, e ha inviato una nota a tutti i genitori con la spiegazione.
Ecco la nota:
"I musulmani devono capire che devono adattarsi alla Sardegna ed a Nuoro, ai suoi costumi, le sue tradizioni, al suo modo di vivere, perché è lì che hanno scelto di emigrare.
Devono capire che devono integrarsi e imparare a vivere in Sardegna.
Devono capire che devono essere loro a cambiare il loro stile di vita, non i nuoresi che così generosamente li hanno accolti.
Devono capire che i sardi non sono né razzisti né xenofobi, hanno accettato molti immigrati musulmani prima (mentre il contrario non è vero), in quanto gli Stati musulmani non accettano gli immigrati non-musulmani.
Che non più di altre popolazioni, i sardi non sono disposti a rinunciare alla loro identità, alla loro cultura.
E se la Sardegna è una terra di accoglienza, non è il sindaco di Nuoro che accoglie gli stranieri, ma il popolo Nuorese della Sardegna nel suo complesso.
Infine, devono capire che a Nuoro con le sue radici giudaico-cristiane, alberi di Natale, chiese e feste religiose, la religione deve rimanere nella sfera privata.
Il comune di Nuoro ha diritto di rifiutare ogni concessione all'Islam e Sharia.
Per i musulmani, che sono in disaccordo con la laicità e non si sentono a loro agio a Nuoro, ci sono 57 bellissimi paesi musulmani nel mondo, la maggior parte di loro sotto-popolati e pronti a riceverli con le braccia aperte in conformità con la Sharia.
Se avete lasciato il vostro paese per Nuoro e non per altri paesi musulmani, è perché avete ritenuto che la vita è migliore in Sardegna che altrove.
Ponetevi la domanda, solo una volta: "Perché è meglio vivere qui a NUORO invece che nei vostri paesi? "
Una mensa con carne di maiale è parte della risposta."
ESEMPLARE
Condividi questo per promuovere la tolleranza nel mondo.
Questo è quello che dovrebbe essere adottato da tutti i Paesi.
8 +1
8
2 commenti
2
3 condivisioni
3

52b17: QUESTO E' IL SENTIMENTO DELLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI,QUELLO CHE IL NOSTRO GOVERNO INTENDE CANCELLARE ONDE RENDERE PIU' SEMPLICE L'ASSOGGETTAMENTO AGLI ISLAMICI PER AVERE I LORO VOTI,RIFIUTATELI! E RIFIUTATE QUESTO SCELLERATO GOVERNO!


Se IDM

Pubblico

12 sett.
Se il Papa fa il presidente dell’Ong di Marcello Veneziani

Confesso.
Ho qualche difficoltà a chiamare Bergoglio Papa Francesco.
Gli manca
l’aura del sacro,
il carisma religioso,
la grazia del Santo Padre. Lo sento più come il presidente di una Ong, a capo di una grande, antica organizzazione non governativa.

Il suo tema cruciale non è
il rapporto tra l’uomo e Dio,
il mistero della fede e
della resurrezione, l’anima immortale e Nostro Signore Gesù Cristo.

Ma è l’accoglienza, i migranti, il soccorso ai poveri di tutto il mondo, il dialogo coi non credenti, o coi credenti d’altre religioni, a partire dagli islamici, la voglia di compiacere i media e lo Spirito del Tempo, più che lo Spirito Santo.

È un papa estroverso, cioè ad uso esterno, che
avvicina i lontani e allontana i vicini;
anzi, a essere più precisi o caustici, che vorrebbe avvicinare i lontani ma intanto allontana i vicini, ossia i credenti e gli ipocredenti, i praticanti flebili e incerti.
Continua a leggere...
http://www.marcelloveneziani.com/articoli/papa-presidente-dellong/
Se il Papa fa il presidente dell'Ong

marcelloveneziani.com

15 +1
15
3 commenti
3
una condivisione
1

Vincent Ely: è un utile idiota...ma a chi giova?..è chiaro ..a
tutto il pensiero PD e ai suoi derelitti elettori

Se IDM

Pubblico

12 sett.
IUS SOLI (diritto o riconoscimento?)
In questi giorni si parla tanto di Ius Soli, e, tanto per cambiare, la visione della sinistra su cittadinanza e italiani fa a pugni con la logica e la ragione.
Credo che ciò che porti Gentiloni e banda a caldeggiare così tanto lo Ius Soli sia una profonda ignoranza sul significato di queste parole. Ius Soli significa diventare italiani, fare quindi parte di una comunità, di una identità, di valori e idee che generano e sono generate dalla Costituzione e (atei o credenti che si sia) dalla tradizione cristiana che ci ha forgiato nei secoli e ci ha reso diversi dal resto del mondo.
Lo Ius Soli che vuole la sinistra italiana non è altro che la logica continuazione delle battaglie che dal dopoguerra ad oggi i comunisti hanno sempre combattuto, e che ha avuto come unico obiettivo demolire quei valori e quel senso di patria che ci rende italiani.
Lo Ius Soli, o meglio, l'essere italiani, non è un diritto, non è nemmeno un titolo che si acquisisce se si nasce da genitori italiani e in terra italiana.
Essere Italiani e ciò che senti e ciò che provi quando vedi il tricolore sventolare. E' ciò che sei disposto a fare per difendere quel tricolore e la storia che rappresenta.
Essere italiani significa essere pronti a combattere e anche a morire per la patria e per gli italiani che credono in ciò per cui tu stai combattendo.
Per questo tantissimi della sinistra non potranno mai essere veramente italiani, e non basta ciò sta scritto sui loro documenti. Essi sono gente senza patria e senza bandiera, cittadini del mondo, come amano definirsi, stranieri anche a casa loro.
No allo IUS SOLI

35 +1
35
5 commenti
5
4 condivisioni
4

Marand 2: Dobbiamo capire che oggi morire in guerra equivale morire per le multinazionali E cioè le grandi industrie intercontinetali che attraverso il controllo dell'ALIMENTAZIONE il controllo dell'ENERGIA, in accordo con chi controlla il DENARO, i banchieri. I poteri occulti pretendono di comandare il mondo l' intera umanità.

Se IDM

Pubblico

12 sett.
Non è mia ma la condivido in toto:
Stanchi di pagare l'affitto o il mutuo? Stanchi di aspettare anni e anni per un alloggio popolare? Stanchi di seguire le regole? Tranquilli! Da domani si può occupare abusivamente una proprietà privata e venire sloggiati solo previo trasferimento in un alloggio regolare. Ma attenzione, questo vale solo se provenite da qualche paese esotico, non sia mai che siate tra i 4 milioni di italiani sotto la soglia della povertà, in tal caso vi attaccate al tram, naturalmente.

Come dite? La tutela della proprietà privata è un principio fondamentale della nostra costituzione e l'occupazione di edificio è reato? Ma no, non è possibile! E' risaputo che codice penale e costituzione contengano solo un articolo ciascuno, ossia "è vietato essere fascisti", quindi non vedo dove stia il problema.

<<Iustitia est constans et perpetua voluntas ius suum cuique tribuendi. Iuris praecepta sunt haec: honeste vivere, alterum non laedere, suum cuique tribuere >> (La giustizia consiste nella costante e perpetua volontà di attribuire a ciascuno il suo diritto. Le regole del diritto sono queste: vivere onestamente, non recare danno ad altri, attribuire a ciascuno il suo) - Ulpiano (giurista romano).

- Denis

9 +1
9
nessun commento
5 condivisioni
5

Se IDM

Pubblico

12 sett.
Papa Francesco Soros di Giampaolo Rossi - 25/08/2017 - M’INQUIETA
Lo dico con la morte nel cuore, ma questo Papa m’inquieta.
M’inquieta il suo estremismo ideologico, l’assenza di profondità con cui sembra affrontare temi epocali che scuotono dalle fondamenta la nostra società. M’inquieta la sua puntuale strategia mediatica, perfettamente coerente con le esigenze del mainstream da cui sembra golosamente attratto. M’inquieta il fatto che lui dica esattamente quello che le élite mondiali vogliono sentir dire. M’inquieta, su alcuni temi, vedere la Chiesa di Roma succube dello Spirito del Tempo, in linea col peggior mondialismo tecnocratico la cui deriva stiamo scontando sulla nostra pelle. M’inquieta, sull'immigrazione, sentire un Papa parlare come un documento della Open Society. (Soros)

E se il vicario di Cristo, capo della Chiesa romana, sembra il replicante di Soros forse dovremmo inquietarci tutti. Se ottiene il plauso di Emma Bonino e fai fatica a distinguere il suo messaggio da un articolo di Roberto Saviano, vuol dire che la Chiesa ha cessato di essere “incredibile” per diventare banalmente credibile. CONTINUA QUI - http://blog.ilgiornale.it/rossi/2017/08/25/papa-francesco-soros/

UTOPISMO E IRREALTA’
Le posizioni e le affermazioni di Papa Francesco sull’immigrazione imbarazzano per il livello di utopismo e di irrealtà e per la rottura radicale che questo pontefice sta facendo con gli insegnamenti di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, per i quali il “Diritto ad emigrare” (sancito peraltro già da Giovanni XXIII nell’enciclica Mater et Magistra), è sempre stato preceduto da un diritto superiore: il “Diritto a non emigrare, a vivere cioè in pace e dignità nella propria Patria” (Giovanni Paolo II).
Papa Francesco Soros –

blog.ilgiornale.it

9 +1
9
2 commenti
2
nessuna condivisione

Nickname nickname1: 

Se IDM

Pubblico

13 sett.
Colpevoli non solo gli LGTB, ma anche tutti coloro che fanno finta che ciò sia normale
In origine condiviso da Se IDM - 6 commenti
Ben 87 bambini dall'inizio dell'anno si sono rivolti alle cliniche che tratterebbero i disturbi legati alla propria identità《Si tratta di un'industria in cui la gente fa carriera incoraggiando i bambini a mettere in discussione il proprio sesso in età in cui dovrebbero essere lasciati liberi di essere e vivere da semplici bambini》 Chris McGovern, ex consigliere del ministero dell'Educazione
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-la-bbc-insegna-ai-bimbi-che-possono-scegliere-il-loro-sesso-aumentano-i-numeri-di-quelli-confusi-20832.htm
La Bbc insegna ai bimbi che possono scegliere il loro sesso: aumentano i numeri di quelli confusi

lanuovabq.it

8 +1
8
3 commenti
3
3 condivisioni
3

Pier Francesco Valchera: Che siano maledetti da Dio!

Se IDM

Pubblico

13 sett.
in nessun sito viene detto il nome dell'autista, ma solo che ha problemi psichici. Qualcuno può indicare un link dove conoscere il nome dell'autista?
http://www.today.it/mondo/auto-contro-fermata-autobus-marsiglia.html
Marsiglia, auto a tutta velocità contro fermata autobus: un morto

today.it

5 +1
5
4 commenti
4
nessuna condivisione

Snus Älskyör: Ma gli Arabi, mangiando Kebab
Diventano aggressivi e pdicodisturbati..
Ed ecco cosa possono fare..
ADESSO GUANTANAMO PER TUTTI..
...FREE GUANTANAMO FOR ALL...

Se IDM

Pubblico

13 sett.
VITTIMA DEL PROPRIO BUONISMO
R.I.P.
http://www.ilprimatonazionale.it/esteri/basta-deportare-gli-immigrati-cosi-parlava-litaliana-accoltellata-in-finlandia-71402/
"Basta deportare gli immigrati". Così parlava l'italiana accoltellata in Finlandia

ilprimatonazionale.it

13 +1
13
13 commenti
13
nessuna condivisione

Serena Covili: +giu.bra.63 non è morta e riprendendosi continuerà sulla strada del buonismo...ora non potrà certo ritrattare👎👎👎

Se IDM

Pubblico

13 sett.
Sono l'avanguardia e presto rappresenteranno il nostro nuovo stile di vita

11 +1
11
8 commenti
8
una condivisione
1

Didacus Victorius: Spero che non sia una statua della Vergine Maria, non si vede bene!!

Se IDM

Pubblico

13 sett.
Verificatelo nei prossimi giorni, ma fate presto, perchè come consuetudine (Vedi Francia, Belgio, Inghilterra etc.) tra poco dell'attentato non se ne parlerà più.

14 +1
14
3 commenti
3
7 condivisioni
7

Lucenteartemisia Stellina: Tutti sulla falsa riga....pensando così di salvarsi il c....

Se IDM

Pubblico

14 sett.
ISLAM, LA SOLUZIONE E' SOLO UNA
di Mario Adinolfi

L'attacco di Barcellona è l'ennesimo, costringe a ripetere parole già dette. Sette assalti in tredici mesi, dalla promenade di Nizza alla rambla catalana, per ripetere lo stesso messaggio: "Abbiate paura, odiamo voi e il vostro stile di vita perverso, se potessimo vi uccideremmo uno ad uno". Firmato: giovani islamici radicalizzati. Nel metodo c'è una metafora: un grosso automezzo che viaggia a zig zag per schiacciare più persone possibile, lanciato a folle velocità anche contro donne e bambini. Noi siamo poca roba, formiche impotenti contro questa novella "locomotiva, lanciata come fosse cosa viva", secondo l'ottica delle nuove bandiere nere dell'anarchismo musulmano.

C'è chi fa l'analista di politica internazionale e prova a tranquillizzarci dicendo che "l'Isis sta perdendo terreno ovunque e il suo potere viene meno". Certo, è vero, Isis è in difficolta a casa sua. E questo è molto peggio per casa nostra, non a caso sul web si sono moltiplicati i messaggi che invitano gli islamici europei a trasformare gli autoveicoli in bombe. Se a Mosul e a Raqqa i seguaci di Al Baghdadi perdono, per continuare ad esercitare fascino e potere sul mondo islamico radicale devono portare a segno azioni come quella di Barcellona così da attirare ancora l'attenzione in particolare dei più giovani, che dal disagio sociale ed esistenziale sono trasformati in prede perfette per una militarizzazione da soldati del jihad.

Se l'Isis comincia a colpire in Spagna, con una serie di azioni coordinate come quelle delle ultime ore, c'è da preoccuparsi anche a Roma: la penisola iberica infatti fino a ieri non era stata mai colpita dalle azioni dei seguaci del Califfato e non è irragionevole pensare che l'Isis voglia provare nuovi scenari di guerra attaccando gli anelli deboli dell'Unione Europea e quelli più esposti ai flussi migratori: la Spagna, appunto, e l'Italia.

Le ragioni dell'attacco "allo stile di vita occidentale" sono evidentemente di natura religiosa e solo un impeto religioso può portare gli attentatori a uccidere sapendo che verranno a loro volta uccisi. L'isolamento delle frange radicali all'interno del mondo islamico non è ancora avvenuto, di certo non nei territori a dominazione musulmana, ma neanche nelle comunità islamiche in territorio europeo. Sì, arriva di solito il comunicato di qualche riga con cui si condanna l'attentato, ma la verità è che il radicalismo religioso è coltivato nelle moschee di tutto il mondo. Non c'è reale lutto per i morti di Barcellona, di Nizza, di Parigi, di Londra, di Manchester, di Stoccolma, di Berlino: c'è una ben simulata aria dispiaciuta, ma nella sostanza ancora oggi il musulmano moderato non se la sente di puntare il dito nella propria comunità contro il radicalizzato o l'estremista. Non esistono casi di denuncia di islamici contro correligionari radicalizzati in Italia, in Francia, in Spagna, in Germania. Come mai?

Donald Trump venuto a conoscenza dei fatti di Barcellona ha reagito a modo suo, con un tweet in cui ha ricordato il generale Pershing, il più onorato generale della storia militare americana, che vinse la prima guerra mondiale e allevò il trittico di generali che vinse la seconda: Marshall, Patton, Eisenhower. Nel 1911 Pershing era di stanza nelle Filippine, dove gli americani venivano fatti oggetto di continui assalti da parte degli islamici radicali. Pershing ne fece arrestare cinquanta, fece scavare loro la fossa, fece sparare a cinquanta maiali e poi intingendo i proiettili nel sangue di maiale fece uccidere quarantanove dei cinquanta arrestati, liberandone uno affinché andasse a raccontare ai compagni quel che era accaduto. Per quattro decenni non si registrarono più assalti di fondamentalisti islamici nelle Filippine.

Non credo, lo voglio dire subito, che l'evocazione del metodo Pershing sia utile, ma di certo indica una strada. Una strada sbagliata? D'accordo, una strada sbagliata. Ma bisogna indicarne una alternativa: flussi migratori senza sosta né regolamentazione sulle nostre coste, ius soli, sostituzione del lavoratore italiano con centinaia di migliaia e poi milioni di lavoratori sottopagati provenienti dalle zone povere del mondo? No, neanche questa è una strada giusta, sarebbe come offrire il collo al boia per fargli calare la ghigliottina.

La soluzione, lo diciamo da anni, è nel vituperato discorso di Ratisbona di Benedetto XVI. Bisogna partire dal riconoscimento dell'Islam come religione violenta, invocare una sua capacità di riforma che passi attraverso la disponibilità all'incontro contaminante con la ragione e anche con la democrazia, secondo un percorso compiuto secoli fa dal cristianesimo che non per questo ha smarrito la radice profonda della propria Fede. L'Europa deve unirsi davanti al simbolo proprio della sua radice, che è la Croce, per tentare di respingere l'ennesimo assalto di un Islam che da quattordici secoli assedia il nostro continente con l'obiettivo di "sottomettere gli infedeli". L'Europa ha sempre resistito unendosi sotto il vessillo della Croce, unica vera matrice comune riconoscibile. Il rifiuto del cristianesimo è alla base del tracollo dell'Europa stessa, il suo recupero può essere base per la rinascita.

Affinché, quando dovessere chiederci per quali valori noi ci opponiamo all'odio del fondamentalismo islamico, possa spuntare un risposta cristiana: "Mi batto per l'amore, la libertà e la verità, che sono pieni solo in Cristo".
8 +1
8
6 commenti
6
nessuna condivisione

Orso Bianco: Lingua del Sig. Maiale in bocca come primo atto della punizione da infliggere a questi vigliacchi. Indi, occhio per occhio: vendetta con la V maiuscola verso i loro familiari prossimi e verso tutti gli amici e familiari compresi; ripeto: occhio per occhio!
Pershing aveva ben capito, emuliamolo da subito.

Se IDM

Pubblico

15 sett.
In origine condiviso da Se IDM - 8 commenti
AVVISO PER I GENITORI DEI BAMBINI GRANDICELLI CHE GUARDANO LA TV
Sul canale k2 alle 16:30 hanno piazzato un cartone animato TRANSGENDER- FRIENDLY chiamato SHESHOW con protagonista un bambino che si trasforma in supereroina femmina CHIARA

PROPAGANDA DELL'IDEOLOGIA GENDER
ATTENZIONE PROTEGGIAMO I BAMBINI
7 +1
7
un commento
1
una condivisione
1

Pier Francesco Valchera: Grazie 👌

Se IDM

Pubblico

15 sett.

15 +1
15
un commento
1
4 condivisioni
4

marco tullio cicerone: non ce ne è manco uno storpio o mutilato ma da che guerra scappano ?

Se IDM

Pubblico

15 sett.

20 +1
20
4 commenti
4
4 condivisioni
4

Se IDM: +Andrea Aber è davvero sconfortante constatare che nemmeno di fronte all'evidenza riuscite ad ammettere di avere torto

Se IDM

Pubblico

15 sett.

21 +1
21
3 commenti
3
una condivisione
1

Vito ottobre costanzo: Tutti muniti di bicicletta. ....chissà dove le comprano. ?

Se IDM

Pubblico

16 sett.
Sono davvero così idioti da non capire il movente?
nei commenti glielo fornisco io

http://www.repubblica.it/esteri/2017/07/28/news/amburgo_accoltellamento_supermercato-171845998/
Amburgo, attacco in supermarket: un morto. Aggressore gridava 'Allahu akbar', arrestato - Repubblica.it

repubblica.it

10 +1
10
3 commenti
3
2 condivisioni
2

landofw56: Stage event.

Se IDM

Pubblico

17 sett.
L’ECCESSO UCCIDE, MA LA MANCANZA NON È COMPATIBILE CON LA SOPRAVVIVENZA di Silvana De Mari
"L’uomo inutilmente maschio: il frutto di una società che ha cancellato la virilità"
Vale per l’aggressività e la virilità la stessa regola che vale per la sessualità, per la debolezza, per l’egoismo, per il grasso, per il numero di paia di scarpe, per il colesterolo: l’eccesso uccide, ma la mancanza non è compatibile con la sopravvivenza.
Le società dove la virilità è iper-esaltata diventano un inferno in terra per le donne, ma anche per gli uomini:
ogni riferimento all’Afganistan e all’Arabia Saudita è puramente intenzionale.
Le società dove la virilità è disprezzata, criminalizzata e cancellata annegano nella desolazione, e muoiono di denatalità.
Se questi due tipi di società entrano in contatto quelle iper virili rischiano di annientare le seconde.
Il delirio è che senza il nostro lato oscuro saremmo perfetti.
Senza il nostro lato oscuro saremmo incompleti, il che vuol dire non vitali.
Il delirio è stato affermare che una nazione demilitarizzata, senza esercito, possa continuare a esistere, quindi poliziotti e soldati sono cattivi a prescindere, per definizione.
Senza le virtù virili dell’aggressività, dell’intolleranza, dell’arroganza e del coraggio un gruppo smette di essere vitale.
L’uomo occidentale postmoderno ha smesso di essere aggressivo con le donne, grazie al femminismo: questa affermazione è falsa.
La percentuale di maschi che aggredisce la donna non è diminuita.
Ma credete che negli Anni ’50 gli uomini tornassero a casa a picchiare le mogli?
Credete che oggi nei pronto soccorso non arrivino più donne con i lividi perché l’8 marzo diciamo tante parole?
La percentuale di donne che resta a prenderle è rimasta identica, o forse è peggiorata perché manca il tessuto sociale, famiglia di lei, famiglia di lui, parrocchia, che prima interveniva.
La prostituzione, quella brutta, quella delle ragazzine in piedi sul bordo delle strade, è aumentata a dismisura,
la pornografia è talmente aumentata che è diventata normale.
Siamo arrivati all’ultima palata di diritti umani: la maternità surrogata.
Gli alberi si giudicano dai frutti.
L’uomo contemporaneo occidentale postmoderno le donne non le difende più.
E non è più disposto a morire per loro.
“Prima le donne e i bambini” è diventata una regola obsoleta.
E c’è una forma di violenza contro le donne più grave dell’urlata e del ceffone, una forma di violenza contro i figli più deleteria del batterli, dello sfruttarli o del venderli.
Un uomo che si sottragga al diventare sposo e padre sta commettendo una violenza letteralmente distruttiva.
Uccidere fa sì che la vita non esista.
Non far nascere è una maniera perché la vita non esista.
Lui si dichiara un ragazzo di 39anni, lei ne ha 36 e finalmente è incinta.
Si sono sbagliati, la natura ha vinto e lei è incinta.
Ma lui «non è sicuro di essere pronto».
Questi non uomini inutilmente maschi hanno «scoperto il loro lato femminile» e «finalmente osano discutere dei loro sentimenti».
Il che tradotto in parole povere e comprensibili vuol dire che parlano come le sedicenni nelle soap opera.
«Non sono sicuro di essere pronto e non so se sono veramente innamorato o no.»
Un uomo non deve chiedersi se è innamorato di una donna incinta di lui, deve sposarla e mantenerne il figlio.
Se dopo 10anni saranno ancora insieme avrà la risposta: era innamorato.
Altrimenti no, ma almeno il bambino esisterà e respirerà.
L’esistenza degli anticoncezionali e l’infernale facilità dell’orrenda e tragica pratica dell’aborto fanno sì che lui si ritenga libero di disinteressarsi della scelta, mettere al mondo un figlio, che essendo un’opzione è interpretata come una costrizione.
C’era la pillola, lei è rimasta incinta è un problema suo.
C’è l’aborto, se lei non vuole abortire è una scelta sua e ne porti il peso.
Un vero uomo dovrebbe vivere il ventre sacro di quella donna come il suo territorio.
Il mio corpo è mio, hanno gridato le bizzarre rappresentanti del movimento di liberazione femminile, senza capire che millenni di regole sulla sessualità servivano proprio a evitare la dannata tentazione dell’uomo a non spaccarsi la schiena per proteggere e sfamare la sua donna e i suoi bambini.
Il femminismo ha reso le femmine del mondo occidentale le DONNE IDEALI dei MASCHI IRRESPONSABILI.
La libertà sessuale è diventata libertà di promiscuità sessuale, buttando sulle donne una sessualità usa e getta di tipo maschile dove le ragazzine restano incastrate, e soprattutto eliminando ogni responsabilità.
Se viene a letto con me chi me lo fa fare a sposarla e perché avere dei figli, se possiamo farne a meno?
Noi eravamo le custodi dell’istinto materno, e l’istinto materno è stato annientato dall’irresponsabilità di una sessualità fine a se stessa.
Simone de Beauvoir, una delle tante che non avendo mai avuto il coraggio di diventare madre e ha vomitato odio contro chi osava farlo e contro gli uomini che erano loro vicino, ora ha vinto la sua guerra.
“Miriadi di donne valorosamente e intelligentemente sole tirano su da sole i loro bambini, quindi puoi farlo anche tu, cara. Decenni di femminismo hanno affermato che il padre è inutile se non dannoso, chi sono io per negare questa evidenza? Un mucchio di donne intelligenti sono così fiere di non essere madri: se tu vuoi fare questa sciocchezza, sono affari tuoi”.
Questo è in sintesi il discorso del ragazzo di 39 anni, e lei dopo averci pensato crede che, forse, tutto sommato, l’aborto è la soluzione migliore, e così una scelta che avrebbe dovuto essere la risposta estrema a situazioni estreme si banalizza in una norma.
E quando lo rimpiangerà sarà dannatamente tardi. Io ascolto le voci di queste donne e sono terribili.
Oppure ha il meraviglioso coraggio di tenerselo e comincia quella vita difficile che è la madre singola.
Ma esiste sempre di più anche la figura opposta.
Lui il posto di marito lo vorrebbe, quello di padre anche, ma lei ha paura di “restare incastrata”, di non potersi più realizzare, perdere la sua occasione di diventare magnifica, e straordinaria, il terrore di somigliare a un modello che ovunque è denigrato e ridicolizzato.
Abbiamo una natalità di 1,3 figlio per madre.
Gli uomini e le donne soli sono un esercito.
I ragazzi e le ragazze sole sono un esercito.
Mandiamo all’inferno i cattivi maestri e ritroviamo l’ultima riga delle fiabe. E vissero sempre felici e contenti.
Non sto dicendo che sia facile.
Sto dicendo che è possibile.
E lo sto dicendo perché è vero.
E quando succede diventa magnifico: la coppia illuminata.
L’amore coniugale, l’amore delle nozze d’oro non è l’infatuazione che ha resistito, è qualcosa di nuovo, di incredibile, è lealtà e sensualità insieme perché quando succede noi vediamo il corpo dell’altro trasfigurato nella perfezione e attraverso i suoi occhi vediamo il nostro trasfigurato nella perfezione.
E le rughe scompaiono.
https://it.aleteia.org/2016/05/23/uomo-maschio-virilita-crisi-societa/?ru=a682c684f000590e37ef0da65e890519
11 +1
11
un commento
1
3 condivisioni
3

giu.bra.63: Grande donna

Se IDM

Pubblico

17 sett.

15 +1
15
5 commenti
5
4 condivisioni
4

Luca G: +Francesco Parisi mi sono fatto la stessa domanda... Vorrei sapere la mamma cosa pensi di cotanta figlia

Se IDM

Pubblico

17 sett.
A tutti i sinistroidi che preoccupati perchè le tv non parlano più di quanti ne sbarcano (ordini superiori evidentemente...), dico che potete stare sereni. Oggi ne sono sbarcati in Sicilia più di mille, e un numero imprecisato di "soccorsi" in mare sta già navigando verso i porti italiani.
Le vostre pensioni sono al sicuro


20 +1
20
4 commenti
4
6 condivisioni
6

Giovanni Nobile: SINISTRA DI MERDA ITALIA FRA POCO DIVENTA COME UNA NAZIONE AFRICANA SENZA LEGGE SENZA LAVORO , PIENA DI NERI E MARROQUINI POBERA DISTRUCTA E PIENA DI CRIMINALI STRANIERI, POPOLO ITALIANO PENSA NEL FUTURO DE TUOI FIGLI , PER QUE SI VEDE NERO.

Se IDM

Pubblico

17 sett.
"CARA BOLDRINI, GIÙ LE MANI DALLA NOSTRA LIBERTÀ. A SEMINARE ODIO È LEI, NON NOI" di Arnoldo Foa 23/07/2017
Diciamolo francamente:
“La piramide dell’odio” ovvero la Commissione “Jo Cox” su fenomeni di odio, intolleranza, xenofobia e razzismo, voluta dalla Boldrini e che ha coinvolto ben 26 persone tra deputati ed esperti a vario titolo, è un falso ideologico.
O, detto più, semplicemente un’operazione di bassa e soprattutto pericolosa propaganda.
Sì, pericolosa.
Già il titolo è fuorviante.
Le commissioni, quelle serie, espongono le proprie conclusioni alla fine di una dotta e spassionata analisi, in questo caso, invece si urla una denuncia forte e scioccante.
Quel titolo “la piramide dell’odio” antepone il giudizio all’analisi, pone sulla difensiva il lettore, lo colpevolizza a prescindere.
E’ un’operazione, spinta, di spin a cui un’istituzione come la Camera dei deputati non dovrebbe mai prestarsi, ma, si sa, con la Boldrini, tutto diventa relativo.
Anche i contenuti di un rapporto che ha richiesto un anno di lavori.
Mi aspettavo dati scioccanti su un’Italia intollerante e razzista.
E invece esce il quadro di un Paese tollerante.
Pensate un po’, il 20% degli italiani pensa che sia disdicevole avere un collega gay.
Io lo leggo positivamente: l’80% non ha più pregiudizi omosessuali.
Stessa percentuale di chi pensa che gli uomini siano migliori dirigenti o migliori politici delle donne.
Non mi scandalizzo affatto per il fatto che il 49,7% ritiene che l’uomo debba provvedere alle necessità economiche della famiglia e questa non può essere considerata una falsa rappresentazione, ma la proiezione di una concezione tradizionale e legittima della famiglia.
La Boldrini e i suoi esperti inorridiscono sapendo che la maggior parte degli interpellati ritiene che quartieri ad alta densità di immigrati favoriscano il terrorismo e la criminalità e che il 65% pensa che i rifugiati siano un peso perché godono di benefits sociali e del lavoro degli abitanti.
Ma non sono dato scioccanti, bensì inevitabili quando l’immigrazione diventa incontrollata e supera le soglie fisiologiche e quando riguarda un Paese gravato dalle tasse e con un alto tasso di disoccupazione.
Il problema non lo risolvi biasimando gli italiani ma ponendo fine a una situazione fuori controllo e rilanciando l’economia del Paese.
E se l’80% degli italiani esprime un’opinione negativa rispetto ai rom, inclusi dunque molti elettori di sinistra, forse bisognerebbe chiedersi non se gli italiani siano razzisti ma perché i rom – che non sono più i romantici gitani di una volta – accentuino, con la loro violazione delle più elementari regole civili, la diffidenza nei propri confronti.
Questo rapporto è inconsistente ma diventa pericoloso quando Propone Le Misure Correttive.
Perché emerge la finalità liberticida dell’operazione “Boldriniana”.
Il vero scopo non è di contrastare un inesistente razzismo, ma di mettere a tacere chi non la pensa come vuole lei, chi non si adegua passivamente al politicamente corretto, chi si oppone a sfacciate operazioni di ingegneria sociale.
Insomma, chi pensa liberamente diventa un nemico da far tacere.
La Boldrini ci ha già provato cavalcando strumentalmente la polemica sulle Fake news. Ora che la fine della legislatura si avvicina e con essa la fine, mai tanto auspicata, del suo mandato di presidente della Camera, costei sa di non avere più tempo e per questo invoca la censura.
E lo fa furbescamente.
Quando “esige l’autoregolazione delle piattaforme al fine di rimuovere l’hate speech online” e invita a “stabilire la responsabilità giuridica sociale dei provider e delle piattaforme di social e a obbligarli a rimuovere con la massima tempestività i contenuti segnalati come lesivi da parte degli utenti“, intende togliere di mezzo i commentatori scomodi demandando a un entità astratta – “gli utenti” – il compito di giudicare chi semina odio e chi no. (La sinistra ha sempre amato le delazione... più forte di loro . GdG)
Quando propone di “sostenere e promuovere blog e attivisti no hate o testate che promuovono una contronarrazione” compie un’operazione orwelliana, perché si arroga il diritto di stabilire chi detenga la Verità, negando uno degli elementi costitutivi della democrazia: il confronto delle idee.
Ma si supera quando sostiene “l’istituzione di un giurì che garantisca la correttezza dell’informazione“.
Ma sì un Miniculpop, il Ministero della Censura, che impedirebbe a voi, cari lettori, di leggere questo blog, o goofynomics di Alberto Bagnai o i tweet di Vladimiro Giacchè o i siti che a destra e a sinistra difendono il diritto a un’interpretazione diversa dalla realtà.
Questi sono propositi inaccettabili in democrazia e fonte di rabbia e di diffidenza.
Nei suoi confronti, cara presidente Boldrini.
Perché, A Ben Vedere, La Vera Propagatrice D’odio È Lei. Non Noi.
http://blog.ilgiornale.it/foa/2017/07/23/cara-boldrini-giu-le-mani-dalla-nostra-liberta-a-seminare-odio-e-lei-non-noi/#
23 +1
23
un commento
1
una condivisione
1

Wanda Pellegrino: Giusta analisi!

Se IDM

Pubblico

17 sett.
Ei tu, si dico a te, a te sinistroide
Non pensare che potrai opporti, perché ti diranno che non potrai essere assunto, che ormai i pagamenti saranno silo così.... E se sarai duro a convincerti ti diranno che il chip è una cosa antifascista...
Quindi non hai speranze, diventerai (o meglio resterai) come un capo di bestiame che anziché il marchio stampato a fuoco avrà il microchip sottocutaneo

Arriva il microchip sottopelle

lastampa.it

13 +1
13
8 commenti
8
3 condivisioni
3

Monica d: Lasciassero tutto e se ne andassero....il o
Pd italiano è la vergogna europea!ci sarà pure un motivo se ormai nessuno ci rispetta e ci ride dietro....incredibile la cervice dura delle persone +Emanuela Cafazzo

Se IDM

Pubblico

3 sett.

11 +1
11
3 commenti
3
una condivisione
1

Serena Covili: Questa è la vergogna Italiana....qui ci hanno portato i nostri politici...poi gli intellettuali ci danno,dei razzisti...ebbene sono razzista ..gente che non arriva alla fine del mese per mantenere questi ‘ immigrati’ è per questo che mio nonno e mio padre hanno combattuto e sono morti ? Vergognatevi...chi non lavora non mangia ...loro non lavorano ed è giusto che non mangino..con buona pace di tutti quelli..e sono tanti..che ci guadagnano soldi

Se IDM

Pubblico

4 sett.

12 +1
12
3 commenti
3
4 condivisioni
4

Pino Cat: Non mi stupisco se sono già liberi

Se IDM

Pubblico

4 sett.
GIUSPPE FOCONE: Quale è il dovere di un Padre? 22/10/2017
La vicenda #Weinstein che coinvolge produttore e attrici non può essere semplicemente risolta riducendola a mero gossip hollywoodiano e liquidato in quattro e quattr’otto richiamando la classicissima vox populi (che tuttavia sembra cogliere nel segno ancora una volta) secondo la quale “lo sanno anche i bambini che in certi ambienti, se vuoi fare carriera ci devi stare!”.
Gli sviluppi mediatici che ne sono scaturiti ci hanno costretto a interrogare la nostra coscienza di genitori e hanno conferito a questa storia dei risvolti educativi ai quali non possiamo sottrarci.
Stamattina a colazione mia figlia quasi diciottenne ha buttato lì, tra premuta d’arancia, yogurt e caffè la seguente domanda:
“Papà, se si accetta di fare sesso in cambio di danaro è evidente che si tratta di prostituzione. Ma se si accetta di farlo per una borsa griffata o per conseguire dei vantaggi lavorativi o allo scopo di ottenere una parte in un film, di che si tratta? Come si può definire in questi casi?”
Me lo chiedeva con il sorriso furbetto, tipico dei ragazzi di oggi che sembrano avere già tutte le risposte;
ma lei aveva bisogno che suo padre le desse un metro, un parametro, delle coordinate che l’aiutassero a orientarsi nel mare magnum delle opinioni da social ferocemente contrapposte tra di loro come curve da stadio.
Soprattutto, aveva bisogno che suo padre le confermasse, proprio lì, in quel momento e con nettezza, la distinzione (che lei aveva già intuito) tra ciò che è bene e ciò che è male.
Il fine ultimo dell’educazione familiare.
Il mondo esterno proponeva una lettura della vicenda molto liquida in cui bene e male sembravano sovrapporsi e confondersi e a lei evidentemente non bastava.
E io non mi sono sottratto al mio dovere di padre:
le molestie sessuali, dalle semplici reiterate avance non gradite allo stupro sono atti orribili che qualificano di infamia chi li commette e pregiudicano la vita di chi li subisce; così come è profondamente ingiusto e sbagliato mettere sullo stesso livello vittima e carnefice.
Ma se si accetta di fare sesso in cambio di una borsa firmata o per fare carriera o per ottenere una parte in un film, quello è prostituirsi come se lo si facesse in cambio di danaro.
E non cambierebbe la sostanza neanche se si accettasse di non denunciare le molestie ricevute in cambio di contratti milionari con case di produzione cinematografiche, magari facendosi anche vedere in giro in perfetta armonia col proprio molestatore.
Non dobbiamo aver paura di chiamare le cose con il loro nome.
I nostri figli ci interrogano per avere da noi genitori quelle certezze che questo mondo fluido vorrebbe negargli.
5 +1
5
un commento
1
una condivisione
1

Luisa Cerutti: Insegnamo anche ai figli maschi o femmine una volta diventati potenti a non abusare del loro potere,non si possono mettere sullo stesso piano.

Se IDM

Pubblico

5 sett.
Generazione Famiglia - La Manif Italia
Ecco il servizio sul #BusdellaLiberta e sulla censura dello IAP andato in onda durante la puntata di Matrix di ieri sera.
Ci date una mano a condividerlo il più possibile? Grazie! --- https://www.facebook.com/genfamiglia/videos/1020575118084422/
Generazione Famiglia - La Manif Italia

facebook.com

7 +1
7
nessun commento
nessuna condivisione

Se IDM

Pubblico

5 sett.
Logica liberal
Traduci

14 +1
14
un commento
1
5 condivisioni
5

Pino Cat: Non si può più trombare in pace.

Se IDM

Pubblico

5 sett.
Vergogne Italiche per italici schiavi del politically correct

11 +1
11
2 commenti
2
nessuna condivisione

Annamaria G.: D'accordo su tutto,non sul fatto che siano stupidi

Se IDM

Pubblico

6 sett.

9 +1
9
3 commenti
3
nessuna condivisione

Remo bevilacqua: Che stupido post

Se IDM

Pubblico

6 sett.

22 +1
22
34 commenti
34
3 condivisioni
3

Se IDM: +Remo bevilacqua finalmente dici qualcosa, e come pensavo parli non sapendo quello che dici.
Primo non sai cosa penso e mi attribuisci i pensieri che ti hanno insegnato deve avere chi non è politically correct.
Secondo, chi ti dice che io (noi) siamo favorevoli alla vendita delle armi nel mondo e alle politiche estere italiane e/o occidentali?
Se basta essere italiani per esserne complici, allora ci sei dentro fino al collo pure tu.
Terzo, fammi un esempio di cristiani che sgozzano, o bruciano vivi, o buttano giù dai palazzi gli omosessuali per imporre il cristianesimo. Ancora una volta i tuoi ragionamenti sono lontanissimi dalla verità.
Terzo. Leggi solo la Repubblica o l'unità, oppure sei al corrente di tutti i reati, in primis sessuali, compiuti dalle risirse della Boldrini in Italia e in Europa?
Quarto, vuoi veramente paragonare l'emigrazione italiana a quella attuale? Se così fosse, ti consiglio di studiare un pó.
Quinto, chi ti ha detto che io sia contro queste politiche sull'immigrazione perché sono razzista verso gli africani o gli immigrati? Sappi che non ho nessun problema razziale nel dare certi giudizi. Ciò che mi preoccupa è che se continuiamo a fare come stiamo facendo, presto saremo succubi dell'islamismo radicale con tutte le conseguenze sulle libertà e sui diritti conquistati nei secoli che tu ben dimentichi nei tuoi ragionamenti perché fanno a pugni con la tua logica di idiota funzionale di sinistra.
Usalo quel cervello per capire quale futuro stai costruendo attorno a te, e smettila di pensare che la colpa di ciò che non funziona sia e sarà dei bigotti, fascisti etc. etc., perché se ben rifletti tu e quelli come te sono coloro che stanno costruendo un mondo fatto soli di belke parole, gessetti colorati e diritti che igni giorno ci vengono erosi.

Se IDM

Pubblico

6 sett.

20 +1
20
nessun commento
2 condivisioni
2

Se IDM

Pubblico

7 sett.

15 +1
15
2 commenti
2
2 condivisioni
2

Emanuela Cafazzo: Attenzione, c'è ancora il cannibalismo,nell'Africa nera.


Se IDM

Pubblico

7 sett.

22 +1
22
55 commenti
55
14 condivisioni
14

Remo bevilacqua: Per la. Cronaca l’arcangelo non era munito di spada e non era un guerriero . Poi trovo ridicolo essere italiani quando parliamo di Galileo o Leonardo e poi far finta di dimenticare di essere italiani per non ricordare le nefandezze della chiesa cattolica quando fa comodo Va ricordato anche che la chiesa non si è evoluta da se ma é stata spinta al cambiamento da movimenti esterni. Non so voi quanti anni avete ma fino al 1967 il 94% dei cattolici pregavano in latino e non essendo in grado di leggere i testi sacri erano cristiani perché non avevano accesso ad altro. Molto probabilmente lei è la sig. Luisa Cerutti se i vostri Natali non fossero stati italiani ma libici o di qualche nazione del magreb. Sareste stati dei bravi mussulmani. Voi siete italiani non per merito ma per fortuna. Ora termino raccontandoti una storiella .Un giorno un pellegrino seguace di Zarathustra si presentò alla tenda di Abramo e chiese del cibo e un po’ di acqua. Abramo caccio il pellegrino essendo questo un adoratore del fuoco . Venuto a conoscenza Dio chiamo Abramo e chiese il perché non avesse sfamato il pellegrino . Abramo si giustificò dicendo che era un pagano. Allora Dio si adiro e lo rimproverò dicendogli che lui aveva creato la terra con tante diversità. E Dio a sfamato tutti e se voleva avrebbe fatto tutti uguali invece no e non deve certo rendere conto a nessuno .

Se IDM

Pubblico

7 sett.

16 +1
16
un commento
1
una condivisione
1

Bruno Devecchi: una cosa è essere quelli che hanno potere e altro è essere popolo. Se sei uno del potere la costituzione è come il battesimo i sudditi sono proprietà di chi ha il potere. Se sei uno del popolo la costituzione è l' insieme dei diritti riconosciuti nel rispetto dei quali si accetta di vivere insieme. Quanto è scritto interpretando leggi come se fossero diritti, è per una nazione di servi e non per uomini liberi.

Se IDM

Pubblico

8 sett.

17 +1
17
3 commenti
3
5 condivisioni
5

Fabiana Merello: Bravo e io sono d'accordo

Se IDM

Pubblico

9 sett.
Sarà per video come questi che vogliono controllare il web?

13 +1
13
6 commenti
6
3 condivisioni
3

Sergio Marrocco: Gli ultimi secondi. Un capolavoro di dialetteica. Degno da Ministro dell Istruzione. " Io non penso alla propria Sedia". O sono io che non so l Italiano?

Se IDM

Pubblico

10 sett.
Marcello Veneziani - Pagina autorizzata
UN REGIME DI BUFFONI
Da dove può nascere a 72 anni dalla fine del fascismo una legge che vieta la propaganda fascista e la compravendita di oggettistica in materia?
Da forme patologiche di odio, di psicosi e di fobia.
E da ignoranza, malafede e stupidità.
Non riesco a trovare migliori spiegazioni per capire il movente di approvare subito, a tambur battente, appena si sono riaperte le camere, una legge così grottesca, così anacronistica, in piena tempesta di violenze sessuali e stupri, di emergenza dei flussi migratori e di allarme terrorismo islamista.
Nel centenario della nascita del comunismo, il più grande orrore totalitario del Novecento, per quantità di vittime, durata ed estensione, in Italia si apre una ridicola campagna antifascista per reprimere il mercatino nostalgico del web e le sue propaggini di vintage & folclore.
E si approva, in un paese che già prevede due leggi speciali ad hoc che puniscono quel reato d’opinione, vale a dire la legge Scelba e la legge Mancino, un’ennesima legge acchiappafantasmi, fasciofoba e canagliesca.
VIVIAMO SOTTO UN REGIME DI BUFFONI che ridicolizzano le cose serie – come il fascismo, lo stesso antifascismo, la storia e la guerra civile – e prendono sul serio le cose ridicole o innocue, come il suk di busti del duce, le canzoni fasciste, i saluti romani, le caricature del fascio.
Potremmo limitarci a ridere di questa legge surreale. E a confidare che non riusciranno ad applicarla senza essere spernacchiati dalla gente; e comunque la sua nefandezza sarà temperata dalla notoria inefficienza della nostra giustizia.
Però poi ci resta una forma di rabbia e di amarezza perché vediamo stuprata ancora una volta la verità, la storia, il rispetto umano. Stupro di gruppo.
Chi renderà onore a quanti hanno combattuto, dato la vita, per la patria nel nome dell’Italia fascista, senza commettere alcun crimine, rientra nel reato di propaganda fascista?
Chi ricorderà il più grande poeta del novecento, finito in una gabbia come una scimmia e poi in un manicomio criminale perché fascista, Ezra Pound, sarà passibile di condanna?
Chi ricorderà il più grande filosofo italiano del Novecento, ucciso perché fascista, Giovanni Gentile, sarà anche lui sotto tiro a norma di legge?
Chi difenderà la memoria dei fratelli Govoni, del grecista Pericle Ducati, del poeta cieco Carlo Borsani, dei fascisti veri e presunti che versarono “il sangue dei vinti”, dalle zone carsiche al triangolo rosso, potrà farlo senza incorrere in quella legge liberticida?
Chi sosterrà che se vogliamo eliminare in Italia le opere del fascismo dovremmo raderla al suolo, e trasformare Roma in Cartagine, sarà condannato in virtù della legge?
E chi ricorderà che il fascismo ebbe grande e duraturo consenso di popolo, ammirazione nel mondo e da parte dei più grandi statisti dell’epoca, sostegno da parte delle menti più acute del suo tempo, verrà processato?
Potrei continuare all’infinito.
Riconoscendomi appieno in tutte queste affermazioni, mi condannerete per effetto di quella legge infame?
Sono pronto a ripeterle ad una ad una una volta che passerà al Senato e diventerà legge.
L’effetto che produce una legge come questa è di alimentare nei ragazzi il fascino del proibito, nell’opinione pubblica la convinzione di vivere sotto un regime liberticida, che ha paura delle opinioni e non si cura delle vere necessità e priorità del popolo, e in chi conosce la storia, ha passione di verità, il desiderio di riaffermare con forza caparbia l’altra metà negata della storia.
Il vostro problema è che prendete la parte per il tutto, siete perdutamente settari, faziosi, partigiani.
Mentre c’è un solo modo di vedere bene le cose, diceva Ruskin, vederle per intero.
Per finire vi offro tre curiosità.
Sapete che durante il regime fascista morirono più antifascisti italiani in Unione sovietica, che nell’Italia fascista?
Centinaia di italiani, comunisti, antifascisti e a volte anche ebrei, che erano fuggiti dall’Italia fascista, furono uccisi nella Russia comunista con l’avallo del segretario del suo partito, il sullodato Togliatti.
In Italia, persino sotto il Duce, avrebbero avuto una sorte migliore…
Sapete poi che il presidente dell’infame Tribunale della razza, nonché firmatario del «Manifesto della razza», Gaetano Azzariti, diventò il più stretto collaboratore del leader del Pci, Palmiro Togliatti al ministero di Grazia e Giustizia, dopo essere stato Guardasigilli con Badoglio?
Avete mai avuto nulla da ridire, sul fatto che poi, grazie a questi precedenti, lo stesso Azzariti sia diventato il primo presidente della Corte costituzionale fino alla sua morte nel 1961?
Infine. Sapevate che il primo concordato tra lo Stato italiano e gli ebrei fu fatto nel 1930 dal regime fascista?
Una commissione composta da tre rappresentanti degli ebrei e tre giuristi varò un concordato in cui, scrive De Felice, «il governo fascista accettò pressoché in toto il punto di vista ebraico».
Il presidente del consorzio ebraico, Angelo Sereni, telegrafò a Mussolini «la vivissima riconoscenza degli ebrei italiani» e sulla rivista ebraica Israel Angelo Sacerdoti definì la nuova legge «la migliore di quelle emanate in altri Stati».
Se ricordate le infami leggi razziali, ricordatevi pure di questo: e chiedetevi cos’è successo nel frattempo, a chi e a cosa attribuire il cambio di passo…
Ma voi non sapete, e se sapete fingete di non sapere.
Mi vergogno di voi non solo al cospetto di tutti costoro che ho citato, ma anche nei confronti di chi il fascismo lo affrontò a viso aperto, pagando di persona.
Sfruttate come iene, corvi e sciacalli la memoria di costoro e martoriate i corpi senza vita di coloro che furono onesti, puliti, a volte anche grandi, però dalla parte “sbagliata”.
Vilipendio di cadavere, oltraggio alla memoria, omissioni plurime e aggravate, questi sono i vostri reati di cui nessuno avrà il coraggio di accusarvi e nessuno di voi avrà il pudore di vergognarsi.
Chi l’avrebbe mai detto che dopo tre quarti di secolo dalla sua sepoltura, nell’era della fibra, noi dovessimo star lì ancora a discutere di fascismo e di antifascismo viventi
PS A Roma al centro anziani, militanti antifascisti aggrediscono quelli di Casa Pound.
Viva la libertà, la democrazia e la legge Fiano.
MV, Il Tempo 14 settembre 2017
http://www.marcelloveneziani.com/articoli/un-regime-buffoni/
13 +1
13
4 commenti
4
nessuna condivisione

aug gau: Sarò arrestato per avere il portasigarette con l'immagine del duce pur non essendo fascista?

Se IDM

Pubblico

10 sett.
GRAZIE AD ANDREA ORLANDO, MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, MUSULMANI E GAY CI IMPORRANNO COSA POSSIAMO DIRE O NON DIRE
Il ministro ha dato vita ad un tavolo di lavoro con 51 ong con il compito di vigilare l'informazione in internet: indovinate quali sono queste organizzazioni!
di Rodolfo de Mattei
La lista delle Ong che avranno il ruolo di controllare e denunciare eventuali comportamenti sospetti è lunghissima e comprende soggetti impegnati in prima linea su tutti i principali "fronti caldi" del momento: dall'islam e l'immigrazione, fino a rom, gay e gender.
Tra le sigle convocate al tavolo di lavoro vi sono infatti
Amnesty international, l'Unione forense per la tutela dei diritti umani,
l'Alto commissariato delle Nazioni Unite,
la Comunità Sant' Egidio,
l'Associazione 21 luglio,
l'Unione delle comunità islamiche italiane,
la Confederazione islamica italiana,
la Comunità religiosa islamica italiana,
il Centro islamico culturale d' Italia,
Arcigay,
Arcilesbica,
Rete Lenford,
circolo Mario Mieli,
associazione Gaynet,
circolo Pink di Verona,
tutte organizzazioni accomunate dal fatto di essere fortemente sbilanciate a favore della loro specifica "causa politica".
continua qui -
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=4828

BASTABUGIE - GRAZIE AD ANDREA ORLANDO, MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, MUSULMANI E GAY CI IMPORRANNO COSA POSSIAMO DIRE O NON DIRE
bastabugie.it

14 +1
14
6 commenti
6
2 condivisioni
2

Serena Covili: Credo che ci si debba preparare a tempi durissimi finché siamo governati da queste ........😱😱😱

Se IDM

Pubblico

10 sett.
Pier Luigi Melis 11/09/2017
Lo stupro delle donne e lo stupro della verità: la sinistra la smetta di evocare i crimini sessuali degli italiani per relativizzare le atrocità degli stranieri.
La sinistra ha un riflesso condizionato: quando qualche immigrato commette una malefatta, immediatamente tale azione è giustapposta ad una, analoga, dei delinquenti autoctoni.
I tragici fatti di Rimini ne costituiscono una inattaccabile dimostrazione, materializzatasi in una delle penne di punta del Corriere: il politicamente correttissimo Gian Antonio Stella.
Egli, costruitosi una brillante reputazione come fustigatore dei costumi della Casta (non ci vuole molto, per la verità), sfrutta il prestigio acquisito per contribuire (anche il suo collega Saviano ha seguito un analogo percorso) alla distruzione dell’Occidente portata avanti con ferrea determinazione dalla sinistra mondiale obamiana e bergogliana.
Nel suo ultimo articolo pubblicato dalla corazzata di via Solferino, infatti, mette a confronto i drammatici stupri avvenuti nella capitale romagnola del turismo balneare con quelli perpetrati dai nostri connazionali.
Nulla di nuovo, tanti altri sinistri lo stanno facendo, ma la risonanza diffusa da un quotidiano ad elevata tiratura e dotato (non sempre meritatamente) di ampia credibilità ne fanno la summa teologica della vulgata buonista ed antioccidentale.
Ma, con tali parallelismi, la sinistra dimostra di avere memoria corta e cinismo lungo.
Vengo al punto.
Quarantadue anni fa, nella notte tra il 29 ed il 30 settembre (cito Wikipedia, spero di non sbagliare), tre neofascisti, che definire uomini è un insulto al genere animale in generale, torturarono e violentarono due povere ragazze.
Una fu poi annegata e l’altra, selvaggiamente picchiata, si finse morta e riuscì così a salvare la sua breve vita (morirà, infatti, a soli 47 anni) ed a far arrestare e condannare i propri aguzzini. La sinistra attinse a piene mani da quella tragica vicenda.
Giustamente si mise in relazione l’accaduto con l’imprinting culturale di una certa ideologia politica che nessuno qui si sogna di difendere, ma subliminalmente vennero chiamati in correità tutti coloro che la sinistra considerava nemici:
destra in generale, DC, Chiesa, servizi segreti e forse anche la P2.
Fu un trionfo anche per le femministe politicizzate, ossia a quelle organiche al PCI ed ai partiti della sinistra extraparlamentare.
Certo, il massacro del Circeo fu un fatto gravissimo, lo ripetiamo, anche più di quello recente ad opera di quattro immigrati, perché allora vi scappò il morto.
Ma perché la sinistra, ora che sarebbe proprio il caso, non parla degli stupri mortali dei pariolini anni ’70?
Semplice:
ciò la obbligherebbe allo stesso comportamento che tenne allora, ma che oggi sarebbe per essa imbarazzante poiché si rivolgerebbe nei confronti di una categoria sociale coccolata e protetta in vista soprattutto delle prossime elezioni.
I beneficiari, cioè, di quello ius soli che le ricambierebbero il favore nel segreto dell’urna.
Dovrebbe andare ad indagare sulle cause che spingono tanti immigrati alla violenza carnale nei confronti, soprattutto, delle donne occidentali:
scoprirebbe così motivazioni culturali e religiose.
E dovrebbe agire di conseguenza:
con denunce, manifestazioni, conferenze, costituzioni di parte civile, condanne (politiche, ma non solo) senza appello.
No, sarebbe troppo, meglio soprassedere dicendo che gli stupri autoctoni sono più numerosi.
Però la scusa non regge, dal momento che il 40% delle violenze sessuali in Italia è commesso dall’8% degli stranieri residenti;
e, se indagassimo anche sulla cultura e religione di chi commette il 40% di tali reati, sono sicuro che arriveremmo a conclusioni stridenti con quanto i politici dell’attuale governo hanno sempre sostenuto ed urlato, tacciando di razzismo chi sosteneva il contrario (ricordate la divisione in “uomini” e “bestie” operata dal precedente premier?).
Almeno due dei galantuomini di Rimini non sarebbero dovuti essere in Italia.
Inutile recriminare ora, ma evitateci, per piacere, lo stupro della verità.
https://www.facebook.com/MagdiCristianoAllam/posts/1566175113440405
per chi non lo avesse capito...
40% delle violenze sessuali in Italia è commesso dall’8% degli stranieri residenti
i PDioti mentono, i numeri no
13 +1
13
3 commenti
3
nessuna condivisione

Andy G: +Emanuela Cafazzo diciamo anche che insabbiano x nascondere i crimini delle risorse !!

Se IDM

Pubblico

10 sett.
PRATO, UNA CITTA' DOVE GLI ITALIANI SPARIRANNO

La comunità cinese ha evaso più di un miliardo di euro all' anno.
In questa modo, con la concorrenza sleale, hanno fatto chiudere tutte le ditte del settore tessile italiano.

Loro, dopo 18 mesi dall' apertura della ditta, la chiudono e la riaprono sotto altra gestione/nome.

La G.d.F. e l' Agenzia delle Entrate beffati e gabbati che rincorrono le ditte dell' "Isola che non c'e".

Morale? gli italiani sotto controllo a pagar le tasse, loro alla conquista totale della città.

Gli immigrati voluti dal Sindaco "buonista" Biffoni ad invadere ulteriormente la povera..."Plato" hanno scioperato in febbraio chiedendo l' abolizione del coprifuoco.

Commento finale...
Un' Italia che lentamente ed inesorabilmente sta per essere DEITALIANIZZATA!


30 +1
30
27 commenti
27
4 condivisioni
4

Marco Alessandro Contini: +Andrea Giampietro concordo con lei. In Italia le Forze del Ordine, seguono la gerarchia, le indagini partono sempre da una magistratura spesso corrotta , poi, ci sono i prefetti, essi collusi essendo politici, poi, ci sono le giunte comunali che fanno pressioni enormi sulle FDO, , difendendo più la criminalità che la cittadinanza onesta di sani principi
Ma queste cose spesso il cittadino medio non arriva ad capirle , specie coloro indottrinati da ideologie remote , che considera la divisa, non un orgoglio , un difensore del popolo ma un suo nemico. Di solito trattasi di antagonisti, anarchici, o ex brigatisti , personaggi indottrinati amanti, l'anarchia, caos e distruzioni sociali .
Parlo da persona che indossa una divisa , che rispetta il giuramento dato, anche se in realtà servo un altro paese essendo un espatriato con doppia cittadinanza, ma solidale con le forze del ordine del mio paese di origine.
Strano che ogni giorno si vede chiaro il colpevole del declino italiano ma stranamente ci sono ancora cittadini che , anziché , sostenere le forze del ordine, si limitano ad biasimarli infangando il loro operato.
Salve

Se IDM

Pubblico

11 sett.
Il futuro è già qui

5 +1
5
3 commenti
3
nessuna condivisione

Daniele Moschetta: Al minuto 3.07 il tipetto dice una delle più grandi stronzate che abbia mai avuto modo di sentire. "L'islam è una ideologia fascista"!!
Ormai la parola fascismo la dobbiamo inserire anche nelle ricette di cucina!! Ma robe da matti!!

Se IDM

Pubblico

11 sett.

13 +1
13
2 commenti
2
una condivisione
1

Marco Tiesi: HAHAHAHAHAHAH
"Il PD rende più forte l'economia italina, con le riforme"
AHAHAHAHAHAHAH!!!
Scusate...rido per non piangere...
il PD mi deve ancora pagare un fattura emessa nel 2016!!!
Su quella fattura ho già versato IVA e pagato le tasse!!!
L'addetto ai pagamenti dice che aspettano ancora il ritorno del 2 per mille per poter pagare la mia fattura!!!
Bravi! Complimenti!!!
E' così che il PD aiuta l'economia???
Ma se non siete capaci di pagare uno straccio di fattura come potete creare riforme ad hoc???
RIDICOLO!!! ALMENO STAI ZITTO CHE FAI PIU' BELLA FIGURA...

Se IDM

Pubblico

11 sett.

10 +1
10
3 commenti
3
nessuna condivisione

Pier Francesco Valchera: Sicuramente tra poco si inventeranno che a salvare una ragazza dalla violenza di due italiani è stato un immigrato!

Se IDM

Pubblico

11 sett.
Natale NO, presepe NO,albero NO,canzoni NO,addobbi NO, Pasqua NO,crocifisso NO...la festa dello SGOZZAMENTO islamico però si. La vuole il PD

34 +1
34
10 commenti
10
6 condivisioni
6

Serena Covili: Sono selvaggi e come tali dovremmo trattarli...avete notato che non ci giungono notizie dalla Boldrini....😬😬😬 belle risorse 😱😱😱

Se IDM

Pubblico

11 sett.
Credo di non dover aggiungere nulla...Barcellona moderno rito islamico di sgozzamento animali...vuoi non portare la bambina a divertirsi?

41 +1
41
73 commenti
73
8 condivisioni
8

giu.bra.63: +Silvia giada le vittime delle Foibe furono 'soltanto' (per modo di dire) 15.000, che sommate alle altre 100.000.000 fanno si che i comunisti si prendano la seconda posizione per quanto riguarda atrocità e numero di morti. AL primo posto, di atrocità e numero di vittime, l'Islam con 270.000.000 di vittime. Per quianto riguarda i nazionalsocialisti, furono alleati all'Islam, tramite il Gran Muftì di Gerusalemme, Amin al-Husseini (zio di Arafat), appartenente ai Fratelli Musulmani ( UCOII in Italia: https://www.ucoii.org/ )
plus.google.com - Islam e Nazionalsocialismo, l'alleanza tra Mohammed Amin al-Husseini (zio di...
criminale che invio brigate musulmane bosniache al servizio di Adolf Hitler. Alleanza tattica? si, in funzione anti britannica.

Forse con +Madama Lucrezia vi siete fraintese, sono a conoscenza che +Silvia giada non é di sinistra, anche se ogni tanto mi contesta certe mie espressioni. Non é filo islamica, se non sbaglio appartiene ad una Lega Nord , ma non salviniana.

Da bambino ho visto ammazzare sia il maiale che i polli. Ho 53 anni, per cui 45anni fa nelle campagne era normale vedere certe scene, non raggiungevano la crudeltà degli islamici, anche se per un bambino può essere stato traumatizzante lo stesso, i nostri vecchi non gioivano delle urla dell'animale. Ciò non toglie che le attuali leggi di macellazione sono molto cambiate, e non devono valere per tutti, tranne che per i musulmani.
http://aidaa-animaliambiente.blogspot.it/2016/09/fuori-legge-la-macellazione-rituale.html
Le strade di Dacca, capitale del Bangladesh, dopo la Festa del Sacrificio:
http://piercarlolava.blogspot.it/2016/09/cosi-scorre-il-fiume-di-sangue-animale.html
https://www.iozummo.com/festa-islamica-animali-sacrificati-ai-margini-della-strada-arrivano-i-cc/
http://www.dhakatribune.com/bangladesh/2016/09/13/rivers-blood-dhaka/

I musulmani vengono in Italia (ed Europa) non perché ammirino la nostra Cultura e Civiltà (tranne poche eccezioni come Souad Sbai, Amani El Nasif,...), ma per conquistarci (come loro ordinato da iman salafiti). Quindi, partono dalle cose che a noi sembrano meno importanti (macellazione Halal), per arrivare alla POLIGAMIA (recente sentenza in Germania
https://plus.google.com/+giubra63/posts/Pb3W3hg5t3s ), alle Corti islamiche in Belgio, ai quartieri con Sharia a Londra, Parigi, Stoccolma, Malmö, ecc. dove le donne musulmane hanno l'obbligo di rispettare la Sharia

Non dobbiamo dividerci, loro ci stanno seguendo, qui non si tratta più di fare i moderati, non esistono più, i musulmani assieme alle sinistre ci hanno dichiarato guerra, é solo questione di tempo, ma scorreranno fiumi di sangue in Europa. Che lo vogliamo o no. D'altronde, dopo 16 anni non abbiamo seguito i consigli di Oriana Fallaci, e la situazione é drammaticamente peggiorata, il 44% degli islamici francesi, britannici parteggia per la Jihad. E presumibilmente anche da noi le percentuali non saranno molto distanti, si tratta di circa 1.300.000 musulmani (su 3 milioni) pronti ad immolarsi o favorire chi si immola per Allah in Italia.
Non dividiamoci

Se IDM

Pubblico

11 sett.
Lo Straniero - Il blog di Antonio Socci

DISCRIMINAZIONE? SI, CONTRO GLI ITALIANI, CITTADINI DI SERIE B IN PATRIA…

Posted: 01 Sep 2017 01:20 PM PDT

Non ci vuole molto a capire lo scopo del “reddito d’inclusione”appena varato dal governo Gentiloni. Gli italiani sono ormai “scafati”, infatti sui social circola questo semplice promemoria:

ad aprile 2014 viene approvato il Bonus degli 80 euro e – guarda caso – a maggio c’erano le elezioni europee;

a novembre 2016 arriva il Bonus Giovani di 500 euro e – per una strana coincidenza – il 4 dicembre successivo c’era il referendumcostituzionale di Renzi;

oggi si vara il “reddito d’inclusione” che inizierà a gennaio 2018 e – curiosamente – a febbraio 2018 ci saranno le elezioni.

Insomma è campagna elettorale. Il Pd continua con la politica delle mance pre-elettorali, fatta però con i soldi dei cittadini. Paga sempre Pantalone.

Il lancio del “reddito d’inclusione” dovrebbe servire anche ad attutire l’indignazione degli italiani per l’annunciata legge sullo “Ius soli”, un’altra “sòla” voluta per mettere il cappello sui voti degli stranieri diventati cittadini italiani.

Questa almeno è la “percezione” degli italiani. Me lo ha fatto capire una lettrice, una brava signora che tira avanti con fatica dovendo mantenere la famiglia.

Mi scrive: “Sarebbe interessante far notare ai nostri contatori di bufale… che il reddito di inclusione, se venisse equiparato al costo giornaliero di un immigrato, dovrebbe essere di 1050 euro mensili. Sono 12.600 euro l’anno. A me farebbero comodo. Che dice? Italiani cittadini di serie B”.

La signora, che pure è una donna educata e anche colta, non sa trattenere l’indignazione: “il reddito di inclusione è una grandissima presa per il culo degli italiani… giusto le briciole per far passare lo ius sola ed evitare la guerra civile. Ma siamo già in piena guerra civile. Non se ne accorge nessuno?”.

In effetti – se ci si riflette – il ragionamento della signora è sensato.

Proviamo a mettere in fila alcune cifre partendo da quelle complessive: per il “reddito di inclusione”, di cui in realtà usufruirà solo un terzo delle famiglie che hanno un reddito inferiore alla soglia di povertà, è stanziato quest’anno 1 miliardo e 700 milioni di euro.

Mentre – secondo il Documento Programmatico di bilancio presentato nell’aprile scorso – il governo ritiene che nel 2017 le spese per il soccorso e l’accoglienza dei migranti possono salire fino 4,6 miliardi di euro, che sarebbe un miliardo in più rispetto a quanto si è speso nel 2016 (da “Il Sole 24 ore”, 17 aprile 2017).

Dunque – se la matematica non è un’opinione – il governo spende, per gli stranieri che accoglie e mantiene, quasi tre volte più di quanto spende per le famiglie italiane più povere.

E i soldi che lo Stato spende per i migranti vengono anche dalle tasse pagate dagli italiani più indigenti.

Il calcolo personale fatto dalla mia lettrice è plausibile: il costo del migrante è di 35 euro al giorno per un adulto, 45 euro per i minorenni che effettivamente fanno 1050 euro mensili per un adulto e 1350 per un minore (è il costo del mantenimento del migrante, non uno stipendio di 35 euro, anche se c’è compreso il cosiddetto “pocket money” per le sue spese quotidiane).

Mentre al povero italiano vanno 190 euro mensili, al massimo per 18 mesi. La differenza tra 1050 euro mensili e 190 euro mensili è alquanto vistosa ed è difficile che la gente non se ne accorga. E’ chiaro che se c’è una discriminazione è contro gli italiani.

Va pure detto che in realtà i costi complessivi dell’emigrazione, per l’Italia, non sono neanche quantificabili completamente, perché si dovrebbero considerare molti altri aspetti, ma resta il fatto che le spese per i migranti dello Stato italiano sono molto alte, assai di più di quanto spenda per il cosiddetto “reddito di inclusione” dei nostri indigenti.

Dunque gli italiani sono davvero cittadini di serie B in casa loro. Le menti illuminate della Sinistra dicono che è aberrante mettere in contrapposizione i poveri (cioè gli italiani poveri con i poveri migranti) e aggiungono – assurdamente – che così si fomenta il razzismo.

Ma la concorrenza è nei fatti perché la coperta è sempre quella: se la si tira da una parte si scopre quell’altra.

Lo fa capire efficacemente Milena Gabanelli che non è certo una leghista: “Le anime belle parlano di frontiere aperte, ignorando che la frontiera aperta significa fine del sistema del welfare. E’ questo che vogliamo?”.

La Sinistra si rifiuta sempre di fare i conti con la realtà. Preferisce vivere nel mondo dell’ideologia, che fa rima con ipocrisia e con demagogia.

In quel mondo si fa beneficienza con i soldi degli altri e per sentirsi buoni e illuminati si predica accoglienza, ma si spediscono i migranti nella “disperata periferia romana” del Tiburtino III e non a Capalbio o al quartiere Prati (trattando poi da xenofoba o razzista la “plebe” dei quartieri popolari che deve convivere con situazioni pesantissime).

Va anche detto che l’assistenzialismo del “reddito d’inclusione” (peraltro esiguo) non risolve la povertà.

Lo Stato deve affrontarla anzitutto facilitando chi crea lavoro e ricchezza.

Si devono fare scelte di politica economica che sostengano il nostro sistema produttivo cosicché si abbia la possibilità di mantenersi col proprio lavoro, che è anche la cosa che ciascuno dignitosamente chiede (e che, peraltro, sta scritta nell’articolo 1 della Costituzione).

Ma più del crollo del reddito degli italiani, il Pd si preoccupa del crollo dei suoi voti.


Antonio Socci

Da “Libero”, 1 settembre

Facebook: “Antonio Socci pagina ufficiale”

Twitter: @AntonioSocci1
21 +1
21
un commento
1
nessuna condivisione

Pier Francesco Valchera: La destra non fa più il suo dovere, e le sinistre ci sguazzano. Per un voto venderebbero padre e madre. Non hanno radici, sono cittadini del mondo, che bello! i tagliagole verranno anche da loro, allora predicheranno la poligamia, la crocifissione, lo sgozzamento, la pedofilia

Se IDM

Pubblico

12 sett.
La nuova bussola quotidiana quotidiano cattolico di opinione online: Immigrazione e islam l'Europa si è già arresa E parte della Chiesa è già pronta alla sottomissione

lanuovabq.it

7 +1
7
un commento
1
una condivisione
1

Orso Bianco: Reputo l'articolo ottimo, degno di attenta lettura e riflessione: siamo seriamente nei guai, anzi peggio, così facendo stiamo togliendo il futuro alle nostre generazioni attuali e future. Popolo bue, svegliati, o la vaselina in vendita non sarà sufficiente!

Se IDM

Pubblico

12 sett.
Figli di padre ignoto

14 +1
14
5 commenti
5
una condivisione
1

claudio pernumian: avolte mi chiedo se in giro c'e'dell'aria infetta che prende i neuroni del cervello di qualche idiota che a il coraggio di scriverecerte stronzate che i strupi sono invezioni quando un essere non consente al raporto e sempre una violazione


Se IDM

Pubblico

12 sett.

13 +1
13
un commento
1
una condivisione
1

Pier Francesco Valchera: 😂😂😂😂😂😂😂😂

Se IDM

Pubblico

13 sett.
Questi sono l'avanguardia, presto saranno il nostro stile di vita

18 +1
18
9 commenti
9
5 condivisioni
5

Robyone: É l'età in cui scopri il mondo e sei spensierato, invece questi gli fanno il lavaggio del cervello......

Se IDM

Pubblico

13 sett.
Grande Papa rimasto esempio ancora attuale

23 +1
23
5 commenti
5
8 condivisioni
8

Pier Francesco Valchera: Che dire..è rimasto nel cuore di tutti. Abbiamo visto la croce che ha portato fino alla fine. Ricordo la Bibbia che con una folata di vento improvviso si chiuse. Un grande uomo.

Se IDM

Pubblico

13 sett.
Questo è il vero Papa

35 +1
35
6 commenti
6
5 condivisioni
5

Joseph - Bullock: Gli è andato bene che gli hanno
levato solo il titolo da PAPA è
non l`hanno ammazzato come
quel`altro del nord Italia.

Se IDM

Pubblico

13 sett.
Coerenza sinistroide

10 +1
10
nessun commento
nessuna condivisione

Se IDM

Pubblico

13 sett.
L'ipocrisia del mondo sinistroide che non vuole vengano pubblicate le foto delle vittime degli attentati, mentre sfruttano meschinamente la morte di un bambino riposizionandolo sulla spiaggia affinché la foto sia più toccante

21 +1
21
24 commenti
24
nessuna condivisione

Se IDM: +Andrea Aber​ pezzo di merda sinistroide, vallo a dire ai famigliari delle persone ammazzate a Barcellona, a Nizza, a Londra etc. etc
Sei così bacato e con la parte ligica del tuo cervello ridotta in piltiglia da non capire che le foto del post sono proprio rivolte agli ipocriti come te, che con il loro volere non vedere sono complici di tutto quello che sta succedendo.
Puoi continuare a pensare che la colpa sia dei fassisti e dei populisti se ti fa comodo a fare pace con la tua coscienza, ma ricordati che per quanto potrai mentire a te stesso, sei e sarai meschinamente complice di quelle morti

Se IDM

Pubblico

14 sett.

11 +1
11
nessun commento
nessuna condivisione

Se IDM

Pubblico

14 sett.
Questo è un vecchio post che ripropongo per ricordare che i morti in Soagna sono anche frutto delle scelte che sono state fatte dopo i precedenti attentati
In origine condiviso da Se IDM - 3 commenti
Questa è la triste realtà

7 +1
7
2 commenti
2
nessuna condivisione

52b17: PARADOSSALMENTE SARA' CIO' A CUI SAREMO COSTRETTI DAI BARBARI PRIMA O POI,MA... GIA' LO FACCIAMO.

Se IDM

Pubblico

14 sett.
Vecchio post che ripropongo all'indomani dell'attentato di Barcellona.
Vuoi vedere che sarà così anche stavolta
In origine condiviso da Se IDM - 5 commenti

8 +1
8
8 commenti
8
una condivisione
1

Marco Tiesi: aggiungerei: quando c'è da sparare a zero sull'Italia, sui nostri conti, sugli obblighi verso l'UE e bastonarci, la Merkel è sempre pronta a parlare! Mai sentita, invece, subito dopo un attentato!!!
Come mai???

Se IDM

Pubblico

14 sett.
Il fatto è che l’immigrazionismo di Saviano e della sinistra italiana è la più ipocrita ideologia del nostro tempo. Ancora peggiore di quel multiculturalismo suicida che sta trasformando le nostre città nell’Eurabia preannunciata dalla Fallaci.
E allora vi accusano di razzismo perché avete capito che il loro buonismo e la loro accoglienza sono solo il volto mediaticamente perfetto dello schiavismo del nuovo millennio imposto dal Verbo della globalizzazione di cui loro sono i sacerdoti. continua qui --- http://blog.ilgiornale.it/rossi/2017/08/10/canaglia-schiavista/
Canaglia schiavista –

blog.ilgiornale.it

14 +1
14
nessun commento
nessuna condivisione

Se IDM

Pubblico

15 sett.

20 +1
20
nessun commento
2 condivisioni
2

Se IDM

Pubblico

15 sett.

12 +1
12
nessun commento
nessuna condivisione

Se IDM

Pubblico

15 sett.
Pattumiera e zimbello d'Europa (e del Mondo) grazie alla sinistra.
Migranti, la Germania rispedisce all'Italia i richiedenti asilo

ilmessaggero.it

13 +1
13
4 commenti
4
nessuna condivisione

Dino Canessa: LA GERMANIA ALTRUISTICAMENTE VUOLE FORNIRE ALL'ITALIA UN SEMPRE MAGGIOR NUMERO DI ""RISORSE"", LO FA PER IL NOSTRO BENE.................

Se IDM

Pubblico

15 sett.

27 +1
27
3 commenti
3
11 condivisioni
11

Antonio Borrelli: Non fa una piega !!!

Se IDM

Pubblico

17 sett.
La Boldrini vuole imporre il buonismo per legge di Giorgia Meloni ---- Sarà lo Stato a stabilire cosa è vero e cosa è falso, cosa si può dire e cosa no, quali parole è consentito utilizzare e quali sono vietate, cosa può essere visto e scritto su internet e cosa debba essere oscurato. Ti sembra eccessivo? Allora sei intollerante, xenofobo, razzista e pure pericoloso. Non è la trama di uno scadente film di fantascienza, di quelli con gli alieni di cartapesta con un faro rosso legato sulla testa con lo spago, ma è il documento conclusivo della Commissione istituita dal presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, per prevenire «i fenomeni d'odio».--- continua qui ---- http://www.ilgiornale.it/news/cronache/boldrini-vuole-imporre-buonismo-legge-1425161.html ---
La Boldrini vuole imporre il buonismo per legge

ilgiornale.it

16 +1
16
12 commenti
12
5 condivisioni
5

Emanuela Cafazzo: Cara Boldrina, eccessiva lo sarai tu e la tua cricca. Ricordati che il libero pensiero esiste da parecchio tempo,grazie ai nostri avi che hanno combattuto l'oscurantismo Clericale.
Non hai alcun titolo per legiferare,attieniti alle tue mansioni altrimenti prima o poi qualcuno ti prenderà' a legnate.
Inoltre non credo che tu abbia la scorta dentro casa; cerca invece di fare più' sesso, cosi' dirai meno stronzate; hai la possibilità' di scelta nei centri accoglienza Immigrati. Cerca, cerca e li' vi troverai il tuo MANDINGO.

Se IDM

Pubblico

17 sett.
L'Italia è la porta dell'Europa, a all'ingresso ci sta lo zerbino...

35 +1
35
3 commenti
3
7 condivisioni
7

bruno secondosettantotto: Da un ex sinistroide di "Lotta Continua " ...cosa possiamo pretendere . Questo è il risultato di quando arrivano ai posti di "comando " ex contestatori di piazza di stampo Maoista!

Se IDM

Pubblico

17 sett.

16 +1
16
8 commenti
8
3 condivisioni
3

Se IDM: +Andrea Aber​ tranquillo, te ne accorgerai presto, nel frattempo se vuoi accelerare i tempi esci un po' di più di casa, girati i centri storici, i mercati rionali, le aree industriali.
Oppure continua a pensare che 250000 immigrati l'anno in un paese con basso tasso di natalità e popolazione anziana, non sia un problema tra qualche anno.

Se IDM

Pubblico

17 sett.
NESSUN POPOLO È MAI STATO COSTRETTO A PAGARE E ORGANIZZARE IL PROPRIO ANNIENTAMENTO - SOLO I PDIOTI POTEVANO ORGANIZZARLO" -- Silvana de Mari
24/07/2017
Quello di cui mi assumo la responsabilità è quello che scrivo qui. Nel 2011 è stata destabilizzata la Libia. La Libia di Ghedaffi era una dittatura come sono dittature la maggioranza della nazioni islamiche e africane. Era una dittatura in passato molto aggressiva, ormai inoffensiva, che ci forniva gas in cambio di tecnologia. Inoltre bloccava viaggi su natanti irregolari. L'Italia era una nazione con una frontiera e un territorio che apparteneva al suo popolo. Nessuno moriva in mare perché nessuno partiva. La destabilizzazione della Libia da parte della Francia e degli USA del premio Nobel per la pace Obama ha causato migliaia di morti, l'instaurarsi di gruppi estremisti con persecuzioni atroci contro cristiani ed islamici moderati. Da allora si è instaurato un flusso migratorio mortale. Molte persone muoiono in mare e noi ne moriremo. L'Africa ha una densità bassissima un'agricoltura non meccanicizzata. Occorrono moltissimi uomini per coltivare. Tutti gli uomini che arrivano qui a casa loro avrebbero un lavoro, a meno che non siano in fuga davanti alle polizie dei loro paesi. Questo flusso annienterà l'Italia, mentre sta lasciando spazio in Africa per una nuova migrazione di origine cinese. Centinaia di migliaia di persone di sesso maschile e religione islamica, un esercito, è arrivata da noi e sta arrivando da noi. E resterà da noi. Mentre il presidente francese Macron riceve i capi libici per accordarsi sulle forniture di idrocarburi , che andranno alla Total invece che all'Eni (grazie al Presidente Napolitano e l'inetto Berluscoi - GdG), tutti i migranti irregolari trovati sul suolo francese vengono dichiarati come fuoriusciti dall'Itala e restituiti all'Italia che manda a prenderli pulmini scortati dalla polizia, senza nemmeno verificare se quelle persone siano effettivamente passate dall'Italia. In effetti non è verificabile visto che noi non prendiamo le impronte digitali a chi entra nel nostro paese senza documenti. Giustamente. Se lo facessimo sarebbe brutto, scortese. Tutti gli immigrati senza documenti quindi appartengono all' Italia. *Lo dobbiamo a Bonino, Letta, Renzi, Alfano e Boldrini. Quindi grazie a Gentiloni la Francia può liberarsi di tutti i suoi indesiderati. Li manterremo noi, a costo di una tassazione che uccide le aziende. I terremotati si arrangiano, i ponti crollano, la sanità ha sempre meno, l'intonaco delle scuole cade in testa agli allievi. Gerarchie civili e religiose ci bacchettano perché non siamo abbastanza buoni e generosi. Ci sono 800000 uomini in attesa di imbarcarsi, ci fanno sapere dalla Francia. È possibili bloccare tutto in qualsiasi momento: infatti è stato tutto bloccato per non disturbare i grandi a Taormina. Noi non siamo i grandi. Siamo un popolo a cui è stato sottratto il diritto di avere una terra. Il male si traveste da bene per trascinarlo nel baratro. Il peggiore dei crimini si sta attuando contro il popolo italiano. Molti popoli sono stati annientati. Nessun popolo è mai stato costretto a pagare e organizzare il proprio annientamento.
19 +1
19
5 commenti
5
una condivisione
1

christian pagnossin: il "popolino italico" è già inesistente da sè (senza entrare nel merito di come è stato formato diciamo) ,ma per quello che fa____cioè zero assoluto,tranne al baretto di quartiere durante le partite domenicali o allo stadio di solito ,li guerriglie____come più volte dimostrato da +Presidio Padernello TREVISO e gruppi cittadini collegati__ (quello che arriverà in futuro è tutto "meritato" )

Se IDM

nel regolamento di it.sputniknews.com
è scritto che se "critichi" cioè parli male di it.sputniknews.com
loro ti bannano!
ed è proprio vero io sono terrorizato da it.sputniknews.com

17 sett.
i beati costruttori di ponti : http://www.maurizioblondet.it/migranti-racket-soros/
MIGRANTI: IL RACKET DI SOROS - Blondet & Friends

maurizioblondet.it